martedì, 17 luglio 2018 - 1:34
Home / Notizie / Attualità / Taglio del nastro per il Rimini Off Road Show
Rimini Off Road Show

Taglio del nastro per il Rimini Off Road Show

Tempo di lettura: 2 minuti. Sole, motori e passione. Non potrebbero esserci ingredienti migliori per il Rimini Off Road Show, inaugurato ieri a Rimini Fiera e che fino a domenica 23 aprile coinvolgerà migliaia di appassionati dell’off road con eventi dedicati, test drive e tanti modelli di auto da ammirare e ovviamente, provare.   Durante il saluto inaugurale, il presidente di IEG, Lorenzo Cagnoni, ha consegnato una targa a Sara Grossi, moglie dello scomparso campione riminese di rally Giuseppe Grossi, per ricordare l’amicizia e la collaborazione che generosamente ‘Pucci’ – com’era conosciuto nell’ambiente – ha sempre offerto alle manifestazioni della fiera di Rimini dedicate ai motori. Presenti all’inaugurazione anche il managing director di IEG Corrado Facco e l’assessore allo Sport del Comune di Rimini, Gian Luca Brasini. Il taglio del nastro è stato invece affidato al due volte campione del mondo di rally Miki Biasion, accolto da numerosi fans. Biasion, autore di grandi imprese nel pianeta off road, ha commentato: “Mi sento pienamente a mio agio qui a RiminiOffRoad Show, non solo come rallista, ma anche per la mia passione offroad. Ho partecipato a dieci Parigi-Dakar, tra quelle svolte in Africa e quelle in Sud America, e prima di questa esperienza mi ero dedicato anche al  motocross. Mi ritengo, quindi, un buon fuoristradista e mi piace questo progetto fieristico con expo e piste esterne annesse. Auguro un grande successo a questa manifestazione fieristica, che va ad arricchire un settore che ha sempre più séguito”.

Tanti gli eventi in programma al Rimini Off Road Show

Fari già puntati sui grandi eventi in programma: le esibizioni dei mezzi protagonisti alla Dakar, delle spettacolari Autocross, la gara del Campionato Italiano di Velocità Fuoristrada, il Minicross, lo scenografico sidercarcross, i kart elettrici, la scuola guida per quad, il Pump Track Show dedicato alle mountain bike e, non da ultimo, le mostre organizzate nei padiglioni. Curiosità e attesa per la Pink Cup, gara di motocross femminile. Intanto sono già in corso show, test drive e competizioni, il tutto in un clima di sana passione per le automobili, specialmente quelle con quattro ruote motrici. Nei padiglioni, 120 aziende su 30.000 mq e la presenza di marchi ufficiali come Jeep, Ssangyong, Suzuki, Mitsubishi e Toyota, nonché l’offerta dei concessionari aderenti ad ACAR Confcommercio. Inoltre accessori, abbigliamento, ricambi, ecc. Impressionante l’allestimento delle aree esterne al Rimini Off Road Show: 54.000 mq ospitano piste per prove, test drive e competizioni con un’offerta mai vista in Italia e dove suv, berline 4×4, moto, camion, quad e bike si alternano su spettacolari percorsi ad ostacoli. Protagonista anche Mopar con l’emozionante Jeep Wrangler Sport allestita con il Mopar® One Pack, una personalizzazione 100% street legal che esalta le prestazioni in fuoristrada. Tanti gli accessori originali come il cofano Rubicon 10° Anniversario, i gusci per specchi con logo Jeep e una serie di dettagli cromati, dai predellini laterali alla griglia anteriore, la barra luci offroad supplementare e tanto altro.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Goodwood

Alfa Romeo e la sua bella esperienza al 25° Goodwood Festival of Speed

Tempo di lettura: 1 minuto. Si è conclusa nella giornata di ieri la 25° edizione del Festival of Speed di …

something