martedì, 12 dicembre 2017 - 17:02
Home / Notizie / Curiosità / Tecnocad: riqualifica l’ex Centro Stile Fiat
Tecnocad

Tecnocad: riqualifica l’ex Centro Stile Fiat

Tempo di lettura: 3 minutiTecnocad Progetti SpA, società piemontese di engineering specializzata nella progettazione di veicoli, ha inaugurato il nuovo Headquarters Manta22: una struttura di oltre 22 mila metri quadrati sita nell’area che un tempo era l’Ex Centro Stile Fiat, nel quartiere Mirafiori di Torino. L’evento aggiunge un tassello importante nel processo di riqualificazione di Mirafiori “una zona la cui rinascita – dichiara Germano Cini, presidente e fondatore di Tecnocad Progetti – oltre ad avere una notevole importanza economica, racchiude anche un indiscusso valore simbolico per Torino e per tutto il mondo automotive”.

La storia di Tecnocad Progetti, infatti, parte proprio da Mirafiori, dove nel 1986 Germano Cini, forte di un’esperienza nel settore delle materie plastiche, avvia una nuova impresa, destinata nell’arco di tre decadi ad affermarsi leader nell’engineering automobilistico e punto di riferimento per l’industria dei “car maker”, grazie alla sua capacità di coprire l’intero processo di sviluppo del veicolo, dal concept iniziale fino all’avvio produttivo. “Trent’anni fa – spiega Cini – Tecnocad scelse il quartiere Mirafiori per iniziare la sua avventura imprenditoriale e nel 2014, con l’acquisto degli spazi dell’ex Centro Stile Fiat, ha riconfermato questa scelta di continuare a investire in questo territorio per la realizzazione del suo nuovo Headquarter Manta22”.

“La nostra scommessa – aggiunge Davide Canavesio amministratore unico di TNE -, è quella di dare nuova vita a un’area che sembrava destinata a rimanere archeologia industriale. Una scommessa che stiamo vincendo, negli anni, con gli investimenti del Politecnico, di Nova Coop che arriverà nel 2018 e di tanti eventi allo Spazio MRF che hanno contribuito a tenere viva l’area. E siamo orgogliosi dell’arrivo di eccellenze come Tecnocad, che di queste aree riconoscono il potenziale e portano un forte indotto. Tutti insieme, pubblico e privato, stiamo investendo su un’area che vuole caratterizzarsi quale zona di sperimentazione e di riutilizzo di spazi della “Torino che fu” per costruire “la Torino che sarà”.

I primi passi risalgono già al 2012, quando Tecnocad inizia la ricerca di un immobile per l’insediamento della sua nuova sede centrale dove far confluire i suoi 3 plant dell’area torinese, all’epoca attivi. Nel rispetto dell’etica aziendale di risparmio del territorio, nasce l’interesse per l’Ex Centro Stile Fiat di proprietà TNE: la società a capitale pubblico ha la missione di gestire il passaggio delle aree dismesse da FIAT (300 mila metri quadrati) e ne ha individuato un futuro fatto di reindustrializzazione e nuovi insediamenti. La missione di quest’area come Polo Tecnologico di Mirafiori, l’importante presenza del Politecnico così come la sua logistica sono stati i motori determinanti per catalizzare l’interesse. “Nonostante la situazione di degrado generale dell’area, sono state da subito evidenti le potenzialità che questa struttura avrebbe generato dopo il suo completo recupero e riqualificazione” conclude Cini.

Tecnocad

Il 12 Giugno 2014 Tecnocad e TNE concludono il passaggio all’azienda del “Ex Centro Stile Fiat”, un’area totale di 22.000 mq di cui 4.000 mq di zone uffici e 6.500 mq di aree produttive. L’attività di ristrutturazione, passata attraverso un intervento importante sull’intera area, ha avuto l’obiettivo di esaltare un immobile concepito negli anni ’60 adattandolo alle nuove esigenze di un’impresa moderna dotata delle necessarie attrezzature e tecnologie all’avanguardia per affrontare le sfide del presente e soprattutto del futuro. La mission aziendale è stata quella di realizzare un plant che sappia trasmettere ai propri Clienti organizzazione, solidità, qualità, precisione e risevatezza. Manta22, attivo già da inizio 2017, diventa il nuovo Hub Centrale del gruppo di aziende guidate da Tecnocad Progetti, a cui tutte le iniziative estere (Cina, Brasile, USA, Turchia) fanno riferimento ed attingono servizi e competenze per supportare i propri Clienti in tutto il mondo. Al suo interno vi lavorano già più di 100 tra ingegneri e tecnici specializzati, in grado di fornire un servizio di engineering del veicolo a 360°. A supporto del suo piano aziendale, che punta al raddoppio del fatturato entro il 2020, a nuova sede di Manta22 è stata dotata di 5 aree di progetto ciascuna indipendente l’una dall’altra e segregate a garanzia della piena confidenzialità dei dati e delle attività, per un totale di oltre 400 workplace; 10 aree meeting; 3 sale espositive e di presentazioni; 2 box modelli; 3 aree fresatura; sala metrologica; area benchmarking; reparti di costruzione meccanica e attrezzature; reparto di stampaggio e assemblaggio per serie limitate.

Autore: Redazione Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

Urus

Lamborghini Urus: presto in divisa?

Tempo di lettura: 1 minutoVi ricordate della Huracan in servizio alla Polizia di Stato? Visto il proficuo rapporto con …