sabato, 11 Luglio 2020 - 23:38
Home / Notizie / Attualità / Telecamere ai semafori Torino: nel primo giorno oltre 600 infrazioni
telecamere semafori torino

Telecamere ai semafori Torino: nel primo giorno oltre 600 infrazioni

Tempo di lettura: 1 minuto.

Prima giornata di telecamere ai semafori a Torino, primo giorno di T-Red in funzione, capaci di rilevare le auto che passano con il rosso. La media è altissima, pari a 26 verbali all’ora, una ogni 2 minuti e 30 secondi.

Delle oltre 600 infrazioni registrate nelle prime 24 ore (in realtà sono meno, ma il calcolo considera la stessa media delle ore precedenti), le principali sono state registrate in corso Trapani e corso Peschiera, seguiti da corso Regina Margherita e corso Lecce e corso Potenza.

In realtà si tratta di possibili multe, che dovranno essere analizzate, attraverso una verifica del personale dei vigili urbani, capace di valutare se il passaggio con il semaforo rosso è stato obbligato da un’ambulanza o da altri fattori forzati.

Multe delle telecamere ai semafori di Torino: l’introito economico

Potenzialmente, se verranno verificate e approvate le multe registrate ad ora, il comune incasserà circa 100 mila euro al giorno, che, sembrerà strano ma è inferiore ai primi test effettuati dai vigili nei giorni scorsi. La cifra rimane comunque molto alta poiché per un passaggio con il rosso monitorato dalle telecamere ai semafori di Torino, si rischia una multa da 163 a 646 euro tra le 7.00 e le 22.00 e sempre superiore ai 200 euro tra le 22.00 e le 7.00. Confermato il 30% di sconto se si paga entro i 5 giorni.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

museo lamborghini

Il Museo Lamborghini riapre: ospite la nuova Siàn Roadster

Con il lancio della nuova Sián Roadster, versione super limitata della hypercar del Toro (solo …