in

UnipolMove: cos’è, come funziona, costi, vs Telepass, opinioni

Tempo di lettura: 4 minuti

Sono passati svariati decenni dall’invenzione del Telepass, un sistema che ha facilitato la guida sulla rete autostradale, ma che finora non ha avuto nessun concorrente. È finito però il tempo del monopolio targato Telepass, in quanto anche il pagamento automatico delle autostrade si apre a nuovi sistemi. UnipolMove, questo è il nome del dispositivo che fa concorrenza a Telepass ed è già acquistabile dopo il “via libera” ottenuto da parte di Aiscat (Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori).

UnipolMove: come funziona l’alternativa a Telepass

Il funzionamento di UnipolMove e Telepass è comune e nasce da un trasponder capace di comunicare coi caselli autostradali, permettendo di conseguenza di pagare il pedaggio senza doversi fermare, ma immettendosi in corsie dedicate e riservate dove avviene l’identificazione a radiofrequenza che comunica con la sbarra, la quale si alza e consente il passaggio. I due dispositivi sono differenti in merito l’associazione dei veicoli abilitati al servizio: Telepass permette di avere due targhe per ogni dispositivo, mentre UnipolMove solo una targa, ma dal canto suo consente il cambio rapido della targa associata in ogni momento senza costi aggiuntivi.

Le differenze d’acquisto tra UnipolMove e Telepass

Sia online che fisicamente, è in queste maniere che entrambi i sistemi sono acquistabili. La rete di vendita di Telepass è indubbiamente più radicata, diramata e diffusa. UnipolMove, per quanto giovane, non è da meno. Ecco le possibilità d’acquisto di Telepass:

  • Sul web, consultando il sito ufficiale Telepass.it con tempi di attesa variabili;
  • Punto Blu, dove si può ricevere il dispositivo al momento;
  • Banca oppure ufficio postale, dove la consegna del dispositivo è immediata nei limiti della disponibilità, altrimenti l’attesa media è di 3 giorni;
  • Eni Live Station, con 200 stazioni di servizio in Italia con Telepass Point, qui si può ritirare, sostituire o restituire il dispositivo;
  • Centri Dekra, oltre 200 centri dove sottoscrivere il contratto Telepass o sostituire il dispositivo;
  • TStore, a Milano e Torino si può firmare l’abbonamento, ricevere Assistenza Stradale e richiedere il dispositivo valido in tutta Europa.

Per quel che riguarda UnipolMove:

  • Online sul sito ufficiale UnipolMove.it;
  • Su smartphone, aprendo l’app UnipolSai;
  • In tutta la rete di agenzie UnipolSai.

UnipolMove richiede l’attivazione del dispositivo da app o da sito web attraverso la creazione di un profilo nell’area riservata, questione di pochi minuti come per qualsiasi app.

I costi di UnipolMove migliori rispetto a quelli di Telepass?

Una differenza sostanziale si riscontra in costi e tariffe dei due sistemi. Talepass offre ai clienti svariate opportunità, UnipolMove ne ha solo una. Telepass offre:

  • Contratto base al costo di 2 euro, fatturati trimestralmente ed ai quali vanno sommati i costi dei pedaggi e dei vari servizi aggiuntivi (parcheggi, Area C, traghetti, lavaggio auto, ricarica per auto elettriche od ibride plug-in);
  • Telepass Plus a 2,50 euro al mese e servizi aggiuntivi come bike e scooter sharing, pagamento bollo auto, viaggi in treno, bus, acquisto biglietti per i mezzi pubblici di Milano e Roma, acquisto skipass, pagoPA;
  • Telepass Family con canone mensile (fatturato trimestralmente) di 1,26 euro, pagamento di parcheggi convenzionati, Area C di Milano, Pedemontana Lombarda ed i traghetti dello stretto di Messina;
  • Telepass Pay Per Use senza costi fissi mensili, vanno versati 10 euro per l’attivazione e 2,5 euro al mese solo se il dispositivo viene utilizzato nel corso del mese solare. Sono inoltre compresi i servizi Telepass Pay.

UnipolMove invece ha un costo mensile di 1 euro al mese, ma gratuito per i primi 6 mesi, sia per i privati che per i profili business. Aggiungendo 50 centesimi si può avere un secondo dispositivo, da montare su un’altra auto. I clienti privati Unipol possono associare un massimo di 2 dispositivi ai loro contratti, mentre i clienti business possono associarne fino a 5. Si può recedere in qualsiasi momento dal contratto recandosi in agenzia restituendo il dispositivo o seguendo le istruzioni presenti sul sito ufficiale.

UnipolMove VS Telepass: pagamenti, promozioni e sconti

Tutti e due i dispositivi non limitano alla possibilità di pagare i tratti autostradali, ma anche dei servizi di mobilità urbana ed extraurbana. Con Telepass si possono pagare:

  • Soste nei parcheggi convenzionati;
  • Ingressi nell’Area C di Milano;
  • Traghetti da e verso Messina in collaborazione con Caronte and Tourist.

Con UnipolMove si possono pagare:

  • Caselli autostradali;
  • Area C di Milano;
  • Parcheggi sulle strisce blu;
  • Bollettini;
  • Multe;
  • Bollo auto.

I due dispositivi danno accesso anche ad una serie di promozioni e sconti ecco quali. Telepass:

  • Assistenza Stradale a 2 euro al mese (con sconti in officine convenzionate, valet ed altri servizi);
  • Cashback del 50% in caso di rallentamenti sulle tratte di viaggio;
  • 30% di sconto sulle tariffe per chi associa al dispositivo una targa moto;
  • Canone mensile gratuito per chi beneficia dell’offerta moto su Telepass Pay o Telepass Pay “X”.

Il dispositivo di Unipol permette di ricevere questi sconti:

  • Spese di spedizione gratis sul primo ordine di 12 bottiglie e condizioni vantaggiose per l’acquisto dei vini di Tenute del Cerro;
  • Sconto del 30% per l’acquisto di una card Si Salute che offre prestazioni mediche a prezzi scontati presso centri convenzionati;
  • Listino dedicato presso il network per la riparazione e sostituzione cristalli UnipolGlass;
  • Sconto dell’8% per l’acquisto di una e-bike sul portale e-commerce Cambiobike;
  • Sconto del 35% negli hotel e resort Gruppo UNA convenzionati Sconto dedicato sul noleggio a lungo termine UnipolRental.

Svantaggi UnipolMove: Telepass funziona in più luoghi rispetto a UnipolMove

Telepass funziona in tutti i caselli autostradali italiani, ma è disponibile anche all’estero grazie al servizio Telepass Europeo che ne consente l’utilizzo anche sulle autostrade francesi, spagnole e portoghesi. Questo servizio ha un costo di 2,4 euro al mese, ma solo nel caso di utilizzo.

UnipolMove funziona in tutti i caselli riportanti il simbolo del Telepass europeo. Secondo quanto riportato nella guida al casello bisogna rispettare il limite di velocità di 30 km/h e mantenere una distanza di almeno 4 metri dal veicolo che precede. Frattanto UnipolSai sta lavorando con i partner per permettere l’utilizzo anche in Francia, Spagna e Portogallo, si spera già entro l’estate 2022 quando molti italiani partiranno per le vacanze.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Honda Civic Type R 2022

    A giugno il debutto della nuova Honda Civic Type R 2022

    Enzo Ferrari

    Dove e quando vedere l’Aviatore, il docufilm su Gilles Villeneuve