sabato, 19 Settembre 2020 - 5:49
Home / Notizie / Lifestyle / Test: Touchscreen Magneti Marelli su Peugeot 208

Test: Touchscreen Magneti Marelli su Peugeot 208

Tempo di lettura: 4 minuti.

Il Touchscreen di 208 è già stato premiato con il titolo di “Comfort Innovation of the Year“, consegnato a Stoccarda da una giuria internazionale di giornalisti del settore auto, in occasione del Salone Automotive Interiors Expo. Noi l’abbiamo provato per voi.

La piattaforma di connettività e multimedia “Touchscreen” per Peugeot 208 rappresenta l’ultima innovazione di Magneti Marelli nei sistemi integrati di Infotainment, Connettività e Navigazione.

Touchscreen è nato con l’obiettivo di introdurre nel segmento B un sistema innovativo in termini di connettività, intuitività, completezza di funzioni: infatti è la prima volta che un sistema con queste caratteristiche e con un display da 7″ tattile viene presentato su una vettura di questo segmento.

L’interfaccia è intuitiva e giovanile, associata a una semplicità di utilizzo ispirata alle logiche di funzionamento dei tablet, ma lo schermo è resistivo (non capacitivo) e non riconosce il multitasking. Le forme ricordano quelle di una iPad anche se il sistema montato su 208 è più macchinoso da usare, ma ha un grosso vantaggio: si può manovrare anche con i guanti, cosa che gli schermi capacitivi non permettono.

Lo sforzo comune ha portato a realizzare un sistema che offre all’utilizzatore la possibilità di essere sempre collegato al mondo esterno: grazie alla presa jack, USB o al Bluetooth, si può collegare 208 ad un dispositivo mobile (telefono, tablet, lettore multimedia) e navigando attraverso il Touchscreen o i comandi al volante e ascoltare musica, visualizzare immagini, ricevere o effettuare delle chiamate.

Più in dettaglio il sistema presente sulla nuova Peugeot 208 dispone di uno schermo touch-screen a colori da 7″ ad media risoluzione (800×480) dotato processore grafico di buona potenza.

Il dispositivo grazie alla connessione con la rete della vettura CAN (Car Area Network) è in grado di fornire le principali informazioni del veicolo direttamente dal display, con accesso completo alla diagnostica e al trip computer, consumi e autonomia vengono visualizzati anche dal grande display centrale.

L’interfaccia entertainment e full multimedia dispone innanzitutto di una Radio AM/FM dotata di 3 sintonizzatori con funzione phase diversity: un sintonizzatore è dedicato alla ricezione delle informazioni sul traffico TMC (Traffic Message Channel), mentre gli altri due sintonizzatori – usufruendo di due antenne dedicate – si alternano nel ricevere e fornire al sistema il miglior segnale radio possibile, riducendo disturbi e interferenze dovute a riflessioni, generando quindi alla fine una migliore qualità dell’audio. Qualità poco valorizzate dalle casse che sono solo discrete come limpidezza del suono specie per la musica più “da giovane”.
Sempre in ambito “entertainment e full multimedia”, il Touchscreen ha una porta USB che consente la gestione di dispositivi come iPod/ iPhone, la lettura di musica in formato multimediale e la visualizzazione di immagini da essi. La funzione “cover flow” che consente di visualizzare sullo schermo le copertine degli album e dei brani musicali riprodotti dal sistema.
Sulla nostra 208 disponiamo di una seconda presa USB, per caricare, ad esempio, il telefono mentre ascoltiamo musica dalla USB.
Inoltre un audio jack completa la dotazione multimediale e per i più tradizionali è prevista la possibilità di acquistare un lettore CD esterno compatibile con il sistema.

Per quanto riguarda la connessione Bluetooth 2.0, il sistema permette la comunicazione in viva voce “hands free” e l’audio streaming. Touchscreen può essere associato fino ad un massimo di 5 telefoni cellulari, con la possibilità di importare i contatti e i dettagli delle rubriche. Inoltre si può ascoltare anche la musica presente sul telefono.

Peug208 NAVI 250Grazie alla chiavetta di connessione Peugeot Connect (USB 3G), Touchscreen consente anche l’accesso a una nuova generazione di servizi “connessi”, denominati Peugeot Connect Apps – disponibili prossimamente – le cui applicazioni sono state sviluppate per facilitare la vita quotidiana dell’automobilista, permettendogli di avere accesso ad un elevato numero di informazioni utili e aggiornate: prezzo del carburante, disponibilità dei parcheggi, viabilità, meteo, ecc.

Nella versione alto di gamma è anche disponibile la navigazione on-board a indicazioni vocali (TTS, Text-to-Speech) e TMC (Traffic Message Channel) per la gestione dei dati di traffico, completata da informazioni dettagliate sulla mappa e POI (Point Of Interest).
La navigazione del Touchscreen è dotata della funzione di “Dead Reckoning” per navigare anche in assenza di segnale GPS: grazie alla connessione con la rete CAN della vettura), il sistema ha a disposizione i dati odometrici (velocità, spazio percorso; direzione e rotazione del veicolo tramite il calcolo di un algoritmo che processa la differenza di rotazione delle ruote posteriori) che permettono di valutare lo spazio percorso e la direzione.

Il Touchscreen della Peugeot 208 è un sistema valido e intuitivo e prevede interessanti funzionalità per i clienti più tecnologici ed è intuitivo anche per i meno esperti. All’avanguardia in nel mercato delle compatte ha come unica pecca una certa lentezza in alcune situazioni, ma ricordiamo che non comporta sovrapprezzo alcuno, infatti è fornito di serie in tutte le versioni tranne la base.

Scheda tecnica Touchscreen Peugeot 208:

Interfaccia

• Display 7″ tattile a colori (high resolution: 800×480);
• Graphic HMI (Human Machine Interface) intuitive e distintiva;
• Comandi al volante.

Entertainment e connettività

• Radio AM/FM con 3 tuners e phase diversity;
• Porta USB e jack audio per controllo e gestione di lettori multimediali (anche Full iPod Control);
• Possibilità di connettere un lettore CD esterno;
• Bluetooth® per vivavoce e audio streaming;
• Visualizzazione da USB e gestione di fotografie (Picture Viewer) sul display 7″;
• Porta USB dedicata per connettersi tramite chiave USB 3G al portale Peugeot Connect Apps e fruire di servizi aggiunti.

Navigazione

• Navigazione integrata con full TTS (Text To Speech) e TMC (Traffic Message Channel);
• Funzione di dead reckoning per navigare anche in assenza di segnale GPS;
• Mappa 42 Paesi Europa e gestione POI (Point Of Interest) con icone specifiche;
• Calcolo contemporaneo di 3 percorsi alternativi.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

Peugeot e-208

Peugeot 106 Premium e e-208 GT: le piccole del Leone in versione “lusso”

25 anni fa Peugeot presentò la 106 Premium, il modello più piccolo della gamma dell’epoca, …