venerdì, 18 Settembre 2020 - 16:08
Home / Notizie / Lifestyle / TomTom: 350.000 veicoli gestiti grazie a WebFleet

TomTom: 350.000 veicoli gestiti grazie a WebFleet

Tempo di lettura: 1 minuto.

TomTom Telematics (precedentemente nota come TomTom Business Solutions) conta oggi 28.000 clienti e 350.000 veicoli connessi alla sua soluzione di Fleet Management SaaS (Software as a Service). Questo rappresenta una crescita annuale del 38%, riaffermando la posizione di leader sul mercato europeo.

La sua piattaforma WEBFLEET fornisce ai fleet manager il monitoraggio dei veicoli in tempo reale, le informazioni sullo stile di guida dei conducenti e i report relativi alle performance operative.

“Il grande progresso di WEBFLEET è basato sul suo crescente successo nel supportare le aziende ad operare in modo più efficiente, trasformando l’elevato numero di dati rilevati dai veicoli, in idee per migliorare la propria gestione,” spiega Thomas Schmidt, Managing Director di TomTom Telematics. “Siamo l’azienda più grande e in più rapida crescita in Europa, questo ci ha permesso di consolidare una grande esperienza nel supportare i nostri clienti nell’utilizzo di questi dati per gestire e migliorare tutte le operazioni connesse ai veicoli.”

Quotidianamente, i 350.000 veicoli gestiti grazie a WEBFLEET, compiono 1,75 milioni di viaggi di lavoro e percorsi privati, percorrendo oltre 60 milioni di km, l’equivalente di 1.500 volte il giro del Mondo. Il data centre, caratterizzato dai più elevati standard di servizio e di sicurezza (ISO27001), processa oltre 425 milioni di messaggi e posizioni GPS al giorno e 25 miliardi di nuove coordinate ogni trimestre. In ogni momento, questi dati sono immediatamente disponibili alle aziende clienti in una semplice dashboard, che presenta le informazioni in tempo reale dei veicoli, o tramite report, in modo da ridurre i costi di carburante, di manutenzione e di assicurazione della flotta.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

Peugeot e-208

Peugeot 106 Premium e e-208 GT: le piccole del Leone in versione “lusso”

25 anni fa Peugeot presentò la 106 Premium, il modello più piccolo della gamma dell’epoca, …