in

Tre elettriche da comprare con i nuovi incentivi auto 2022: quanto si risparmia?

500 Iride e-Scooter
Tempo di lettura: 2 minuti

Con il ritorno degli incentivi auto 2022, finalmente il mercato dell’auto in Italia potrebbe risollevarsi. Con un ritardo di qualche mese, queste agevolazioni hanno un valore di 615 milioni di euro stanziati per comprare autovetture elettriche, ibride ma anche endotermiche.

Per quel che concerne le auto elettriche (rientranti nella fascia 0-20 g/km) sono stati riservati 220 milioni all’anno (di cui 235 nel 2023, 245 nel 2024) con un ecobonus pari a 3.000 euro più eventuali 2.000 di rottamazione per vetture con un listino fino a 35.000 euro IVA ed IPT escluse.

Tre vetture 100% elettriche da acquistare con gli incentivi

Con il mercato automobilistico che si arricchisce sempre più di vetture elettriche, dando linfa alla transizione elettrica, ci sono diversi veicoli che meritano di essere presi in considerazione usufruendo del massimo dello sgravio, cioè 6.000 euro previa rottamazione. Ci sarebbero quindi queste tre vetture in cima alla lista:

  • Fiat 500 elettrica, è indubbiamente la principale protagonista in chiave 100% elettrica delle strade italiane. La vettura torinese ha un costo che parte da 27.000 euro a cui vanno sottratte le agevolazioni previste dall’ecobonus. L’autonomia è vicina ai 300 km, si sommano ad essa un design accattivante e la maneggevolezza che la rendono perfetta per gli spostamenti in città;
  • Renault Twingo è invece l’acquisto migliore attorno i 20.000 euro, in quanto a listino si parte da 22.750 euro, ma si può scendere fino a 17.750 euro nel caso ci si liberi di un’auto fino ad Euro 4 con almeno 10 anni di età. L’autonomia è di circa 200 km ma la velocità di ricarica garantisce un utilizzo frequente senza tempi di ricarica lunghi;
  • Dacia Spring è sicuramente la rivelazione degli ultimi mesi, in quanto la prima EV rumena sta avendo numero di immatricolazioni europee davvero sorprendente. È l’esempio concreto della democratizzazione della mobilità sostenibile, il tutto scaturito indubbiamente da un’offerta essenziale ma estremamente vantaggiosa. Il prezzo di partenza è di 20.650 euro, ma si può scendere a quota 15.650 euro in caso di rottamazione.

Questa la top 3 degli acquisti in chiave 100% elettrica, il punto di forza di queste vetture è certamente il rapporto qualità/prezzo, è proprio questo che può dare una grossa spinta alla transizione elettrica in Italia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    prova Ford Puma ST 2021

    Nel primo trimestre 2022 è Ford il brand straniero numero uno in Italia

    lamborghini aventador nft

    All’asta l’ultima Lamborghini Aventador, insieme c’è un NFT 1:1