in

Torino, lavaggio straordinario delle strade contro smog e polveri

Lavaggio strade Torino
Tempo di lettura: < 1 minuto

Appendino e la sua giunta, insieme all’Amiat, appartenente al Gruppo Iren, ha avviato oggi per la prima volta il lavaggio straordinario delle strade contro lo smog e le polveri che stanno mettendo in ginocchio la Città di Torino da diversi giorni.

Una manovra parallela ai blocchi delle auto Diesel, a dimostrazione del fatto che in Comune stanno cercando altre soluzioni alternative per evitare di vessare ulteriormente gli automobilisti. I lavaggi delle strade con i mezzi speciali dotati di acqua ad alta pressione, hanno il compito di limitare il ricircolo delle polveri inquinanti sulle strade. I mezzi al momento sono stati dedicati ai corsi principali, quelli con maggiore afflusso di traffico. Una sperimentazione che, però, a detta dell’assessore all’Ambiente Alberto Unia non darà grandi risultati, ma, aggiungiamo noi, è pur sempre una mossa alternativa ai soliti blocchi, che di risultati ne hanno portati comunque pochi.

Ecco le parole dell’assessore: “Effettuiamo questo servizio pur consapevoli che potrà limitare la risospensione delle polveri sottili in misura assai ridotta, come già riscontrato in precedenti sperimentazioni. Ogni azione rivolta alla riduzione delle polveri è comunque utile, ma è necessario che ciascuno di noi contribuisca con le proprie scelte e possibilità cambiando qualcosa nel proprio stile di vita e collaborando alla riduzione delle emissioni”.

Pilota professionista

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Alonso Incidente Dakar 2020

Incidente Alonso Dakar 2020: la duna tradisce la sua Toyota [VIDEO]

Subaru Forester FUCKS

Il nome dell’auto è una parolaccia: Subaru si scusa