mercoledì, 19 settembre 2018 - 18:23
Home / Notizie / Anteprime / Toyota Corolla Touring Sports: per la nuova station wagon doppia scelta ibrida
Corolla Touring Sports

Toyota Corolla Touring Sports: per la nuova station wagon doppia scelta ibrida

Tempo di lettura: 2 minuti.

Toyota continua nel suo cammino lungo la mobilità elettrica e, forte della nuova strategia Dual Hybrid, porta la motorizzazione ibrida anche sulla nuova Corolla Touring Sports, versione famigliare della hatchback presentata lo scorso marzo al Salone di Ginevra che torna al nome Corolla per il mercato europeo.

La Casa giapponese offrirà ai clienti due scelte, entrambe ibride benzina dopo l’annunciata rinuncia alle motorizzazioni diesel: il motore 1.8 da 122 cavalli (lo stesso della C-HR Hybrid da noi provata) o il 2.0 da 180 cavalli, offrendo le stesse motorizzazioni della versione hatchback presentata a Ginevra. Confermato il turbo benzina 1.2 da 116 CV, senza ibrido.

Entrambe le motorizzazioni non richiedono la ricarica plug-in, con l’unità 2.0 che gode di ulteriori vantaggi e performance in termini di brio e consumi, oltre al comfort di marcia superiore. La nuova Corolla Touring Sports monta il collaudatissimo sistema MacPherson all’anteriore, un nuovo schema multi-link al posteriore e una nuova taratura per gli ammortizzatori.

Nata in Europa, presso il Design Centre di Zaventem, in Belgio, la nuova station wagon ibrida vanta l’adozione della piattaforma TNGA che ha consentito agli ingegneri non soltanto di proporre una vettura che non fosse semplicemente la variante di una Hatchback, ma anche di imporla come un modello a sé stante (arriverà anche la variante tre volumi). Il nuovo modello è più lungo di 5,8 centimetri (4,65 metri) rispetto al modello uscente con più spazio per gli occupanti grazie al passo allungato (2,7 metri).

Corolla Touring Sports

La silhouette la rende simile alla Corolla ma a cambiare sono i passaruota, che ne allargano l’impronta su strada, così come la diversa parte posteriore dove fanno il loro debutto i gruppi ottici a LED. Anche gli interni sono stati completamente rivisti e “tarati” sulle esigenze del pubblico europeo. Per ulteriori informazioni vi sapremo dire di più durante il Salone di Parigi, dove l’auto farà il suo debutto internazionale.

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Nuova BMW Z4

Nuova BMW Z4: cosa sappiamo prima del debutto a Parigi

Tempo di lettura: 3 minuti. La nuova BMW X4 sta arrivando. Ultima di una lunga stirpe di vetture roadster, l’ultima …

something