in

Toyota espande i suoi orizzonti in Europa con l’acquisizione dello stabilimento di Kolìn

toyota tmmcz
Tempo di lettura: 2 minuti

Nell’ottica della nascita di Stellantis, è passata in secondo piano l’acquisizione da parte del colosso Toyota, futuro rivale del gruppo nato dalla fusione tra FCA e PSA, dello stabilimento di Kolìn, ex PSA, nato proprio dalla joint venture del 2002 tra i francesi e i giapponesi. 

Il 1° gennaio 2021 Toyota Motor Europe (TME) ha infatti acquisito la completa proprietà dello stabilimento di produzione che produce, dal 2005, le tre citycar basate sulla stessa piattaforma, nella fattispecie le varie generazioni di Toyota Aygo, Citroen C1 e Peugeot 108. Le tre vetture continueranno a essere prodotte in questo stabilimento fino a nuove comunicazioni.

Lo stabilimento ha anche modificato la propria denominazione in Toyota Motor Manufacturing Czech Republic (TMMCZ). Il nuovo nome e il nuovo logo sono stati svelati in occasione della cerimonia di apertura che ha visto la partecipazione di Mr. Koreatsu Aoki, Presidente dello stabilimento Toyota, Mr. Martin Peleška, Direttore di Toyota Czech Republic e Michael Kašpar, Sindaco di Kolìn.

L’azienda, che impiega più di 3.500 persone, è la più grande nella regione di Kolìn e ne ha influenzato lo sviluppo negli ultimi quindici anni creando migliaia di posti di lavoro e sostenendo progetti a supporto delle comunità locali. Toyota ha investito oltre 4 miliardi di corone, nell’espansione della capacità produttiva e nella modernizzazione dell’impianto di produzione. Questo investimento ha consentito l’introduzione della nuova piattaforma di produzione globale di Toyota (TNGA) e l’avvio della produzione della nuova Toyota Yaris e della tecnologia ibrida nella seconda metà del 2021.

Il nostro impegno nello stabilimento di Kolín è una dimostrazione della filosofia di Toyota di produrre le vetture nel mercato al quale esse sono destinate e della nostra strategia di lungo termine in Europa. L’introduzione della piattaforma TGNA e della produzione della tecnologia ibrida nello stabilimento di TMMCZ è coerente con la nostra strategia di sviluppo in Europa” ha commentato il Dr. van Zyl, Presidente e CEO di Toyota Motor Europe.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    render ferrari sf21

    Render Ferrari SF21: come sarà la rossa del 2021

    abarth 2020

    Il 2020 di Abarth è stato un anno ricco di soddisfazioni, tutte da rivivere