in

Tra cielo e terra con Lamborghini Urus e Aaron Durogati: la nostra esperienza [VIDEO]

Tempo di lettura: < 1 minuto

Un’accoppiata strana, ma molto interessante quella che vede protagonisti Lamborghini e Aaron Durogati, due volte campione del mondo di parapendio. Una partnership che pone le sue radici sull’hashtag #UnlockAnyRoad, capace di rappresentare un collegamento tra il Super SUV Urus, capace di affrontare in maniera efficace sia l’asfalto che la terra, e Durogati che vive la sua vita tra alpinismo, sci e volo.

Per questa ragione abbiamo seguito – a bordo delle Urus 2021 – gli allenamenti di Aaron tra i monti del Trentino Alto Adige in vista della Red Bull X-Alps, che è iniziata proprio oggi con il prologo (17 giugno). Di cosa si tratta? La X-Alps è una delle gare di parapendio Hike & Fly più lunghe e difficili, basti pensare che si parte da Salisburgo, si arriva al Monte Bianco e si torna indietro, per un totale di 1.238 km in 12 giorni, dal 20 giugno al 2 luglio.

Viste le notevoli capacità di carico di Urus e la possibilità di spostarsi su una vasta gamma di ambienti e ad ogni andatura, il SUV di Sant’Agata Bolognese accompagnerà come personale vettura di supporto l’atleta durante la competizione, consentendo al suo team di terra di seguirlo in ogni fase di gara. Una competizione che solo gli atleti più abili e forti possono affrontare e verso la quale Lamborghini Urus grazie alle sue doti di versatilità, sportività, affidabilità e capacità off-road, ha accompagnato Aaron anche durante la lunga preparazione a questa avventurosa sfida.

Un’esperienza affascinante, che vi raccontiamo in questa breve clip. Buona visione!

Pilota professionista

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Uiga propone la votazione per “Il Motore del Futuro”: fai sapere cosa ne pensi

    Logo Dacia

    Nuovo Logo Dacia 2021: ecco come cambia