martedì, 13 novembre 2018 - 21:25
Home / Archivio / Trion Nemesis: ci sarà un nuovo record di velocità?
Autoappassionati

Trion Nemesis: ci sarà un nuovo record di velocità?

Tempo di lettura: 2 minuti.

Un’inedita Hypercar made in USA, pur non avendo ancora materialmente preso vita, sta già facendo parlare molto di se, puntando ad entrare nell’olimpo delle auto più veloci al mondo.

Il bolide americano in questione si chiama Trion Nemesis ed è in fase di sviluppo presso un gruppo di costruttori della California chiamato “Tsc” (Trion Super Cars). Attualmente il progetto ha preso vita solo sulla carta per mezzo di progetti dettagliati e di alcuni render di preview. Il prototipo di laboratorio dovrebbe essere pronto nel prossimo breve periodo.

Forte del suo telaio in fibra di carbonio con rinforzi in lega nickel – cromo e di un potente motore V8 sovralimentato con due turbocompressori promette prestazioni da far girare la testa e si accaparra il diritto di sfidare le attuali sportive più veloci al mondo.

I progettisti di Irvine (California) non hanno reso nota la cilindrata del motore ma ci hanno comunque stupito, e non poco, dichiarando la potenza che sarà a disposizione del loro futuro bolide a quattro ruote.

Tsc infatti ha dichiarato un generico 2.000 CV. Un dato non preciso ma comunque spaventoso e che certamente ha ottenuto l’obiettivo desiderato, far tremare il podio delle belve più veloci del mondo.

Sempre secondo i dati degli ingegneri canadesi, la Trion Nemesis dovrebbe raggiungere una velocità massima di ben oltre i 435 Km/h e dovrebbe permettere un’accelerazione fulminea nello 0 – 100 Km/h coprendolo in appena 2,8 secondi.

La casa automobilistica canadese ci tiene a farci sapere che l’abitacolo della vettura verrà progettato in diverse misure in modo da poter far salire a bordo anche persone che sfiorano i due metri di altezza. Inoltre il bagagliaio sarà sufficientemente grande da poter contenere al suo interno una sacca da golf.

All’interno della vettura il conducente potrà usufruire di un sofisticato display touchscreen che gli permetterà di intervenire sulla gestione dei parametri della vettura, sulle modalità di guida, sul controllo del sound che uscirà dal possente impianto di scarico e sulla regolazione del limitatore. Nella modalità di guida “Predator Mode” il pilota potrà usufruire di un controllo elettronico dell’altezza da terra grazie ad un sistema di settaggio automatico delle sospensioni.

Il prezzo della vettura purtroppo non ci è ancora stato comunicato. Sarà in grado la nuova Hypercar di battere vetture del calibro di Hennessey Venom GT (1.244 CV e 430 Km/h), Bugatti Veyron Super Sport (1.200 CV e 431 Km/h), Koenigsegg Agera R (1.160 CV e 440 Km/h) e Ssc Ultimate Aero Xt (1.300 CV e 439 Km/h) ??? STAY TUNED !!!

Autore: Matteo Di Lallo

Potrebbe interessarti

Binomio al vertice per DS Virgin Racing nella tappa argentina della Formula E

Il Team DS Virgin Racing sbarca fiducioso in America del Sud per l’ePrix di Buenos …