mercoledì, 20 giugno 2018 - 1:31
Home / Notizie / Motorsport / Trofeo Rally Automobile Club Lucca

Trofeo Rally Automobile Club Lucca

Tempo di lettura: 2 minuti.

Due punti a regolare cinque posizioni. E’ bagarre nella classifica “piloti” della serie rallistica provinciale, dopo il Rally della Valdinievole della scorsa settimana.


Roberto Marchetti “aggancia” Samuele Bonuccelli in vetta, Gabriele Lucchesi vince la gara e si porta a due lunghezze dai leader. Tra i copiloti, Michael Adam Berni tenta l’assalto al vertice, distante sei lunghezze. Ha alzato i toni, l’ottava edizione del Trofeo Rally Automobile Club Lucca. Al suo terzo appuntamento in programma, il Rally della Valdinievole svoltosi a Larciano (PT) sabato 4 e domenica 5 maggio, la serie promossa dal locale Automobile Club ha delineato una situazione di classifica generale caratterizzata da estrema incertezza.
E’ bastato un punto a Roberto Marchetti che – nonostante il ritiro occorso prematuramente sul sedile della Rover MG – è riuscito ad “agganciare” il leader Samuele Bonuccelli, assente sulle strade di Larciano. Trenta punti per entrambi, accomunati da una situazione analoga. Ritiro sulle strade del “Carnevale” per Bonuccelli, ritiro a Larciano per Marchetti. Uno “score” che ha dato vigore ai propositi di risalita di Augusto Favero, terzo di classe su Peugeot 106 da 1400 cc., quarta forza nella classifica provvisoria a soli due decimi di punto da Nicola Angilletta, assente al “Valdinievole” ma deciso a raccogliere punti importanti nelle prossime manches.
Per Augusto Favero, una posizione nella “provvisoria” condivisa con Gabriele Lucchesi, anch’egli distante di soli due punti dalla vetta e congedatosi da vincitore assoluto del Rally della Valdinievole. Un risultato maturato grazie agli ottimi riscontri conseguiti dalla guida della Peugeot 207 Super2000, vettura a trazione integrale già al centro di numerose affermazioni con il pilota di Bagni di Lucca.
Un successo, quello di Gabriele Lucchesi, condiviso con la moglie Titti Ghilardi, compagna d’abitacolo eletta, grazie ai punti conseguiti a Larciano, prima donna tra le “ladies”. Per i coniugi di Bagni di Lucca, l’occasione di risalire una “china” che potrebbe generare un assalto al vertice della serie. Prima posizione tra gli Under 25 per Gianandrea Pisani, capofila di classe a Larciano sul sedile della Peugeot 106 di classe FN2.
Il prossimo appuntamento di Trofeo sarà il Rally di Casciana Terme, in scena sull’asfalto pisano nei giorni 18-19 maggio. L’ultima occasione per chi volesse iscriversi alla serie e “assicurarsi” il punteggio eventualmente accumulato nelle precedenti gare.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

R Pikes Peak

Il motore di Volkswagen I.D. R Pikes Peak: concentrato di potenza che farà scuola

Tempo di lettura: 2 minuti. La I.D. R Pikes Peak è ormai pronta per gareggiare: il pilota Romain Dumas la …

something