in

Una flotta di Renault Clio per l’Arma dei Carabinieri

Tempo di lettura: < 1 minuto

Renault Clio entra a far parte del parco auto dell’Arma dei Carabinieri. L’acquisizione del modello, giunto alla sua quarta generazione, si inserisce nel piano di approvvigionamento di CONSIP 7, il quale prevede la distribuzione sul territorio di quasi 800 veicoli della Casa della Losanga entro il 2016.

Nell’ambito del piano di approvvigionamento CONSIP 7, Renault Clio entra a far parte del parco auto dell’Arma dei Carabinieri. Sono 75 le Clio già consegnate, parte di un quantitativo totale di 746 veicoli la cui consegna è prevista nel corso del 2016. Le Clio della flotta sono tutte nell’allestimento Wave, mentre le motorizzazioni scelte sono il 1.5 dCi 75 cv ed il 1.2 benzina 75cv, entrambe con cambio manuale a 5 rapporti, tutte Euro 6 (ad esclusione delle prime 75, con motore Euro 5).

Renault Clio è pronta a ricoprire il ruolo di affiancamento delle Forze dell’Ordine con un equipaggiamento ad hoc per le funzioni supplementari, come ad esempio l’azionamento dei lampeggianti ed altri comandi posizionati per un utilizzo rapido ed intuitivo oltre che per facilitare gli interventi di pattuglia, come ad esempio due porta-arma integrati con blocco con chiave o ancora un piano scrittoio con luce a led (integrato nella cappelliera posteriore).

La flotta di 746 vetture, allestite con la peculiare livrea dell’Arma dei Carabinieri, è destinata principalmente ai Comandi di Stazione ed alle Tenenze di tutto il territorio italiano, nonché alle Compagnie di Intervento Operativo per i compiti di supporto ai reparti territoriali.

Gentlemen driver

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Mercato auto Dicembre: +18,65%

Hyundai IONIQ: svelati i primi rendering