giovedì, 27 luglio 2017 - 0:49
Home / Notizie / Mercato / Vendite di Peugeot primo semestre 2017: + 15% a livello globale
Vendite di Peugeot

Vendite di Peugeot primo semestre 2017: + 15% a livello globale

Tempo di lettura: 1 minuto

Le vendite di Peugeot al di fuori dell’Europa sono in crescita del 46%. Rappresentano il 41% delle vendite mondiali, in linea con l’obiettivo 2017 del 45% di vendite al di fuori del Vecchio Continente, e con l’impegno di arrivare al 50% entro il 2020.

Con 1.025.000 unità vendute a fine giugno pari ad un incremento del 15% a livello mondiale, Peugeot realizza il miglior presupposto per raggiungere l’obiettivo di 2 milioni di auto nel 2017 fissato dal marchio.

Questa performance commerciale è trainata da tutta la gamma. Con 28 riconoscimenti al suo attivo, tra cui il “Car of The Year” 2017, il nuovo SUV Peugeot 3008 sta registrando un ottimo numero di contratti a livello internazionale, con 205.000 ordini dal lancio e 114.900 vendite nel primo semestre.

Questo successo si replica anche sugli altri SUV della gamma. In Europa, nella prima parte del 2017, Peugeot 2008 si posiziona al secondo posto del suo segmento. Lanciato a inizio 2017, il nuovo SUV Peugeot 5008 registra già 21.400 vendite. Le vendite di Peugeot veicoli commerciali, poi, sono in crescita del 12%, sostenute dal positivo riscontro sul mercato del nuovo Peugeot Expert, di Partner e Boxer.
Il portafoglio clienti è aumentato del 72% rispetto allo stesso periodo del 2016.

L’offensiva commerciale sulle vendite di Peugeot prosegue poi nel secondo semestre 2017, con il lancio commerciale della nuova Peugeot 308 da settembre. In Italia, nei primi 6 mesi del 2017 Peugeot segue la crescita del mercato e mantiene una quota costante del 5,3% nel cumulo vetture e veicoli commerciali. Le prime registrano un aumento di volumi pari al 7,2% mentre i veicoli commerciali mettono a segno una crescita a doppia cifra (+11,9%) rispetto all’anno scorso.

Ancora più positiva, in questa prima metà dell’anno, la raccolta contratti, con una crescita di oltre il 20% rispetto all’anno scorso.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Der Spiegel Das Kartell

Der Spiegel accusa: c’è un cartello tra i costruttori di auto tedeschi

Tempo di lettura: 2 minutiIl noto settimanale tedesco Der Spiegel ha svelato l’esistenza di un accordo o meglio di un …