in

Vendite FCA a marzo in Europa: + 18,2%

vendite FCA a marzo in Europa
Tempo di lettura: 3 minuti

Le vendite FCA a marzo in Europa si attestano ad un positivo più 18,2 per cento, risultato notevolmente migliore rispetto al mercato, cresciuto del 10,9 per cento.

La quota FCA è del 6,8 per cento, in crescita di 0,5 punti percentuali. Segno positivo per tutti i marchi: Alfa Romeo +45,7 per cento, Fiat +17,1 per cento, Lancia +15,2 per cento e Jeep +8,5 per cento.

500 e Panda ancora una volta sono le city car più vendute in Europa (insieme ottengono una quota del 30,4 per cento nel trimestre) e 500L è la più venduta del suo segmento, con il 20,1 per cento di quota. Bene anche Renegade (le cui vendite aumentano del 19,2 per cento) e 500X, entrambe sempre nelle posizioni di vertice del loro segmento; in costante crescita Tipo, Giulia e Stelvio.

Superate le 131.000 immatricolazioni in seguito alle vendite FCA a marzo in Europa, numeri che confermano il trend positivo che da qualche mese a questa parte sta contribuendo al successo dei marchi di Fiat Chrysler Automobiles. Altrettanto positivo il risultato nel primo trimestre dell’anno: oltre 303 mila le immatricolazioni di FCA pari a una crescita del 14,6 per cento (in un mercato cresciuto dell’8,2 per cento) e quota al 7,1 per cento, +0,4 punti percentuali in confronto al 2016.

Vendite FCA a marzo in Europa: segno più sui più importanti mercati 

Analizzando i singoli e più importanti mercati europei solo segni positivi: in Italia +21,6 per cento in un mercato cresciuto del 18,2 per cento; in Francia, registrazioni cresciute del 17,5 per cento rispetto al +7,1 per cento del mercato; in Spagna, dove le immatricolazioni di FCA sono aumentate del 18,6 per cento in un mercato che ha segnato +12,7 per cento; e soprattutto in Germania, dove in un mercato in crescita dell’11,4 per cento FCA ha aumentato le vendite del 36,8 per cento.

Notevolmente positivo il risultato ottenuto a marzo da Alfa Romeo, le cui immatricolazioni (grazie a Giulia e Stelvio, le cui vendite stanno rapidamente crescendo in tutti i mercati in cui i due modelli sono presenti) sono state 9.200, in aumento del 45,7 per cento; la quota è stata dello 0,5 per cento, in crescita di 0,1 punti percentuali.

Nel progressivo annuo le Alfa Romeo registrate sono state 21.500, il 34,6 per cento in più rispetto all’anno scorso, per una quota allo 0,5 per cento, in crescita di 0,1 punti percentuali. Risultati positivi per il marchio in Italia (vendite in aumento del 46,1 per cento), in Germania (+87,7 per cento), in Francia (+34 per cento), nel Regno Unito (+8,8 per cento) e in Spagna (+67,8 per cento).

Vendite FCA a marzo in Europa: sempre in crescita Alfa Romeo e Jeep

Ancora un mese di crescita per Jeep, che in marzo ha immatricolato oltre 11.600 vetture con un aumento delle vendite pari all’8,5 per cento. Stabile la quota allo 0,6 per cento. Nel primo trimestre del 2017 le Jeep registrate sono state più di 27.100, il 2,4 per cento in più rispetto allo stesso periodo del 2016, per una quota allo 0,6 per cento.

A marzo il brand ha aumentato le vendite in Italia (+26,3 per cento), in Germania (+27,2 per cento), in Francia (+4,5 per cento), nel Regno Unito (+18,6 per cento) e soprattutto in Spagna, dove le registrazioni del marchio sono state il 35,7 per cento in più nel confronto con un anno fa. Ancora una volta ottimi i risultati ottenuti dalla Renegade, ormai stabilmente tra le top ten del suo segmento, che rispetto al 2016 ha incrementato le vendite del 19,2 per cento.

Chiudiamo con Maserati che ha invece immatricolato 1.364 vetture a marzo e 3.091 nel primo trimestre 2017.

 

I vincitori del Rally Italia Talent 2017

I vincitori del Rally Italia Talent targato Abarth

BMW M4 CS

La nuova BMW M4 CS: dinamica di guida superiore