lunedì, 16 luglio 2018 - 22:13
Home / Notizie / Novità / Volkswagen eco up! La citycar a metano
Foto by Volkswagen

Volkswagen eco up! La citycar a metano

Tempo di lettura: 3 minuti.

Fino ad oggi c’era solo la Fiat Panda a presidiare il settore delle vetture da 3 euro ogni 100 km. A partire da gennaio 2013 l’utilitaria italiana verrà affiancata dalla sua rivale tedesca, la Volkswagen up! a metano.

Il motore tre cilindri da 1 litro della eco up! – questa la denominazione ufficiale – eroga circa 68 CV di potenza a 6.200 giri/min e raggiunge la coppia massima di 90 Nm a 3.000 giri/min. Le prestazioni sono molto tranquille, con uno 0 a 100 km/h in 16,3 secondi e una velocità massima di 164 km/h, ma – bicicletta a parte – nessun mezzo di trasporto dovrebbe essere più economico.
Volkswagen fa sapere che la progettazione del nuovo motore tre cilindri per l’alimentazione a gas metano (CNG) ha richiesto alcune modifiche. Per compensare il riempimento leggermente inferiore delle camere di combustione, la compressione è stata aumentata da 10,5:1 a 11,5:1, mentre in funzione delle maggiori pressioni e temperature nelle camere di combustione, le candele di accensione forniscono una tensione di accensione superiore. Ulteriori adattamenti interessano i materiali delle valvole, delle loro guide e degli anelli di tenuta, scelti in modo da compensare la minore capacità di lubrificazione dei carburanti gassosi.
I numeri della citycar Volkswagen, disponibile a tre e cinque porte, parlano di consumi ed emissioni davvero ridotti: nel ciclo combinato sono necessari 2,9 kg / 4,4 m3 di gas metano ogni 100 km, a fronte di emissioni di CO2 di soli 79 g/km. Con questo valore di CO2, la eco up! 68 CV raggiunge la migliore categoria di efficienza energetica: A+.

Serbatoio del metano nel sottoscocca

I valori di consumi ed emissioni della eco up! sono stati raggiunti grazie al peso a vuoto contenuto (1.031 kg), alle caratteristiche aerodinamiche e alle soluzioni BlueMotion Technology di serie (sistema start/stop, sistema di recupero dell’energia, pneumatici con resistenza al rotolamento ottimizzata). Il metano viene accumulato in due serbatoi che in totale contengono fino a 11 kg di gas (72 litri) e sono montati sotto il pianale in corrispondenza dell’asse posteriore. Un serbatoio da 35 litri è collocato, insieme al serbatoio da soli 10 litri per la benzina, davanti all’asse; un secondo serbatoio da 37 litri occupa lo spazio normalmente adibito a vano della ruota di scorta. In questo modo, lo spazio interno è rimasto invariato, ma la limitata capienza del serbatoio di benzina obbliga a procedere quasi esclusivamente a metano. La scarsa diffusione dei distributori sul territorio italiano rischia di rivelarsi la nota più dolente in un’idea di automobile che è, per il resto, perfettamente in linea con le necessità di risparmio e ridotto impatto ambientale.

ThinkBlue Trainer, un aiuto per una guida ecocompatibile

La eco up! è dotata del sistema di navigazione maps+more che, con la funzione ThinkBlue Trainer, aiuta a ridurre i consumi di carburante e favorisce uno stile di guida più ecocompatibile. Il software analizza e valuta l’utilizzo di acceleratore, freno e cambio, inviando poi suggerimenti al guidatore, in modo che questo adegui il proprio stile di guida. Inoltre, il sistema maps+more, se è selezionata la funzione di navigazione attiva o la visualizzazione mappe, nel caso il livello di carburante scenda sotto una determinata soglia cerca automaticamente il distributore più vicino.

La Volkswagen eco up! sarà disponibile in tre allestimenti, di seguito le principali dotazioni di serie:

Allestimento take up!
– Sistema elettronico di controllo della stabilizzazione ESP, ABS con ASR
– Airbag per conducente e passeggero, airbag laterali anteriori testa/torace
– Servosterzo elettromeccanico
– Cerchi in acciaio da 14″ con pneumatici 165/70 R14
– Alzacristalli elettrici anteriori
– Impianto radio “RCD 215” con funzione lettura di MP3 incluso lettore CD e presa multimediale Aux-In
– Divano e schienale posteriore abbattibili
– Luci diurne
– Specchietti retrovisori esterni regolabili manualmente dall’interno
– Paraurti nello stesso colore della carrozzeria
– Volante regolabile in altezza

Allestimento move up! (dotazioni aggiuntive rispetto a take up!)
– Maniglie esterne e specchietti retrovisori in tinta con la carrozzeria
– Climatizzatore manuale
– Dashpad sulla plancia in colore nero perla
– Maniglie interne con finitura cromata
– Finiture nero lucido su quadro strumenti, cornici delle bocchette dell’aria e
pannello centrale
– Contagiri
– Sedile guidatore regolabile in altezza
– Sedile guidatore con sistema Easy Entry (solo versioni 3 porte)
– Chiusura centralizzata con telecomando
– Specchietti esterni regolabili e riscaldabili elettricamente, lato guida asferico
– Sedile posteriore abbattibile asimmetricamente (40:60)
– Piano di carico variabile
– Vano portaoggetti sulla plancia con sportello di chiusura
– Specchietto di cortesia su aletta parasole lato passeggero

Allestimento high up! (dotazioni aggiuntive rispetto a move up!)
– Cerchi in lega leggera Classic 6Jx16″ con pneumatici 185/50 R16 81T
– Fendinebbia
– Dashpad sulla plancia in 5 colori a scelta
– Volante e pomello leva cambio rivestiti in pelle
– Cristalli laterali posteriori e lunotto oscurati
– Gusci degli specchietti retrovisori esterni cromati
– Listelli laterali cromati sulle porte
– Sound pack con 6 altoparlanti
– Sistema infotelematico portatile “maps+more” con Bluetooth

Autore: Andrea Fiorello

Potrebbe interessarti

308 Arduini Corse

Peugeot 308 Arduini Corse: la hot hatch con 30 cavalli in più

Tempo di lettura: 2 minuti. Tutta l’esperienza derivata dal mondo delle competizioni sulla berlina del Leone Francese in versione hot …

something