venerdì, 19 ottobre 2018 - 10:38
Home / Archivio / Volkswagen si diffonde a macchia d’olio in Cina
Autoappassionati

Volkswagen si diffonde a macchia d’olio in Cina

Tempo di lettura: 2 minuti.

Volkswagen annuncia l’apertura di un nuovo impianto nel sud-est della Cina. Si tratta del 105° stabilimento a livello mondiale e del 16° dislocato in Cina.

Il nuovo impianto, situato a Ningbo, avrà una capacità produttiva annuale di 300.000 unità tra Volkswagen e Skoda e offrirà ben 5.700 nuovi posti di lavoro nell’area cinese.

L’impianto, situato a circa 150 chilometri a sud di Anting (nell’area di Shanghai), utilizzerà la nuova tecnologia produttiva basata sulla piattaforma modulare MQB che permetterà di produrre in primis la nuova Skoda Superb e in futuro gli altri modelli del gruppo Volkswagen e Skoda.

Lo stabilimento di Ningbo stabilisce un nuovo standard di produzione sostenibile ed efficiente. Gli elementi chiave di questa strategia sono i processi avanzati uniti a misure volte a ridurre il consumo di energia e delle emissioni. Strategie che hanno permesso una riduzione del 90% nel consumo di acqua per i processi industriali, una diminuzione di 15.000 tonnellate nelle emissioni annuali di CO2 e la qualifica di essere uno degli stabilimenti più rispettosi dell’ambiente di tutto il Gruppo Volkswagen.

La Cina rappresenta il principale mercato per il Gruppo Volkswagen dove la produzione è iniziata ben 30 anni fa. Nel 2012 la Casa e i suoi partner commerciali Volkswagen-Shanghai e FAW-Volkswagen hanno consegnato in loco 2,81 milioni di vetture. Nei primi nove mesi di quest’anno le vendite sono aumentate del 18% rispetto all’anno precedente (2,36 milioni di unità). Il Gruppo Volkswagen intende aumentare la propria capacità produttiva annuale in Cina a circa 4 milioni di vetture entro il 2018.

E’ proprio in questi giorni i festeggiamenti per i 10 milioni di vetture prodotte da Volkswagen-Shanghai, la joint venture tra Volkswagen e SAIC Motor Corporation. La 10 milionesima vettura uscita dalla linea di produzione è stata una Volkswagen Tiguan.

Tra la prima auto prodotta, una Volkswagen Santana nell’aprile del 1983, e la 10 milionesima vettura, una Volkswagen Tiguan, è trascorso un trentennio fatto di continui investimenti e joint ventures che hanno permesso alla casa di Wolfsburg di affermarsi all’interno dell’industria automobilistica cinese.

Autore: Matteo Di Lallo

Potrebbe interessarti

Binomio al vertice per DS Virgin Racing nella tappa argentina della Formula E

Il Team DS Virgin Racing sbarca fiducioso in America del Sud per l’ePrix di Buenos …

something