venerdì, 20 aprile 2018 - 12:53
Home / Archivio / Volvo V60 Diesel Plug-in Hybrid al Company Car Drive

Volvo V60 Diesel Plug-in Hybrid al Company Car Drive

Tempo di lettura: 2 minuti.

Quella tenutasi a Monza la scorsa settimana è stata la seconda edizione del “Company Car Drive”, evento nazionale patrocinato da AIAGA, (l’Associazione Italiana Acquirenti e Gestori Auto Aziendali) e dedicato interamente al settore Corporate. Un’occasione per i Fleet Manager e i gestori di vetture aziendali di conoscere e provare quanto di meglio le case automobilistiche sono in grado di proporre sul mercato delle flotte.

Le presenze, suddivise nelle due giornate, sono state di oltre 600 partecipanti e tra i marchi presenti, oltre a Volvo, si segnalano Alfa Romeo, Audi, BMW, Citroen, Fiat, Ford, Mercedes, Peugeot, Renault e Volkswagen.

La nuova ibrida a ricarica di Volvo, insieme alla Volvo V40, ha ricevuto particolare attenzione da parte dei Fleet Manager, costituendo il suo battesimo ufficiale nel mondo delle flotte, dopo una serie di apparizioni statiche in preparazione dell’arrivo effettivo della vettura sul mercato, previsto nel corso dell’estate.
Le prove condotte sull’unico veicolo ibrido plug-in, hanno messo in evidenza la fluidità di funzionamento di V60 Diesel Plug-In Hybrid e la costante disponibilità di potenza. Sono state apprezzate particolarmente le “tre anime in una” della vettura, date dalle tre diverse modalità di utilizzo: Hybrid (di default), Pure (solo elettrica) e Power (con le due motorizzazioni, endotermica Diesel ed elettrica, combinate a favore delle prestazioni). Una colonnina ENEL di ricarica installata appositamente per Volvo V60 Diesel Plug-In Hybrid ha inoltre dimostrato come si possa ottenere una ricarica efficiente della batteria in sole tre ore.
Volvo ha inoltre avuto a disposizione un’area specifica esclusiva, in cui è stato possibile dimostrare il funzionamento e l’efficacia dei dispositivi di sicurezza attiva e preventiva, primo fra tutti il City Safety.

In generale, la casa svedese ha raccolto commenti e opinioni favorevoli sui modelli a disposizione per le prove ed in particolare, sono state apprezzate le caratteristiche legate alla sicurezza attiva, che costituiscono oggi un elemento importante nella valutazione e nella scelta delle vetture da parte dei responsabili delle flotte aziendali.

Autore: Riccardo Cosola

Potrebbe interessarti

Binomio al vertice per DS Virgin Racing nella tappa argentina della Formula E

Tempo di lettura: 2 minuti. Il Team DS Virgin Racing sbarca fiducioso in America del Sud per l’ePrix di Buenos …

something