giovedì, 21 settembre 2017 - 8:53
Home / Notizie / Tecnologia / WDW2014: a Misano è iniziata la festa

WDW2014: a Misano è iniziata la festa

Tempo di lettura: 4 minuti

Il successo del WDW2014 sembra destinato a superare le aspettative, la fantastica kermesse di pubblico, moto, sport e spettacolo che, ogni due anni chiama a raccolta il popolo “ducatista” proveniente da ogni parte del mondo. In programma al Misano World Circuit “Marco Simoncelli” da venerdì 18 fino a domenica 20 luglio già nel suo primo giorno di apertura promette di confermare presenze ed affluenza.

Se la scorsa edizione le presenze, articolate su quattro giornate, furono circa 65.000, quest’anno, nonostante le giornate previste siano solamente tre, la cifra potrebbe essere molto vicina a quella del 2012. In realtà, già dalla quantità incredibile di moto Ducati parcheggiate giovedì sera davanti ai locali della Riviera che, autonomamente e spontaneamente, hanno voluto dare il benvenuto alla pacifica invasione del popolo ducatista, è facile prevedere che questa ottava edizione WDW farà registrare numeri importanti e significativi. La prevendita aveva già visto un incremento rispetto al 2012, ma la conferma definitiva del successo dell’edizione 2014 è arrivata venerdì mattina quando, all’apertura dei cancelli dell’autodromo di Misano, migliaia di appassionati, hanno affollato il paddock. In attesa della conferma e dei numeri definitivi di fine evento, è comunque facile prevedere che il totale degli ingressi, nell’arco delle tre giornate, potrebbe raggiungere i 65.000 della precedente edizione.

Un pubblico eterogeneo e proveniente da ogni parte del mondo. Stando alla prevendita e volendo fare una statistica, il 60% delle presenze è sicuramente italiano, ma è il restante 40% a confermare il potere e l’appeal del marchio Ducati in tutto il mondo. I “ducatisti” arrivano dagli USA, Europa, Giappone, Australia, Russia, India, ma anche da Brasile, Cina, Malesia, o addirittura Nuova Zelanda, Ecuador, Gabon o Nepal. Tutti appassionati e uniti dal “rosso” comune denominatore di passione desmodromica che, in un evento come questo, trova la sua massima espressione.

Merita una segnalazione speciale il ‘grande viaggiatore’ di questa edizione, il brasiliano Guga Dias che è partito con la sua Multistrada 1.200 dal Brasile e, dopo aver percorso circa 13.200 Km e attraversato due continenti, venerdì mattina ha fatto il suo ingresso trionfale in circuito in sella alla sua moto, pronto ad unirsi alle migliaia di appassionati per vivere in prima persona la grande festa del WDW2014.

Componente fondamentale dello spirito ducatista sono i 125 Desmo Owners Club (su un totale di 200 sodalizi ufficiali presenti in tutto il mondo) presenti al WDW2014. Un vero e proprio record di presenze e partecipazione che vede arrivare da 26 paesi diversi ben 3.627 membri di DOC (nel 2012 furono 3.029; 2.980 nel 2010), che hanno acquistato un biglietto e, nella maggior parte dei casi in sella alla loro moto, sono arrivati a Misano. Ulteriore conferma di quanto lo spirito e l’orgoglio di appartenenza a questo glorioso marchio faccia ancora la differenza.

Il ricco e intenso programma di attività ed eventi che caratterizza questa ottava edizione ha subito accolto il popolo ducatista, con i road test del nuovo Monster 821, le prove in pista, e le tantissime iniziative ed eventi destinati al grande pubblico di questa unica e originale kermesse.

WDW2014 16Sicuramente la giornata di sabato segnerà l’apoteosi del WDW2014. Le presenze al Misano World Circuit “Marco Simoncelli” saranno sicuramente tantissime, le moto parcheggiate all’interno del paddock garantiranno uno spettacolo unico quanto incredibile e la presenza di tutti i piloti Ducati SBK e MotoGP (tra i quali Andrea Dovizioso, Cal Cruthlow, Andrea Iannone, Davide Giugliano, Troy Bayliss, Carlos Checa, Carl Fogarty e altri ancora), offrirà un ulteriore pretesto per esserci.
Sono proprio i piloti Ducati, con una presenza che vede leggende del passato e piloti attualmente impegnati nei campionati MotoGP e SBK, uno dei motivi per esserci. In pista con le loro moto, incontreranno il pubblico e, sia venerdì che sabato sera, a partire dalle ore 18.00, si confronteranno in un’entusiasmante gara di accelerazione, la Diavel Drag Race by Tudor che li vedrà sfidarsi in pista in sella a potenti DIAVEL Carbon, per un momento di agonismo e divertimento senza precedenti, fatto di ingredienti semplici quanto emozionanti per soddisfare la pura voglia di spettacolo dei molti tifosi.
A questa singolare sfida si aggiungono le tantissime attività, show, spettacoli, gare e intrattenimenti di vario tipo che il WDW2014 offre ai visitatori: moto storiche, stuntmen show, dragster, esibizioni in pista dei piloti Ducati, ma anche tanto spettacolo e divertimento, come promette la serata di sabato quando, a partire dalle ore 22.00, una grande festa concluderà la notte più “rossa” in assoluto del WDW2014, animando il Misano World Circuit “Marco Simoncelli” e tutti i ducatisti presenti all’evento.

Tutta la Riviera Romagnola è in perfetta sintonia con il raduno Ducati. L’accoglienza sarà confermata dalle migliaia di persone che saluteranno il corteo di centinaia di moto che venerdì sera, dal Misano World Circuit “Marco Simoncelli”, raggiungerà Riccione per lo Scrambler Beach Party, una festa aperta a tutti che dalle 22:00, all’Operà, a Marano di Riccione, celebrerà lo spirito Scrambler e l’arrivo della nuova moto.

Proprio lo Scrambler Ducati è stato, sin dall’apertura dei cancelli dell’autodromo, tra i protagonisti di questa ottava edizione WDW. Agli appassionati presenti a Misano è riservato un regalo speciale: al WDW2014 è infatti presente l’ormai celebre container giallo, all’interno del quale i Ducatisti che saranno presenti al WDW2014, potranno vedere in un’esclusiva anteprima mondiale, il tanto atteso Scrambler Ducati. La nuova moto “made in Borgo Panigale” il cui arrivo negli store è previsto per i primi mesi 2015.

Prestigiosi i Main Partner del WDW2014, quali TUDOR, Termignoni e TIM, ai quali si aggiunge una folta schiera di altri importanti marchi in veste di Official Partner, come Pirelli, Bosch, Shell, Canon per concludere la lista con i Partner Tecnici: Arai, Brembo, Cartorama, Dainese, Element Case, Garmin, Gates, Givi e Samauto.
Ancora una volta, il WDW può contare sulla collaborazione costruttiva dei Comuni di Misano, Cattolica, Riccione e dell’amministrazione della Repubblica di San Marino, pronti ad organizzare e supportare logistica ed eventi locali per i Ducatisti in arrivo a Misano da ogni parte del mondo. Ultimo, ma certamente non per importanza visto il suo ruolo essenziale, il Misano World Circuit “Marco Simoncelli” che, sin dall’inizio, ha ospitato tutte le edizioni del WDW.

Tra le grandi novità di quest’anno c’è la possibilità di vedere in diretta streaming su internet i momenti più importanti del WDW2014.
Il canale ufficiale YouTube Ducati (https://www.youtube.com/user/DucatiMotorHolding) trasmetterà live le fasi e i momenti più importanti e spettacolari del WDW2014, le Drag Race by Tudor di venerdì e sabato, le interviste ai piloti ed al management Ducati, lo show di sabato sera e molto altro.

Tutto il WDW2014, invece, sarà mandato in onda integralmente dalla WDWTV che proietterà, sul maxischermo posizionato vicino alla scala C del circuito e sulle numerose TV dislocate all’interno del paddock del Misano World Circuit “Marco Simoncelli”, ogni momento della grande festa Ducati, in modo da non far perdere ai ducatisti neanche un istante di quanto accade al WDW2014. I conduttori della WDWTV saranno Andrea Pellizzari, gradito ritorno dopo l’esperienza del 2012, e Laura Gauthier (anche lei come Pellizzari una “ex iena”) appassionata di moto e grande tifosa Ducati.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

infotainment

Peugeot 3008 | Focus infotainment

Tempo di lettura: 2 minutiVi siete mai chiesti quali sono le caratteristiche che deve avere un’auto per vincere il …