lunedì, 16 Settembre 2019 - 18:11
Home / Notizie / Motorsport / WEC: La Ferrari vince la Coppa del Mondo Costruttori

WEC: La Ferrari vince la Coppa del Mondo Costruttori

Tempo di lettura: 2 minuti.

La Ferrari ha vinto la Coppa del Mondo Costruttori GT al termine della 6 Ore del Barhain, appuntamento che ha chiuso la stagione del World Endurance Championship (WEC).

La vittoria è arrivata al termine della 6 Ore corsa sul circuito di Sakhir nonostante il secondo posto di Gianmaria Bruni e James Calado sulla 488 GTE numero 51 e il terzo di Sam Bird e Davide Rigon sulla numero 71, piazzamenti che si sono rivelati sufficienti per la conquista del Titolo. Per la Ferrari è il quarto trionfo su cinque edizioni del WEC, il sesto se si considerano anche le due Intercontinental Le Mans Cup del 2010 e 2011. A completare una giornata da ricordare per la squadra del cavallino rampante è arrivato anche il trionfo nelle classifiche Piloti e Team nella classe GTEAm per Emmanuel Collard, Francois Perrodo, Rui Aguas e il team AF Corse di Amato Ferrari che ha gestito in modo ottimale la 458 GTE ancora performante nonostante il peso degli anni.

Equipaggio 488GTE

GTE-Pro. Nella classe GTE-Pro ad iniziare la gara sono stati Bruni sulla Ferrari numero 51 e Rigon sulla 71. Il primo è stato autore di uno scatto da manuale che gli ha permesso di scavalcare le due Aston Martin che occupavano la prima fila. Durante la corsa le due vetture inglesi sono riuscite a riconquistare i primi due posti. Episodio chiave alla terza ora di gara, quando un problema tecnico sulla numero 97 in prima posizione in quel momento ha avuto un problema ad una ruota che l’ha costretta al rientro ai box, perdendo così tempo prezioso. A quel punto James Calado, sulla Ferrari numero 51, è salito in seconda posizione mentre Sam Bird sulla 71 si è guadagnato la terza piazza. L’inglese però non si è accontentato andando ad agguantare e superare la Ford numero 67 guidata da Andy Priaulx per andare a conquistare il secondo gradino del podio. Nella classe GTE-Am la 458 Italia numero 83 affidata ad Emmanuel Collard, Francois Perrodo e Rui Aguas ha centrato il titolo piloti a due ore dal termine, quando l’Aston Martin numero 98 di Pedro Lamy, Mathias Lauda e Paul Dalla Lana, unici rivali dell’equipaggio Ferrari, si è fermata per un guasto. AF Corse ha vinto il titolo Team mentre la gara assoluta è stata vinta dall’Audi R18, che ha chiuso in bellezza la sua esperienza nel WEC.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Mugello in F1

Il Mugello in F1 dal 2025? Più di una concreta possibilità

Più volte, tante volte, la F1 ha toccato l’Autodromo del Mugello, capolavoro dell’ingegno umano in …