in

Xiaomi Ninebot GoKart Pro Lamborghini Edition: prezzo e caratteristiche

xiaomi lamborghini ninebot gokart pro lamborghini edition
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ok, ha quattro ruote ed è una novità ma si tratta pur sempre di un giocattolone. Difficile chiamare go-kart il nuovo Xiaomi Ninebot GoKart Pro Lamborghini Edition, nato dalla fantasia della Casa cinese famosa per i suoi smartphone e dall’esperienza corsaiola della Casa di Sant’Agata Bolognese.

Le due società si sono messe a lavorare insieme per stuzzicare l’appetito al pubblico asiatico (eh sì, il Ninebot non arriverà in Italia, non è però escluso un arrivo in Europa) e creare così un go-kart iper tecnologico di natura esclusivamente elettrica. Un’occasione per festeggiare con una novità di sicuro inedita proprio nel decimo anno di vita del colosso tecnologico cinese.

Xiaomi è già famosa in Italia non solo per i suoi telefoni ma anche per i suoi monopattini elettrici, molto desiderati nei grandi centri urbani specie dopo l’introduzione del bonus legato al loro acquisto durante il lockdown.

Si calcola che, grazie alla piccola batteria, lo Xiaomi Ninebot GoKart Pro Lamborghini Edition sia in grado di percorrere circa 25 km con un pieno di energia, più o meno 60 giri su un kartodromo da 400 metri, per una velocità massima di 40 km/h.

xiaomi lamborghini ninebot gokart pro lamborghini edition

Niente di paragonabile a un vero go-kart a due tempi quanto più un gioco per bambini, anche se può trasportare un pilota fino a 100 kg di peso. Il Ninebot, però, fa il verso alla Lamborghini Huracan non solo per il suo colore bensì per l’aspetto spigoloso del suo bodykit mentre, pensate un po’, gli pneumatici sono stati creati per facilitare…le derapate.

Insomma, anche i bambini più cresciuti possono divertirsi. Quanto costa? In Cina lo Xiaomi Ninebot GoKart Pro Lamborghini Edition viene venduto per l’equivalente di circa 1.500 euro.

xiaomi lamborghini ninebot gokart pro lamborghini edition

Dì la tua

charles leclerc fidanzata

La fidanzata di Charles Leclerc pronta a renderlo padre? Secondo i bookmaker è possibile

face for fan

Face for Fan: ti scatti un selfie e finisci in tribuna a Monza