in

Arriverà una Porsche 911 Safari? A guardare queste foto sembra proprio di sì

Porsche 911 Safari
Tempo di lettura: 2 minuti

Ad oggi sul mercato Porsche offre già innumerevoli varianti della sua 992, ma in un futuro molto prossimo ne potrebbe arrivare una davvero speciale. Stiamo parlando della Porsche 911 Safari di cui si vocifera da tempo, il suo ruolo sarà quello di far rivivere le 911 preparate per i rally del passato. Alcune foto spia mostrano il modello durante i test su strade pubbliche, nei quali scorrazzava con una mimetizzazione minima che suggeriva una possibile rivelazione ufficiale nel 2022.

Non si tratta certo della prima volta che vediamo i segretissimi prototipi della 911 Safari. Il modello ha debuttato al Nurburgring ad ottobre 2020 cui sono susseguite altre apparizioni a gennaio, febbraio, aprile e luglio di quest’anno. Gli ingegneri Porsche hanno testato il modello su tutti i tipi di terreno, dalla pista all’asfalto fino alla neve per poter apportare tutte le modifiche necessarie prima della messa in produzione.

Porsche 911 Safari: il prototipo avvistato fa intravede molto di sé

Il prototipo avvistato è dotato di sospensioni rialzate che consentono una maggior altezza da terra per quanto riguarda il gruppo delle auto sportive. Poichè un’auto sportiva rialzata sembra una cosa un po’ strana, arriverà anche sul mercato un tipo di variante in stile crossover, modello su cui Porsche punta molto.

Porsche 911 Safari

Oltre le sospensioni che presumibilmente avranno ammortizzatori attivi, molle più morbide per i più lunghi rispetto al resto della gamma 911, il modello paparazzato è dotato di pneumatici più grossi e decisamente più larghi sull’asse posteriore. La spalla laterale maggiorata consentirà di guidare su terreni ardui e complessi come ghiaia/fango/neve con l’aiuto di ulteriori modalità di guida fuoristrada e di un sistema di trazione integrale. Anche le due carreggiate anteriore e posteriore sembrano più larghe rispetto alla normale 911, come dimostrato dai componenti aggiuntivi del parafango.

Sul fronte del design, la Porsche 911 Safari dovrebbe avere un bodykit specifico per il modello, che comprenderà anche il rivestimento dei passaruota, delle minigonne laterali e dei paraurti anteriore/posteriore, nonché delle piastre paramotore. Il risultato finale sarà molto simile a quello della Taycan Cross Turismo, il primo modello high-riding della gamma non SUV di Porsche.

La Porsche 911 Safari debutterà a breve?

La casa tedesca non ha ancora ufficialmente comunicato i piani per la Porsche 911 Safari, ma visti i numerosi avvistamenti che sono avvenuti lo scorso anno, non ci stupiremmo se il suo debutto avvenisse nel 2022 o nel 2023. Bisogna anche tener presente che già nel 2012, Porsche costruì un concept 911 Vision Safari guidabile basato sulla prima generazione 991, tuttavia, per ragioni sconosciute è sempre rimasto un progetto segreto, almeno fino al 2020.

Nella sua storia Porsche ha già costruito un’auto da rally basata sulla Porsche 911, erano gli anni ‘60 ed era utilizzata nelle gare off-road come la Parigi-Dakar degli anni ‘70 e ‘80. Non ci resta che attendere per scoprire maggiori informazioni su questa fantomatica Porsche 911 Safari.

Autore: Alessio Richiardi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    incidenti stradali dati

    Gli incidenti stradali non diminuiscono: la causa sono le auto datate e le strade dissestate

    BMW Serie 2 2022: eccola in azione nella versione M240i [VIDEO]