Mercedes-Benz Classe C 2021

Mercedes-Benz Classe C 2021

Si aggiorna completamente la Mercedes-Benz Classe C 2021, la Baby Benz che tra variante berlina e station wagon ha segnato numeri record in termini di vendite con oltre 2,5 milioni di unità immatricolate dal 2014. Tante novità a livello tecnologico dove l’introduzione del sistema di infotainment MBUX ruba la scena all’interno dell’abitacolo.

Profondi cambiamenti anche sul fronte motori, dove l’arrivo dei propulsori elettrificati interessa tutti i propulsori presenti in gamma. A richiesta, è possibile optare per l’asse posteriore sterzante. Spazio in più per tutti gli occupanti a fronte di un leggero incremento nelle dimensioni.  

Procediamo con ordine per scoprire tutte le novità in termini di i prezzi, le dimensioni, gli interni e i motori della nuova Mercedes-Benz Classe C 2021.

Prezzi Mercedes-Benz Classe C 2021

Il listino prezzi della nuova Mercedes-Benz Classe C parte da 38.453 euro per la C180 d con il 1.6 da 122 CV, per arrivare agli 80.628 euro della potente C43 AMG. La Classe C Station Wagon ha un prezzo di attacco di 52.710 euro per la 220 d Mild hybrid e si arriva a quota 52.466 euro per la 200 Mild hybrid benzina.

Di serie su tutte le versioni sono previsti la telecamera posteriore, la radio digitale, il climatizzatore automatico Thermatic, Modulo LTE per l’utilizzo dei servizi Mercedes me connect, il Collision Prevention Assist Plus e il cruise control. Salendo in gamma nelle 8 versioni proposte (Executive, Business, Sport, Sport Plus, Premium, 43 AMG, 63 AMG e 63 AMG S), gli equipaggiamenti proposti di serie sono di più – ovviamente – ma la lista optional rimane comunque lunga.

Non sono stati ancora pubblicati i prezzi delle più prestazionali C 63 AMG e 63 AMG S, ma saranno rispettivamente nell’ordine di 105.000 euro e 110.000 euro circa.

ModelloCilindrataPotenzaPrezzo
  • C300 de Auto EQ POWER berlina1950 cc194+122 CV53.266 euro
  • C 180 d Auto berlina1597 cc122 CV38.453 euro
  • C 200 d berlina1598 cc160 CV40.516 euro
  • C200 d Auto berlina1598 cc160 CV43.078 euro
  • C220 d Auto berlina1950 cc194 CV44.635 euro
  • C220 d Auto 4MATIC berlina1950 cc194 CV47.075 euro
  • C300 d Auto berlina1950 cc245 CV50.510 euro
  • C300 d Auto 4MATIC berlina1950 cc245 CV52.950 euro
  • C200 Auto EQ BOOST berlina1497 cc184+13+14 CV44.269 euro
  • C300 e Auto EQ POWER berlina1991 cc211+122 CV52.044 euro
  • C300 e Auto 4MATIC EQ POWER berlina1991 cc211+122 CV54.484 euro
  • Mercedes-AMG C43 AMG 4M berlina2996 cc390 CV80.628 euro
  • 220 d Mild hybrid Station Wagon1992 cc200+20 CV52.710 euro
  • 300 d Mild hybrid Station Wagon1992 cc265+20 CV57.437 euro
  • 200 Mild hybrid Station Wagon1496 cc170+20 CV52.466 euro

Motori Mercedes-Benz Classe C 2021

Grandi passi in avanti sul fronte propulsori con l’arrivo dell’elettrificazione sull’intera gamma. Questo permette funzionalità come il “sailing”, l’effetto boost o il recupero di energia e garantisce una notevole riduzione nei consumi. Tutti i motori sono quattro cilindri derivati dai modelli modulari FAME (Family of Modular Engines).

Si parte dal Diesel abbinato al mild hybrid 48 V con alternatore-starter integrato (ISG), che genera una potenza di 200 CV per la 220 d e di 265 CV per la 300 d. La cubatura è stata leggermente ridotta a 1.992 cm³, mentre la pressione di iniezione sale a 2.700 bar, rispetto ai 2.500 bar precedenti. Il propulsore benzina della Mercedes Classe C 200sfrutta la stessa tecnologia di ibrido e ospita il nuovo turbocompressore a gas di scarico con turbina a segmenti e unione dei flussi, un’evoluzione della tecnologia twin scroll che permette di ridurre notevolmente i tempi di risposta.

A seguire, troviamo i motori Mercedes-Benz Classe C ibridi plug-in di quarta generazione. Attualmente sono disponibili in abbinamento al propulsore 2 litri benzina, ma in futuro arriverà la tecnologia in abbinamento al Diesel. La trazione elettrica ha una potenza pari a 95 kW (129 CV) e permette di guidare esclusivamente in elettrico per circa 100 chilometri (WLTP) con una velocità limite di 140 km/h. Ci sono differenti modalità di recupero di energia e, nel settaggio più conservativo, è possibile guidare in modalità “one pedal”.

Motore0-100 Km/hVelocità MassimaCoppia Massima
  • C 200 1.496 cc 204 CVn.d.246 km/h300 Nm @ 1.800-4.000 giri/min
  • C 220 d 1.992 cc 200 CVn.d.245 km/h440 Nm @ 1.800-2.800 giri/min
  • C 300 d 1.992 cc 265 CVn.d.250 km/h550 Nm @ 1.800-2.200 giri/min

Dimensioni Mercedes-Benz Classe C

Per quanto riguarda le dimensioni della Mercedes-Benz Classe C, la lunghezza e la larghezza crescono leggermente rispetto al passato, mentre l’altezza diminuisce. Ora la lunghezza misura 4,75 m (+65 mm), la larghezza 1,82 m (+10 mm) e l’altezza 1,44 (-9 mm) in variante berlina e 1,455 m per la station wagon (-7 mm). Il passo aumenta a quota 2,87 m (+25 mm), a tutto favore dell’abitabilità di bordo.

Per quanto riguarda lo spazio interno, tutti i cinque passeggeri viaggiano comodamente, senza fare i conti con alcun compromesso. Nella versione Station Wagon il volume del bagagliaio sale di 30 litri a quota 490 litri (capacità massima 1.510 litri).

A livello estetico, la Mercedes-Benz Classe C è stata rivisitata sul piano del design, mantenendo una chiave classica. La silhouette elegante lascia spazio al carattere sportivo, senza dare spazio a eccessive esagerazioni. Sono disponibili nuovi cerchi in lega con dimensioni che spaziano tra i 17 e i 19 pollici e arricchiscono la gamma tre nuove tinte carrozzeria.

Interni Mercedes-Benz Classe C

All’interno dell’abitacolo della Mercedes Classe C 2021 vengono introdotte importanti novità tecnologiche, ereditate direttamente dall’ammiraglia Classe S. Il protagonista è il sistema di infotainment MBUX, arrivato alla seconda generazione, che sfrutta uno schermo per il quadro strumenti da 12,3 pollici e un display centrale a sviluppo verticale da 11,9 pollici. L’aspetto degli schermi può essere personalizzato con tre stili di visualizzazione (classico, sportivo, essenziale) e tre modalità (Navigazione, Assistenza, Servizio).

Non manca l’ormai noto assistente vocale “Hey Mercedes”, che permette di dialogare in maniera naturale con il sistema di bordo. La sua tecnologia permette oltretutto di riconoscere gli occupanti in base alla voce. Sotto il display centrale si trova un lettore di impronte digitali che permette all’utente di accedere a MBUX in modo personale, adattando i contenuti in funzione dell’utilizzatore.

Gli interni della Mercedes Classe C 2021, come non potrebbe essere altrimenti, si distinguono infine per un carattere lussuoso ed elegante. Di spicco gli inserti in legno a poro aperto nelle tonalità del marrone e nero, attraversati da particolari in alluminio che seguono la forma dell’elemento. Non mancano le strisce LED distribuite sulla linea di cintura e all’interno delle bocchette di areazione, per adattare l’abitacolo al giusto ambiente in funzione delle colorazioni scelte. Il comfort di tutti gli occupanti è garantito dalla possibilità di riscaldare tutte le poltrone presenti a bordo e, per il guidatore, farsi coccolare dalla funzione massaggio vibrante. Attraverso il pacchetto Air-Balance è possibile diffondere nell’abitacolo la fragranza preferita.

Opinioni Mercedes-Benz Classe C – Prova su strada

Con l’introduzione della gamma completamente elettrificata, cambia lo stile di guida che si adatta perfettamente sia a una guida sportiva, con una risposta più pronta al pedale dell’acceleratore, sia ad una guida rilassata e confortevole, godendo di tutti i vantaggi legati all’elettrico. Il nuovo assetto si compone di sospensioni quattro bracci all’anteriori e bracci multipli al posteriore. I motori Mercedes-Benz Classe C ibridi plug-in, oltretutto, permettono di viaggiare il modalità completamente elettrica e dunque avere accesso a zone di traffico limitato.

A richiesta, è possibile scegliere l’asse posteriore sterzante che, attraverso un angolo di 2,5°, permette di ridurre il diametro di sterzata di 43 cm. Questo sistema lavora in controfase alle basse velocità per garantire una maggiore manovrabilità, mentre funziona in fase superati i 60 km/h allungando virtualmente il passo della vettura. L’aumento nelle dimensioni della Classe C 2021 dunque non rappresenta un limite anche in ambiente urbano, dove le manovre più complicate si affrontano con più semplicità.

Arrivano su Mercedes-Benz Classe C tutti i sistemi di assistenza alla guida di ultima generazione. Il sistema di assistenza attivo alla regolazione della distanza Distronic introduce la reazione automatica ai veicoli fermi che si trovano sulla carreggiata. Migliorato il controllo del sistema di assistenza allo sterzo attivo, che interviene fino a 210 km/h. Presente all’appello anche l’innovativo sistema di parcheggio automatico.  

Molto interessante la tecnologia Digital Light che offre funzioni nuove, come la proiezione di segni di demarcazione o di simboli sulla carreggiata. Ad esempio, in prossimità dei cantieri stradali vengono proiettate due fasce luminose che segnano indicativamente la larghezza della vettura, oppure, vengono evidenziati i pedoni nella zona di pericolo con una funzione Spotlight, o ancora viene proiettato un simbolo speciale prima che il guidatore possa superare un semaforo rosso, un segnale di stop o imboccare una strada contromano.