Volkswagen Taigo

volkswagen taigo

Dopo il debutto sul mercato sudamericano, con il nome di Nivus, Volkswagen ha ufficialmente deciso di portare questo modello anche nel vecchio continente, non prima di avergli cambiato nome. Nuova Volkswagen Taigo è infatti il nuovo B-SUV della Casa di Wolfsburg che riesce a differenziarsi da modelli come T-Roc e T-Cross grazie alle sue forme originali, la posizione di guida rialzata e la sua versatilità, senza dimenticare buone doti di spaziosità a bordo. 

La Volkswagen Taigo nasce quindi sul pianale modulare trasversale MQB del Gruppo Volkswagen, l’A0, ma propone dimensioni che la pongono idealmente a metà tra T-Cross e Polo, recentemente rinnovata. Sono presenti i sistemi di assistenza e di infotainment di ultima generazione così come sotto il cofano prendono posto tre motorizzazioni, tutte benzina, con i tre cilindri e i quattro cilindri a spartirsi la gamma del B-SUV tedesco. 

Vediamo quindi il listino prezzi, le dimensioni, come sono fatti gli interni e i motori, nel dettaglio, della nuova Volkswagen Taigo.

Listino prezzi Volkswagen Taigo

Ancora non è stato diffuso il listino prezzi della Volkswagen Taigo. Come annunciato nell’introduzione, però, il nuovo B-SUV “emigrato” dal Sud America all’Europa si posiziona a metà tra una T-Cross e una Polo, facile dedurre che il suo listino prezzi possa imitare i due modelli Volkswagen che con lei condividono piattaforma, motori e tecnologie.  I prezzi della Volkswagen Taigo potrebbero quindi partire da un prezzo d’attacco di circa 20.000 euro, visto che Polo parte da 18.350 euro per il 1.0 EVO da 80 CV con cambio manuale e T-Cross attacca a 20.750 euro con il 1.0 TSI da 95 CV.

Per quanto riguarda gli allestimenti di Volkswagen Taigo sappiamo che verranno proposte le luci a LED diurne di serie e il climatizzatore automatico a bordo ed è probabile che Volkswagen scelga di lanciare due versioni di Taigo, la Life (entry level) e la più sportiva R-Line, con il kit estetico che potete vedere nelle foto a corredo dell’articolo. Otto i colori della carrozzeria, disponibile anche il tetto a contrasto e il vetro apribile elettronicamente.

Motori Volkswagen Taigo

Solo trazione anteriore e solo motori benzina per la nuova Volkswagen Taigo, che abbandona il Diesel (scelta già adottata dalle nuove compatte di Wolfsburg) ma non sposa l’ibrido, neanche di tipo mild, motore presente ad esempio sulla più grande Golf. Sono quindi due i motori tre cilindri (95 CV e 110 CV) da un litro, mentre verrà offerto anche un motore 4 cilindri da 150 cavalli. Saranno inoltre disponibili trasmissioni manuali (5 marce sul motore da 95 CV, 6 rapporti sul 110 CV) mentre il DSG a sette rapporti sarà di serie sul motore top di gamma.

Le velocità massime saranno rispettivamente di 183 km/h, 191 km/h e 212 km/h.

 

 

Dimensioni Volkswagen Taigo

Le dimensioni della Volkswagen Taigo propongono una lunghezza di 4,26 metri, un’altezza di 1,49 metri e una larghezza di 1,75 metri, con un passo di 2,56 metri. La carreggiata anteriore misura 1,53 metri, quella posteriore 1,51 metri. Notevole anche lo spazio del bagagliaio (che parte da una capacità minima di 438 litri) nonostante la coda spiovente: rispetto a T-Cross, che vanta il divano posteriore scorrevole, la capacità minima è maggiore (438 litri contro 385 litri) ma questa peculiarità di T-Cross permette di estendere a 455 litri la capacità massima. bagagliaio volkswagen taigo

Interessante anche il confronto con le dimensioni di Polo e T-Cross. La prima è più corta (4,07 metri) e più bassa (1,45 metri), mentre T-Cross è leggermente meno corta (si ferma a 4,18 metri) ma è ben più alta (1,58 metri). Da qui la linea più spiovente e sportiveggiante di nuova Volkswagen Taigo, che mantiene la stessa altezza da terra della sorella.

Cambia anche il design dei paraurti, mentre la linea cromata che unisce i due gruppi ottici anteriori è una caratteristica che la accomuna alla Polo. Riguardo la fanaleria sono di serie i diurni a LED, che disegnano il frontale della Taigo con un motivo a C rovesciata. Di serie negli allestimenti superiori sono invece i LED Matrix IQ.Light, dove i moduli LED contribuiscono a cambiare nuovamente aspetto alla vettura. Dietro i gruppi ottici posteriori, sempre a LED, hanno una forma slanciata ma la fanno somigliare più a T-Cross che a Polo. Importanti nel design generale della Taigo i rinforzi in plastica per i passaruota e la fascia orizzontale nero lucido che unisce appunto le luci posteriori.

Interni Volkswagen Taigo

Passando agli interni della nuova Volkswagen Taigo, l’impostazione ricalca fedelmente quanto già visto sugli ultimi modelli della Casa tedesca. I sistemi di infotainment si basano sull’ultima generazione MIB3 e propongono il Digital Cockpit da 10,25″ (di serie) mentre lo schermo centrale parte da 6,5″ sull’allestimento d’ingresso e da 8″ (ma sarà poi esteso a 9,2″) sulla R-Line. Sulla top di gamma ci sarà anche il mirroring wireless con Apple CarPlay e Android Auto senza necessità di fili da collegare

Interni Volkswagen Taigo

Con il Climatronic ci saranno anche i comandi touch dell’aria condizionata ma sarà un optional a richiesta.

Opinioni Volkswagen Taigo - Prova su strada

La Volkswagen Taigo è un B-SUV nato inizialmente per il mercato brasiliano, dove viene già commercializzato con il nome di Nivus. Per l’Europa cambiano il nome e la struttura degli allestimenti, mentre la Taigo si conferma una vettura versatile grazie a una lunghezza di 4,26 metri, che la posiziona davanti a T-Cross e Polo, ma con un’altezza minore che rende la sua linea molto più slanciata rispetto alla stessa T-Cross.

Il listino prezzi della Volkswagen Taigo non è ancora stato diffuso ma è probabile che l’offerta sul mercato italiano ricalchi fedelmente quella dei due modelli sopra citati, con i quali Taigo condivide anche il pianale MQB-A0. Evoluti i sistemi ADAS di assistenza alla guida, di ultima generazione, così come gli interni al massimo delle loro possibilità al configuratore, con doppio schermo da 10,25″ (quadro) e 9″ (infotainment), il tutto supportato dal sistema MIB3.

ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO