in

Porsche: lo stabilimento di Zuffenhausen taglia uno storico traguardo

zuffenhausen
Tempo di lettura: 2 minuti

Sono passati 70 anni da quando, il 26 maggio del 1950, la prima Porsche prodotta a Zuffenhausen usciva dallo stabilimento per essere consegnata al legittimo proprietario. Una tradizione confermata ancora oggi con il lancio di Taycan, la cui vettura n.1 è stata ritirata nello stesso modo. 

Quasi una processione che ogni cliente Porsche sogna nel momento, così sognato, del ritiro della vettura. Il primo è stato Ottomar Domnick quando ritirò la sua Porsche 356 di cui sopra, con carrozzeria color argento “Fish Silver”. Quando ritirò la sua nuova Porsche, Ottomar Domnick aveva 43 anni, casualmente la stessa età di Florian Böhme (foto sotto) quando ha ritirato la prima Porsche elettrica al 100% a Zuffenhausen, lo scorso 21 febbraio. Il ritiro ha coinciso con il giorno del suo 43° compleanno. Corsi e ricorsi storici…

Persino oggi il ritiro dell’auto presso la sede centrale di Porsche viene vissuto come un’esperienza speciale dai clienti. “L’aspetto più emozionante di questo ‘primo incontro’ è che il cliente non ha mai davvero visto l’auto prima”, spiega Tobias Donnevert, Responsabile dei Ritiri in Stabilimento e della Personalizzazione del Processo di Vendita. “Il cliente ha soltanto configurato la vettura scelta presso il Centro Porsche o insieme agli addetti dell’assistenza clienti di Porsche Exclusive Manufaktur, limitandosi a verificare l’abbinamento di colori in foto o accostando le tinte delle cartelle colori. Quando viene a ritirare la sua Porsche, la vede dunque per la prima volta dal vero. Si tratta di un momento molto speciale che è riservato solo al cliente nella fase iniziale della consegna.” 

ritiro porsche

Nello stabilimento di Zuffenhausen, Tobias Donnevert e il suo team accolgono ogni giorno circa 20 clienti che scelgono di ritirare qui la loro vettura nuova. Nel 2019, i ritiri in fabbrica sono stati 2.500 a Zuffenhausen e quasi 3.000 a Lipsia, dove vengono prodotte Macan e Panamera. Prima di entrare in possesso dell’auto, i clienti sono anche invitati a fare un giro dello stabilimento per vedere, fra le altre cose, come viene realizzata l’iconica Porsche 911 a Zuffenhausen, con tanto di visita al Museo Porsche per apprezzarne la storia. 

Dì la tua

skoda enyaq

Skoda Enyaq 2021: data uscita, dimensioni, motori, autonomia

Volkswagen-Golf-8-generazioni

Volkswagen Golf: il riferimento, da oltre 45 anni