in

Seat Leon Sportstourer 2021: prezzi e motori della SW spagnola

Seat Leon Sportstourer
Tempo di lettura: 2 minuti

La gamma motori della station wagon amplia la sua offerta. Una bestseller in un segmento che resiste nonostante l’offensiva di SUV e crossover e che a oggi propone 10 diverse versioni. Leggiamo insieme le 4 nuove motorizzazioni Seat Leon Sportstourer.

La Seat Leon Sportstourer 1.5 TGI 130 CV DSG

Il 2021 della casa di Barcellona è iniziato all’insegna delle tecnologie di propulsione alternative. La prima novità è la Seat Leon Sportstourer disponibile con motorizzazione TGI alimentata a metano.

Monta un motore 1.5 TGI da 130 CV abbinato al cambio automatico DSG 7 marce. La vettura integra 3 serbatoi per il metano con un volume di 17,3 kg e un’autonomia di circa 440 km (si estende a 600 km con il serbatoio a benzina da 9 litri).

I vantaggi della Seat Leon Sportstourer a metano si legano a sgravi fiscali e accessi in zone urbane regolate da ZTL. Il motore 1.5 TGI utilizza il ciclo Miller, permettendo di ottimizzare prestazioni, consumi ed emissioni. Come le altre versioni offre di serie il Seat Virtual Cockpit, agevolando informazioni sul metano nei tre serbatoi e l’autonomia totale.

La nuova Seat Leon Sportstourer 1.5 TGI 130 CV DSG è disponibile in abbinamento a tutti gli allestimenti presenti in gamma. Il listino parte da 22.250 euro o da 169 euro al mese e un anticipo di 4.050 euro. Se si sceglie la formula Seat Senza Impegno, la vettura è disponibile da 309 euro al mese con anticipo zero.

Mild Hybrid: Seat Leon 1.0 eTSI 110 CV

Seconda novità della bestseller Seat Leon Sportstourer riguarda la versione elettrificata mild hybrid.

L’offerta eTSI si allarga con l’introduzione del propulsore 1.0 e TSI 110CV DSG. Mild Hybrid affianca l’ibrido plug-in con una doppia offensiva e tre motorizzazioni. Anche il propulsore 1.0 eTSI mild hybrid abbina un motore a combustione, un alternatore (anche starter) e una batteria agli ioni di litio a 48V.

Seat Leon Sportstourer 1.0 eTSI 110CV DSG si può abbinare a tutti gli allestimenti in gamma (Style, Business, FR e Xcellence).

Contando le strategie del brand e incentivi statali, il listino parte da 20.700 euro o da 159 euro al mese e un anticipo di 3.600 euro. Scegliendo la formula Seat Senza Impegno è disponibile a 279 euro al mese con anticipo zero.

Seat Leon Sportstourer: le 2 versioni Diesel TDI

Nel sotto segmento A Wagon l’offerta Seat Leon Sportstourer si arricchisce con due nuove motorizzazioni TDI.

Il propulsore 2.0 TDI 150 CV DSG 4Drive è disponibile in abbinamento alle versioni Business, FR e Xcellence. Incontra le aspettative del cliente mantenendo comfort, prestazioni e sicurezza. Il prezzo si attesta a 26.600 euro chiavi in mano o a 259 euro al mese e un anticipo di 5.500 euro.

Infine, Seat Leon Sportstourer 2.0 TDI 115 CV è disponibile in abbinamento a tutti gli allestimenti in gamma. Tenendo conto di ecoincentivi statali e contributo Seat, il nuovo modello è disponibile da 20.900 euro, o con rate da 199 euro al mese e un anticipo di 4.200 euro.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Ford Active Park Assist

    Ford Active Park Assist: cos’è e come funziona

    peugeot ricambi economia circolare

    Peugeot: nuova offerta di pezzi di ricambio dall’economia circolare