lunedì, 18 dicembre 2017 - 8:04
Home / Notizie / Motorsport / La Porsche LMP1 pronta per il primo round del WEC
Porsche LMP1

La Porsche LMP1 pronta per il primo round del WEC

Tempo di lettura: 2 minutiSono scattate oggi le prime prove libere del primo dei nove weekend del FIA World Endurance Championship 2017. Alla sei ore sul famoso circuito inglese di Silverstone si assisterà al primo duello tra il team Porsche LMP1 con la sua 919 Hybrid aggiornata e l’ultima Toyota TS050 Hybrid. A beneficio della strategia aerodinamica prevista per l’intera stagione, le Porsche 919 Hybrid correranno sul circuito di Silverstone con molta meno deportanza rispetto a quanto sia realmente necessario per affrontare le veloci curve dell’impegnativo tracciato del Gran Premio. La prima gara attesa per lo schieramento delle 27 vetture delle varie categorie iscritte prenderà il via alle 12.00 di domenica e la Porsche 919 Hybrid punta alla vittoria dopo il profondo aggiornamento che ha riguardato il 60-70% dei componenti del prototipo Le Mans sono stati progettati ex-novo, soprattutto per quanto riguarda l’aerodinamica, il telaio e il motore a combustione. Tuttavia, in linea di principio, il concetto di trazione della Porsche LMP1 in edizione 2017 rimane invariato. L’innovativa vettura da corsa ibrida eroga una potenza di sistema pari a circa 900 CV grazie al compatto motore turbo V4 da due litri da 500 CV abbinato a due differenti sistemi di recupero dell’energia (l’energia prodotta in frenata all’asse anteriore combinata a quella dei gas di scarico). Il motore a combustione aziona l’asse posteriore mentre il motore elettrico spinge l’asse anteriore con una potenza di oltre 400 CV (294 kW). L’energia elettrica proveniente dai freni anteriori e dall’impianto di scarico viene temporaneamente immagazzinata in una batteria agli ioni di litio raffreddata a liquido.

Porsche LMP1: una squadra che punta alla vittoria

Porsche LMP1 La nuova formazione dei piloti ufficiali Porsche LMP1 si sente ben preparata dopo i test invernali e il prologo WEC di Monza. Il Campione del mondo in carica Neel Jani (CH) condivide la vettura numero 1 assieme a Nick Tandy (GB) e al nuovo pilota Porsche, André Lotterer (DE). Al volante della vettura gemella con il numero 2 si alternano i due neozelandesi, Earl Bamber e Brendon Hartley, con Timo Bernhard (DE). Il team Porsche LMP prima della gara di apertura della stagione Fritz Enzinger, Vice Presidente LMP1: “La squadra ha svolto un lavoro incredibile durante le settimane e i mesi appena trascorsi. Finalmente è arrivata l’ora di gareggiare. Il prologo ha dimostrato che c’è da aspettarsi una lotta molto dura con Toyota.” Andreas Seidl, Direttore del team: “Per quanto riguarda l’affidabilità, siamo rimasti soddisfatti sia durante le 30 ore di test al Paul Ricard sia al Prologo di Monza. Per questa prima sei ore ci sentiamo ben preparati. Tuttavia, per quanto riguarda i tempi sul giro, Silverstone sarà difficile. Nell’ottica di ridurre i costi, i regolamenti del 2017 permettono solo due kit aerodinamici per stagione. Abbiamo gestito le nostre risorse per focalizzarci sullo sviluppo e sui test delle nostre aerodinamiche di Le Mans fino al termine della terza gara di stagione. Dopo la 24 Ore di Le Mans a giugno, modificheremo la 919 per avere più deportanza nelle rimanenti prove di campionato.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

motorsport

Al Motor Show di Bologna in mostra il motorsport di PSA

Tempo di lettura: 2 minutiForse non tutti sanno che Groupe PSA nasconde nei propri archivi una storia vincente nel …