martedì, 26 Maggio 2020 - 22:29
Home / Notizie / Novità / Alfa Romeo Racing Giulia e Stelvio Quadrifoglio|Salone di Ginevra 2019 [LIVE]
alfa romeo racing giulia e stelvio quadrifoglio

Alfa Romeo Racing Giulia e Stelvio Quadrifoglio|Salone di Ginevra 2019 [LIVE]

Tempo di lettura: 2 minuti.

Tanta attenzione per la novità assoluta che Alfa Romeo ha portato al Salone di Ginevra 2019, la nuova Tonale Concept, anticipazione del C-SUV che vedremo presto su strada, ma, anche, le nuove Alfa Romeo Racing Giulia e Stelvio Quadrifoglio.

Si tratta di due versioni, in edizione limitata, di Giulia e Stelvio Quadrifoglio, passate dalle mani esperte degli uomini di Alfa Romeo Racing, così come è stata ribattezzata la Sauber dopo un 2018 al fianco di Alfa Romeo in qualità di main sponsor. Da notare, nella gallery qui sotto, come sulla tuta di Antonio Giovinazzi sia riprodotto il nome Giulia, in bella vista sotto il petto, mentre su quella di Raikkonen ecco Stelvio, così come sulle due monoposto n.99 e n.7 dell’italiano e del finlandese.

Alfa Romeo Racing Giulia Quadrifoglio

Tiratura super limitata di soli venti esemplari (dieci ciascuno in onore alle dieci vittorie del Biscione in F1 a inizio anni ’50) e un bel modo per celebrare passato e presente del brand Alfa, fondato il 24 giugno 1910, con l’avventura 118 anni dopo, iniziata al fianco di una realtà solida come Sauber, da anni sostenuta tecnicamente ed economicamente da Ferrari.

La livrea delle tue tributo Alfa Romeo Racing si caratterizza per la colorazione Bianco Trofeo e Rosso Competizione cui si abbinano dettagli di stile i sedili sportivi Sparco con cuciture rosse e guscio in carbonio, il pomello del cambio automatico con inserto in carbonio firmato da Mopar, il volante in pelle e Alcantara anche questo con inserti in carbonio. All’interno spicca poi il badge dedicato, che celebra le dieci vittorie di Alfa Romeo in Formula 1 nei primi anni ’50.

Le emozioni della competizione nei dettagli tecnici come il tetto in carbonio a vista, i cerchi in lega bruniti da 19” su Giulia Alfa Romeo Racing e da 20” su Stelvio Alfa Romeo Racing, le pinze freno rosse, i freni carboceramici e lo scarico Akrapovič. L’utilizzo del carbonio è diffuso e coinvolge le calotte degli specchietti retrovisori, la “V” del trilobo frontale, gli inserti sulle minigonne e i battitacco.

alfa romeo racing stelvio quadrifoglio

Sotto il cofano di entrambe le vetture, non tradisce la sua presenza il sempre apprezzato2.9 V6 Bi-Turbo benzina da 510 CV di potenza e 600 Nm di coppia, che assicura a Giulia Quadrifoglio Alfa Romeo Racing una velocità massima di 307 km/h (283 km/h per Stelvio Quadrifoglio Alfa Romeo Racing) e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi (3,8 secondi per Stelvio con trazione integrale Q4).

Sia su Stelvio Quadrifoglio Alfa Romeo Racing sia su Giulia Quadrifoglio non mancano i cristalli privacy, l’Adaptive Cruise Control, il pacchetto audio premium Harman Kardon, il sistema infotainment Alfa Connect 3D Nav by Mopar con schermo da 8,8’’, Apple CarPlay e Android Auto e radio DAB.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

C3-AIRCROSS-RIP-CURL

Citroen C3 Aircross Rip Curl: la nuova serie speciale del SUV francese

Citroen C3 Aircross Rip Curl è la nuova serie speciale basata sul livello Shine e …