mercoledì, 21 novembre 2018 - 1:02
Home / Notizie / Curiosità / Balotelli multato a 200 km/h sull’A4: bufala o verità?
Balotelli multa

Balotelli multato a 200 km/h sull’A4: bufala o verità?

Tempo di lettura: 2 minuti.

Mario Balotelli, calciatore del Nizza, è stato recentemente avvistato nel padovano, dove probabilmente ha passato qualche giorno in compagnia di amici e collaboratori.

Non appena però si parla di Balotelli, alcuni giornalisti non perdono l’occasione per cercare la notizia, probabilmente anche dove non c’è. Anche in questa occasione, infatti, sembra sia andata proprio così, o almeno così spiega proprio lo stesso Mario Balotelli, attraverso una stories sul suo profilo Instagram. Un semplice controllo in autostrada per molti giornali si è trasformato in “Mario Balotelli multato dopo un inseguimento a 200 km/h”.

Leggendo alcune di queste notizie viene qualche dubbio, poiché, secondo alcune testate, il giocatore italiano sarebbe stato fermato sulla sua Ferrari mentre sfrecciava a 200 km/h, cavandosela con una sanzione e “soli” 5 punti decurtati sulla patente (poco più giù ci sarebbe anche la spiegazione del perché una multa ridotta). Ovviamente, qui immaginiamo già le “bordate” di commenti del tipo: “Ecco a Balotelli non ritirano la patente solo perché è un calciatore, mentre io sarei già stato arrestato. Questa è l’Italia.”

Tutti sappiamo, invece, che secondo l’art.142 il Codice della Strada dice che un eccesso di velocità di oltre 60 km/h porta alla sottrazione di 10 punti patenti, alla sanzione monetaria che va da 821 a 3.287 euro (5% di sconto se pagata entro i primi 5 giorni dalla notifica) ed è prevista la sospensione della patente da sei a dodici mesi.

Sul suo profilo del noto social network, il calciatore ha mostrato la sua delusione nei confronti dei media italiani e ha specificato che, in realtà, si è semplicemente trattato di un normale controllo.

Da un altro ancora le informazioni sono differenti e spiegano alcune incongruenze. Alcune testate, infatti, riportano di una sanzione ridotta a causa dell’eccesso di velocità, un eccesso non precisamente quantificabile poiché la vettura della polstrada che li ha fermati non era dotata di autovelox. Di conseguenza, secondo la legge c’è l’art. 141, che prevede 84 euro di multa e la decurtazione degli ormai famosi 5 punti della patente.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Bugatti EB110

Bugatti EB 110, il genio incompreso

Diciamo la verità, per dire che la Bugatti EB 110 sia una bella auto bisogna …