mercoledì, 25 aprile 2018 - 12:23
Home / Archivio / Car2go a Torino è subito boom di noleggi
Autoappassionati

Car2go a Torino è subito boom di noleggi

Tempo di lettura: 2 minuti.

Facilità di utilizzo e trasparenza, libertà di movimento e semplicità: sono queste le caratteristiche principali di car2go che hanno conquistato da subito i torinesi.

A un solo mese dal lancio, infatti, il servizio di car-sharing a flusso libero firmato Daimler, ha già raggiunto oltre di 5.000 iscritti attivi e i più di 10.000 noleggi effettuati. La dimostrazione del grande entusiasmo con cui Torino ha accolto il lancio di car2go.

“La start up torinese di car2go a Torino è andata oltre ogni aspettativa. Stiamo ricevendo una risposta molto positiva da parte dei nostri clienti, che in più di 5.000 si sono già iscritti e stanno utilizzando attivamente il servizio. Come primo servizio di car sharing free-floating al mondo, in Italia e a Torino, car2go sta migliorando la qualità della vita nelle nostre città. Contribuisce, infatti, alla rivoluzione della mobilità, contribuisce a ridurre la crescente pressione del traffico e risolve i problemi di parcheggio, oltre ad essere un servizio altamente flessibile. Siamo molto legati a Torino e vogliamo ringraziare tutti i nuovi amici di car2go”, ha dichiarato Gianni Martino, Amministratore Delegato di car2go Italia.

Claudio Lubatti, Assessore ai Trasporti, Infrastrutture e Viabilità della città di Torino: “I numeri presentati oggi dimostrano che i cittadini rispondono positivamente alle nuove politiche di intermodalità del territorio e che sono estremamente sensibili alle innovazioni messe in campo dall’amministrazione in termini di mobilità. Sono molto soddisfatto”.

Le smart car2go possono essere noleggiate in qualunque momento e il sistema opera senza stazioni di noleggio dedicate, permettendo all’utente di posteggiare in qualsiasi parcheggio pubblico all’interno dell’area operativa di circa 60 chilometri quadrati.

car2go 0002

Le auto car2go possono varcare gratuitamente tutte le ZTL – Zone a Traffico Limitato Centrale e Romana, ma non possono utilizzare le corsie preferenziali dedicate a bus e taxi o varcare la ZTL Valentino o le aree pedonali.È, inoltre, possibile parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu.

Per chi desidera iscriversi, fino al 31 maggio è possibile registrarsi gratuitamente online su www.car2go.com/it/torino o presso lo shop car2go in Corso Stati Uniti 16/G, ricevendo 30 minuti di guida in omaggio. Dopo il periodo promozionale, la registrazione avrà un costo di 19 euro una tantum. Il costo del servizio è di € 0,29 al minuto incluso tasse, assicurazione, benzina, parcheggio, i primi 50 chilometri e IVA.

Il servizio car2go è interoperabile in Italia e in tutta Europa: gli iscritti car2go di Torino possono utilizzare il servizio anche a Milano, Roma e Firenze e in tutte le altre città europee in cui car2go è presente, così come coloro che si sono registrati a Milano, Roma, Firenze e nel resto d’Europa possono utilizzare il servizio di Torino.

car2go è oggi attiva in 30 città di otto paesi europei e nord-americani. Le 15 città europee tra Germania, Austria, Italia, Olanda, Danimarca e Svezia sono gestite da car2go Europe GmbH, fondata come società Joint Venture nel 2011 insieme a Europcar, la più grande società europea di noleggio auto.L’Italia è considerata uno dei casi di maggior successo al mondo per carg2o, perché in circa 18 mesi dal primo lancio, si contano oggi oltre 170.000 iscritti attivi al servizio a Milano, Roma e Firenze.

Autore: Matteo Di Lallo

Potrebbe interessarti

Binomio al vertice per DS Virgin Racing nella tappa argentina della Formula E

Tempo di lettura: 2 minuti. Il Team DS Virgin Racing sbarca fiducioso in America del Sud per l’ePrix di Buenos …

something