domenica, 24 giugno 2018 - 9:09
Home / Notizie / Tecnologia / Fiat 0.9 TwinAir Turbo Metano: Best Green Engine 2013

Fiat 0.9 TwinAir Turbo Metano: Best Green Engine 2013

Tempo di lettura: 2 minuti.

L’innovativo 0.9 TwinAir Turbo bi-fuel a Metano è stato insignito del titolo ‘Best Green Engine of the Year 2013‘, una delle dodici categorie in cui è diviso il prestigioso ‘International Engine of the Year Awards’.

Giunto alla 15esima edizione, il concorso internazionale è uno degli eventi più importanti nel calendario dell’industria automobilistica e vede la partecipazione di tutti i maggiori costruttori del mondo.

La giuria è composta da 76 giornalisti ed esperti del settore, provenienti da 36 Paesi, che hanno riconosciuto le grandi qualità del nuovo TwinAir Turbo bi-fuel a Metano, un propulsore all’avanguardia capace di coniugare prestazioni brillanti con sostenibilità economica e ambientale.

Il premio ‘Best Green Engine of the Year 2013’ è stato consegnato oggi a Stoccarda (Germania) in occasione della rassegna ‘Engine Expo 2013’.

Lanciato lo scorso anno per la prima volta sulla nuova Fiat Panda, l’innovativo motore due cilindri combina i vantaggi ecologici dell’alimentazione a metano con la potenza e il divertimento di guida assicurati dalla tecnologia Turbo TwinAir. Lo dimostra una potenza massima di 80 CV (59 kW) a 5.500 giri/min e una coppia massima di ben 140 Nm ad appena 2.500 giri/min. Il tutto a fronte di ridotti livelli di emissioni e consumi: ad esempio, la nuova Fiat Panda TwinAir Turbo Natural Power registra 86 g/km di CO2, un valore tra i più bassi del mercato, e consuma appena 3,1 kg di metano ogni 100 km (ciclo combinato).

In dettaglio, rispetto alla versione benzina, il TwinAir bi-fuel dispone di elementi specifici per il sistema di alimentazione tra cui il collettore di aspirazione, gli iniettori, il sistema elettronico di controllo del motore e le sedi valvole con geometria specifica e realizzate in materiale a bassa usura. Proprio la perfetta integrazione di tutti i componenti insieme alle tecnologie più avanzate – come il sistema MultiAir e il turbocompressore – oltre a garantire la massima affidabilità, non altera in alcun modo le prestazioni e la guidabilità durante il funzionamento a metano.

Attualmente il nuovo 0.9 TwinAir Turbo Natural Power da 80 CV è disponibile sui modelli Fiat Panda e 500L Natural Power e sulla Lancia Ypsilon EcoChic.

Già immediatamente dopo il suo debutto, il TwinAir aveva trionfato agli ‘International Engine of the Year Awards 2011’, conquistando 4 premi: quello relativo alla propria categoria di cilindrata (sotto i 1.000 cm3), il ‘Best New Engine 2011’, il ‘Best Green Engine 2011′ e l”International Engine of the Year 2011’, il massimo riconoscimento previsto dal concorso nato nel 1999 nel Regno Unito.

Oggi la famiglia di motori TwinAir comprende le versioni a benzina aspirata da 65 CV e Turbo da 85 CV e 105 CV, quest’ultima ai vertici della categoria per potenza specifica (120 CV/litro). Massima espressione del concetto di downsizing, gli efficienti motori TwinAir dispongono della raffinata tecnologia MultiAir per la gestione intelligente della valvole di aspirazione che assicura prestazioni brillanti e, al tempo stesso, consumi ed emissioni di CO2 estremamente contenuti.

Infine, va ricordato che la gamma a metano ha certamente contribuito in modo significativo ai primati assegnati dagli ultimi studi della società JATO Dynamics, leader mondiale per la consulenza e ricerca nel campo automotive. Infatti, per il sesto anno consecutivo, nel 2012 Fiat si è confermato il brand che ha registrato il livello più basso di emissioni di CO2 in Europa tra i marchi automobilistici più venduti, con un valore medio di 119,8 g/km. Non solo. Negli ultimi 5 anni Fiat ha ridotto le proprie emissioni medie del 13% andando molto oltre rispetto al target di 130 g/km previsto dall’Unione Europea per il 2015.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

Nissan Qashqai ProPilot

ProPILOT su Qashqai: la tecnologia cambia il rapporto uomo-auto

Tempo di lettura: 2 minuti. Nissan Qashqai da ora sarà equipaggiato con la tecnologia ProPILOT, che assiste il conducente in …

something