in

Formula 1 Gran Premio di Germania 2014: Rosberg vince in casa e tenta la fuga

Tempo di lettura: < 1 minuto

 

Nico Rosberg ha aumentato il suo vantaggio in testa al Mondiale vincendo il Gran Premio di Germania. Il tedesco ha utilizzato una strategia a due soste, con uno stint sul P Zero Red supersoft seguito da due stint sui P Zero Yellow soft.

Per Rosberg si tratta della prima vittoria nel Gran Premio di casa, mentre, grazie a Valtteri Bottas, la Williams festeggia oggi il podio numero 300.

Il compagno di squadra di Rosberg, Lewis Hamilton, ha recuperato 17 posizioni, finendo terzo dopo essere partito 20° a causa di un incidente in qualifica. Hamilton è passato da una strategia a due soste ad una a tre soste, completando i primi due stint con le gomme morbide per poi concludere gli ultimi due stint con gomme supersoft, più veloci. Il suo ultimo stint con gomme supersoft è stato di 17 giri, durante il quale ha fatto registrare il giro più veloce. Questo gli ha permesso di avvicinarsi a Bottas nelle fasi finali e di finire a soli 22 secondi da Rosberg, nonostante un’ ala anteriore danneggiata.

I piloti nelle prime posizioni in griglia hanno iniziato la gara con gomme supersoft, di circa un secondo al giro più veloci rispetto alle gomme soft. Le temperature della pista sono state di 20 gradi centigradi inferiori a quelle viste negli ultimi due giorni, ma il rischio di pioggia non si è concretizzato.

Ci sono state molte battaglie in pista e molti sorpassi: alla fine il divario tra la Ferrari di Fernando Alonso, quinta, e la Red Bull di Daniel Ricciardo, sesta, era meno di un decimo di secondo dopo 306 chilometri di gara.

 

Dì la tua

25 anni di TDI Audi

Hyundai: il primo semestre 2014 in Europa e in Italia