mercoledì, 26 Giugno 2019 - 18:30
Home / Notizie / Storiche / GT by Citroen: dal virtuale al reale
GT by Citroen

GT by Citroen: dal virtuale al reale

Tempo di lettura: 2 minuti.

Con la presentazione della GT by Citroen al Salone di Parigi 2008, Citroen è stata la prima casa automobilistica a passare dal mondo virtuale al reale.

Nelle vesti di una replica di un veicolo proveniente dal mondo digitale, GT by Citroen è l’originale interpretazione di una supercar, frutto della partnership tra il Double Chevron e Polyphony, casa produttrice della nota saga “Gran Turismo”, proposto sulla console di gioco Playstation. Venduto in decine e decine di milioni di copie in tutto il mondo, questo gioco è riconosciuto per la sua altissima qualità, per la grafica e per il realismo.

Nel gioco la GT by Citroen è dotata di una propulsione elettrica alimentata da celle a combustibile che non emettono particelle inquinanti e, al tempo stesso le consentono di competere con i migliori avversari.

La GT by Citroen incarna il mondo delle corse automobilistiche, con uno stile dinamico e scultoreo. Generose le dimensioni, con una lunghezza di 4.96 m, una larghezza di 2.08 m e una altezza di 1.09 m, il tutto contornato da passaruota molto marcati e da cerchi da 21”.

La parte posteriore del veicolo è eccessivamente allungata, il che rende visivamente la concept car ancora più veloce. Il gradiente da bianco a grigio sul lato della carrozzeria rafforza ulteriormente questa sensazione di movimento permanente. I fianchi sono molto puri, francamente a coste in alto, e la tonalità perlacea del corpo evidenzia l’aspetto muscoloso del veicolo.
GT by Citroen

Due sedili da corsa, imbottiti e rivestiti in pelle scura, accolgono il conducente e il suo passeggero per offrire loro sensazioni di guida fuori dal comune. Le portiere e il fondo, a loro volta ricoperti in pelle e con cuciture di qualità, consolidano l’aspetto sportivo dell’abitacolo.

Il carattere della parte anteriore è supportato da prese d’aria particolarmente ampie e proiettori orizzontali incisi nella carrozzeria. Questi sono dotati di LED di un blu penetrante al fine di ottenere un’illuminazione ottimale della strada. Gli specchietti sono in carbonio e il grande parabrezza avvolgente ha unito, senza linea di frattura, il tetto e l’ala mobile posteriore dalla forma esageratamente lunga.

La GT by Citroen esprime uno spirito racing puro, accompagnato da un aspetto spettacolare, grazie anche alle sue porte ad ali di gabbiano, che permettono a guidatore e co pilota di entrare comodamente nell’abitacolo. Per la massima concentrazione sulla guida è presente un futuristico head up display, che proietta, attraverso LED rossi, le indicazioni di guida sul parabrezza.

L’aerodinamica e la fluidità delle linee, infine, sono state particolarmente messe in risalto allo scopo di contribuire al dinamismo del profilo, all’efficacia del comportamento su strada e alla volontà di dare vita a un’esperienza di guida fuori dal comune.

“Con GT by Citroen, il mondo virtuale e il mondo reale si fondono in una partnership davvero innovativa. Siamo stati lieti di aver dato vita a questa concept car molto speciale. Assistere alla nascita di questa macchina nel gioco e poi nella realtà, è stata un’esperienza senza precedenti per noi, poiché il nostro lavoro solitamente è dedicato esclusivamente al mondo digitale.” Kazanori Yamauchi, presidente di Polyphony Digital Inc e creatore di Gran Turismo.
GT by Citroen

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Lancia D 25

FCA Heritage a Parco Valentino 2019: due protagoniste, tanta passione

FCA Heritage partecipa in forma ufficiale al Salone dell’Auto Parco del Valentino 2019 (Torino, 19-23 …