in

Il Salone dell’Auto torna a Torino con Paolo Damilano sindaco? Ecco il progetto

visitatori al parco valentino
Tempo di lettura: < 1 minuto

Analizzando i programmi dei candidati sindaci di Torino, nel settore turismo e trasporti all’interno del programma del candidato Paolo Damilano, ci “salta all’occhio” un progetto, denominato “Progetto 4. Torino Future Car Show”. Leggiamolo insieme:

“Il salone all’aperto dell’auto e della mobilità sostenibile torna a Torino. Circa 700 mila visitatori visitavano il Salone dell’Auto di Torino del Valentino. La sua ricollocazione a Milano-Monza non ha certo ricollocato i visitatori che potrebbero tornare a visitare un nuovo marchio nella stessa sede con le novità nel campo della mobilità sostenibile, allargando il bacino degli utenti con una strategia di marketing dedicata. L’impatto economico diretto del nuovo salone potrebbe essere di 17 milioni a partire dal primo anno (raddoppiabile con gli impatti indiretti e indotti), per una generazione di posti di lavoro stabili (FTU, full time equivalenti) pari a 250 persone.”

L’imprenditore torinese candidato alla guida della città piemontese propone tra le frecce al suo arco, il ritorno del Salone dell’Auto a Torino, che, come descritto nel programma, aveva portato un notevole indotto in termini economici e turistici. Vedremo nuovi player nel settore dei Saloni dell’Auto o l’ormai affermato Milano Monza Motor Show si trasformerà in un “Milano-Torino Motor Show”? Ovviamente per scoprirlo bisognerà vedere l’esito delle elezioni torinesi che si terranno il 3-4 ottobre 2021.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    La Land Rover Defender di James Bond: è V8 ed è ispirata a “No time to die”

    italvolt-scarmagno

    Gigafactory Italvolt: firmato l’accordo per la factory di batterie più grande d’Europa