domenica, 21 gennaio 2018 - 15:14
Home / Notizie / Motorsport / IRC 2013 – Rally Prealpi Orobiche: Matteo Gamba davanti a tutti

IRC 2013 – Rally Prealpi Orobiche: Matteo Gamba davanti a tutti

Tempo di lettura: 2 minuti. 

Sono Matteo Gamba ed Emanuele Inglesi, su Citroen Xsara WRC-Giesse Promotion, i vincitori della trentesima edizione del Rally Prealpi Orobiche – 3 Rally Valli Bergamasche organizzato da Aci Bergamo e Giesse Promotion Selvino e valido quale seconda prova del campionato IRCup.

Una vittoria davvero schiacciante: a parte la prova spettacolo di Venerdì dove hanno subìto il tempo imposto hanno vinto tute le restanti otto speciali disputatesi nella giornata di sabato, spesso con distacchi significativi. L’equipaggio della Giesse Promotion alla fine è arrivato sul palco d’arrivo con 1’11″6 di vantaggio sui più immediati inseguitori. Matteo Gamba ha colto così il sesto alloro al Rally Prealpi Orobiche dimostrando anche in questa occasione tutto il suo valore. Era al debutto in corsa con una vettura WRC e proveniva da oltre nove mesi di inattività ma la sua condotta di gara è stata esemplare e senza sbavature. Ha guidato con grinta e naturalezza ed ha staccato tempi di tutto rilievo pur non avendo mai sfruttato in maniera esasperata il mezzo meccanico, tanto che in assistenza sono stati effettuati solo interventi di controllo e non di sostituzione di parti usurate.
Piazza d’onore per l’equipaggio comasco formato da Felice Re e Mara Bariani con la Citroen C4 WRC della scuderia Etruria. Anche per loro il secondo posto non è mai stesso messo in discussione. In prospettiva campionato è una vittoria visto che Gamba, non essendo iscritto all’IRCup, non prende punti.
Terzo gradino del podio per il giovane promettente pilota bresciano Stefano Albertini, affiancato da Simone Scattolin, che ha guidato con la solita maestria la Peugeot 207 Super 2000 con cui si è naturalmente aggiudicato anche la classe. Albertini è stato l’unico che ha cercato di contrastare il dominio delle vetture WRC che lo precedevano. Appena giù dal podio, quarti, i bergamaschi Stefano Capelli e Marco Bergonzi su Peugeot 207 che possono contare anche sul secondo posto di classe Super 2000. Gli alfieri della Giesse Promotion hanno lottato con grande generosità non riuscendo però a contrastare il passo del diretto avversario Albertini. Autori di una gara senza troppi acuti sono i concorrenti che si sono piazzati dal quinto al settimo posto, vale a dire nell’ordine Marco Belli-Marco Turati, Massimo Beltrami-Vittorio Sala, entrambi su Citroen Xsara WRC e Cristisano Manzini-Michele Lucchi, Peugeot 207 Super 2000. Di rilievo invece l’ottava posizione assoluta e primo di classe R3C conquistata da Rudy Michelini–Nicola Angilletta, su Renault Clio. Nona posizione dove troviamo Andrea Dal Ponte-Enrico Tessaro primi di classe Super 1600.
A chiudere la top ten, in decima posizione, è riuscito a terminare un ottimo Piergiorgio Deila, navigato da Andrea Marchesini, con la Renault Clio di classe R3C.
Nei trofei Renault si aggiudicano la prima posizione Marcello Nicoli, su Twingo R2, e Andrea Dini a bordo di una Clio classe N3.
Gabriele Cogni, Peugeot 208 R2, si è aggiudicato in solitaria la leadership dell’omonimo trofeo dopo il ritiro di Corrado Peloso per problemi tecnici.

Classifica campionato:
Felice Re – 140 punti
Stefano Albertini – 116,5 punti
Stefano Capelli – 107 punti
Corrado Fontana – 105 punti
Manuel Sossella – 82,5 punti

Autore: Andrea Vineis

Potrebbe interessarti

F1 2018

F1 2018…come cambieranno?

Tempo di lettura: 2 minuti. Manca poco più di un mese per la presentazione della nuova Ferrari (22 febbraio), la …

something