in

L’amico che fece foto a Schumacher di nascosto e provò a venderle a 1 milione: la storia

Tempo di lettura: 2 minuti

La privacy del 7 volte campione del mondo di Formula 1 Michael Schumacher 6 anni fa è stata quasi violata. Se non ricordate il fatto ve lo raccontiamo noi brevemente: il campione tedesco era sdraiato nel suo letto quando un amico di Michael ha commesso quello che potremmo definire un vero e proprio “tradimento”.

Le foto “rubate” di Michael Schumacher

Oggi, dopo anni, emergono nuovi dettagli su questa triste vicenda. L’amico di Michael Schumacher era una persona intima, molto vicina all’intera famiglia, ma in quel momento ha approfittato della fragilità e delicatezza della situazione. La persona in questione, della quale non è mai emerso ufficialmente il nome, ha scattato una o più foto di Michael Schumacher durante un visita a casa loro in Svizzera, per poi cercare di venderle ai giornali di tutta Europa nel 2016.

La denuncia ha portato a un processo, del quale sono emersi alcuni rapporti. La richiesta per vendere le foto di Michael Schumacher è stata di circa 1 milione di sterline, mentre i pubblici ministeri hanno confermato che dietro a questa trattativa di vendita c’era una persona sconosciuta. Una mossa descritta dai PM come “violazione della sua vita personale e della sua privacy” a seguito della denuncia alla polizia da parte della stessa Corinna Schumacher.

Che fine hanno fatto le foto di Michael Schumacher sdraiato sul letto nella sua casa di Ginevra? La famiglia è riuscita a non farle mai uscire e questo è principalmente merito della moglie, vera custode e protettrice della privacy dell’amato marito, visto che dal 2013 non sono mai trapelate foto di Schumacher. Della sua salute hanno parlato tante persone, ma sempre con grande riserbo e discrezione. Da Piero Ferrari a Jean Todt, o Mick, tutti hanno confermato che il Kaiser, c’è, è presente, ma in maniera diversa da come si possa pensare.

Ora e sempre #KeepFightingMichael

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Auto Full Hybrid 2023: i 5 modelli migliori e prezzi

    Sciopero benzinai: le stazioni aperte in autostrada, sia self sia servito