in

Mercedes: scendono in campo i nuovi SUV della Stella

Tempo di lettura: 2 minuti

Il 26 e 27 settembre, in tutte le Concessionarie italiane della Stella, Mercedes-Benz mostra i muscoli e lancia la SUV Attack: un’offensiva mai vista, segnata dal debutto di GLC, GLE e GLE Coupé, ambasciatrici della nuova generazione di SUV della Stella, pronte a conquistare gli italiani grazie a valori unici di stile, efficienza, infotainment e sicurezza.

“Oggi possiamo contare sull’offerta SUV più ampia del segmento premium, in grado di accontentare le diverse esigenze dei nostri clienti: 2 e 4 ruote motrici, da 143 a 630 CV, da 4 a 8 cilindri”, ha dichiarato Roland Schell, Presidente di Mercedes-Benz Italia. “Tutto nasce da vere e proprie icone come la Classe G e la Classe M, che hanno contribuito al successo di una gamma che ha venduto in Italia oltre 100.000 unità. Con la première di GLC e GLE, disponibile anche in versione Coupé, diamo il benvenuto alle prime ambasciatrici della SUV Attack che sono sicuro conquisteranno nuovi clienti, consolidando il nostro ruolo leader nel segmento”.

La seconda generazione di SUV della classe media di Mercedes-Benz risponde al nome di GLC ed è grande sotto diversi aspetti: grazie alla straordinaria efficienza energetica ed ai più moderni sistemi di assistenza alla guida che garantiscono l’eccellente sicurezza tipica del Marchio, il nuovo SUV stabilisce nuovi parametri di riferimento dal punto di vista tecnico. Rispetto al modello precedente, i consumi si sono ridotti fino al 19%. Al tempo stesso, le sospensioni pneumatiche AIR BODY CONTROL rappresentano una novità in questo segmento, così come il programma per la dinamica di marcia DYNAMIC SELECT ampliato per la trazione integrale permanente 4MATIC, che incrementa comfort di guida e agilità su ogni fondo stradale. Sotto il profilo estetico la carrozzeria riprende il linguaggio dinamico e sensuale che all’inizio dell’anno ha riscosso un enorme successo con la showcar Concept GLC Coupé e che rappresenta il nuovo linguaggio stilistico della nuova famiglia dei SUV con la Stella.

Neopatentato

Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica.
La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Dì la tua

Tecnica: Magneti Marelli e i componenti per l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

Carrera Cup Italia 2015: a Misano Adriatico Agostini puo’ diventare campione