in

MirrorCam: come funziona la tecnologia sostitutiva degli specchietti retrovisori

MirrorCam Mercedes Benz
Tempo di lettura: < 1 minuto

Le MirrorCam non sono nient’altro che delle videocamere che sostituiscono gli specchietti retrovisori esterni convenzionali. Come funzionano? Quali sono i vantaggi?

Mercedes-Benz truck ha introdotto il sistema MirrorCam sul nuovo Actros, con telecamere montate sul telaio del tetto e display ai montanti A. Tra le prime considerazioni da fare ci sono una serie di vantaggi che questa tecnologia apporta: minori consumi grazie al miglioramento dell’aerodinamica e maggiore sicurezza nel traffico grazie alla migliore visibilità che prima, invece, era ridotta dagli specchietti grandangolari.

Inoltre, le MirrorCam orientano l’immagine della telecamera verso l’interno della curva in modo che il conducente possa tenere sempre sotto controllo l’estremità del semirimorchio. Le linee di indicazione della distanza che vengono visualizzate sul display li aiutano, inoltre, a stimare le distanze dietro il camion.

Tecnologia avanzata a prova di agenti atmosferici

Le MirrorCam sono disposte in alto sul veicolo e dispongono di un piccolo tetto subito sopra l’obiettivo, oltre che di uno speciale rivestimento; l’immagine viene inviata ad un display in cabina e tutto questo fa sì che appannamento e sporcizia non vadano a influire sul sistema. Inoltre, a temperature inferiori ai 15°C, la telecamera viene automaticamente riscaldata.

Poiché la luminosità viene costantemente regolata in base alle condizioni di luce, anche di notte il conducente è in grado di ricevere immagini nitide e luminose nettamente migliori di quelle che poteva fornire uno specchio. Naturalmente, se fuori è completamente buio, le MirrorCam mostrano solo le aree illuminate dal veicolo stesso.

L’immagine non cambia a seconda della posizione di seduta

Al contrario del sistema convenzionale, l’utilizzo delle MirrorCam permette, grazie alla combinazione di telecamera e schermo, di ricevere la stessa immagine qualsiasi sia la posizione del sedile. Tuttavia è possibile, entro un certo limite di legge, impostare manualmente il campo visivo tramite l’unità di comando della porta.

Dì la tua

Zanardi

Alex Zanardi e il Covid-19: “L’importante è agire come una comunità”

Byd Blade Battery

Auto elettriche: arriva Blade, la batteria indistruttibile