Arriva un nuovo marchio direttamente dalla Cina. Il suo nome? Chery, vi dice qualcosa? All’apparenza nulla, ma se uno pronuncia DR il discorso cambia? Questo marchio cinese rappresenta il costruttore che da diversi anni fornisce con i propri modelli e i propri componenti la Casa molisana. Ora è giunto il momento, anche per il Bel Paese, di scendere in campo direttamente con il suo vero nome. Oltre all’Italia, Chery ha scelta anche la Spagna. Ad oggi Chery è un colosso che ha messo radici in 80 paesi del mondo e ha già commercializzato oltre dieci milioni di veicoli. Si posiziona come uno dei costruttori cinesi dalla filosofia più evoluta a livello commerciale poiché ha adottato, in pochissimo tempo, un approccio di vendite dinamico e globale. Oggi l’obiettivo degli asiatici è quello di creare una rete di vendita e di assistenza anche in Italia.

La Chery vanta tra i più moderni impianti di produzione e altissimi parametri per quanto riguarda i controlli qualità. A queste prove è stato sottoposto l’ultimo prodotto della Chery, con cui l’azienda vuole sparare in Italia, ovvero l’Omoda 5, l’innovativo nuovo SUV elettrico di Chery che presenta uno stile unico che il costruttore chiama “Art in Motion”

Scopriamo, dunque, listino prezzi, dimensioni, interni e motori del Chery Omoda 5. Si tratta di una delle più interessanti alternative del settore elettrico per i SUV cinesi, scopriamola insieme.

Prezzi Chery Omoda 5

Il listino prezzi della Chery Omoda 5, ad oggi, non risulta ancora disponibile, ma quello che è dato a sapersi, guardando le foto, è la disponibilità di un’ampia scelta di personalizzazione che garantirà la possibilità a tutti di poter scegliere la propria Chery Omoda 5 con caratteristiche uniche. Dato che la Chery risulta essere il fornitore di DR ed EVO è facile pensare che i prezzi siano in linea su quelle attualmente presenti sul mercato italiano. Stiamo parlando di una cifra che si potrebbe aggirare tra i 20.000 ed i 25.000 euro.

Interni Chery Omoda 5

Concludendo con il prezzo della Chery Omoda 5, l’unico allestimento per l’Europa, con batteria da 64 kWh ed un’autonomia fino a 450 km nel ciclo WLTP e un motore elettrico posteriore che eroga una potenza di 204 CV resterà un’ottima alternativa a chi vuole un SUV dalle giuste dimensioni senza rinunciare ad un look unico e sbarazzino con tanto di coda che dona a questa Chery Omoda 5 un’aria giovanile.

Motore Chery Omoda 5

A partire dal momento del lancio sarà disponibile solo il motore messo a punto appositamente per questa Chery Omoda 5. Il motore risulta essere in grado di erogare 204 CV e 280 Nm di coppia, in questo modo monta un motore elettrico singolo sul solo asse posteriore. Il nuovo propulsore 100% elettrico vedrà a disposizione una sola batteria da 64 kWh, con un’autonomia di 450 km con una sola ricarica.

Lo stato di carica della batteria può passare dal 10% all’80% in soli 35 minuti quando la Omoda 5 è connessa a una colonnina a corrente continua. Le performance di questa Chery Omoda 5 vedono questo SUV elettrico scattare da 0 a 100 km/h in appena 7.8 secondi.

Chery Omoda 5

Il nuovo SUV Chery Omoda 5 avrà, come detto, solo una batteria da 64 kWh, queste batterie sono state disposte al fine di massimizzare gli spazi interni del SUV al fine di migliorare l’ambiente di vita.

La Chery Omoda 5 dispone anche di numerosi ADAS di ultima generazione. Il SUV di Chery può contare su ben 16 dispositivi d’ausilio alla guida che permettono alla vettura di essere ai vertici anche sul tema della sicurezza.

Questi sono moltissimi, ad esempio citiamo i sistemi come il monitoraggio degli angoli ciechi, il segnalatore di pericolo in retromarcia, la frenata automatica d’emergenza con riconoscimento di pedoni e ciclisti, il mantenimento attivo della carreggiata e il cruise control adattivo.

Motore0-100 Km/hVelocità MassimaCoppia Massima
  • Elettrico 64 kWh da 204 CV7.8 secondi150 km/h280 Nm

Dimensioni Chery Omoda 5

Guardando una Chery Omoda 5 non si può non notare un taglio diverso da altri SUV presenti nel panorama europeo; perché? Poiché questo SUV risulta essere alto, imponente ed al tempo stesso leggermente spiovente nella parte posteriore, come se volesse tendere ad un SUV-Coupè presenta tratti decisamente orientali, ma al tempo stesso raffinati e che ben si distribuiscono nella schiera dei SUV nipponici. Tutto viene rimarcato da proporzioni lineari e taglienti che regalano un design affilato che giocano con proiettori a LED dal design a stanghetta, posti molto in alto, per lasciare spazio alla griglia frontale ampia ed otticamente bella da vedere.

Chery Omoda 5

Questa Chery Omoda 5 sembra quasi che abbia bisogno di scattare e mordere, silenziosamente, la strada. Il frontale rappresenta un senso di originalità rispetto agli altri SUV della casa Chery, come quelli DR. Qui domina la griglia a nido d’ape del colore della vettura in modo da mettere poco in evidenza la presa d’aria sul paraurti anteriore donando un senso di aggressività complessivo. Il badge anteriore è scomparso, ora tutto risulta esser lineare e liscio, sono il listello croato appena sotto il cofano, che congiunge i due riporta il nome della Chery Omoda 5. Tutto punta a una migliore aerodinamica, aumentando così l’efficienza della Chery Omoda 5 risulta essere pulita e lineare. Anche la distribuzione dei pesi bilanciata 50:50 sugli assi ha lo stesso obiettivo: offrire ai clienti Chery una guida più dinamica possibile. La Chery Omoda 5 mostra una linea di cintura affilata, tanto da assomigliare ad una lama di luce che crea numerose nervature sulla fiancata. Nella vista di profilo il SUV elettrico di Chery, l’Omoda 5, propone anche un caratteristico montante D nascosto, che grazie a una finitura scura lascia il tetto sospeso. Nella vista posteriore spiccano poi il lunotto molto inclinato, simile a quello di una coupé, e la fascia orizzontale nera che ingloba i fari posteriori, anch’essa riporta la forma molto affilata. Queste linee così scolpite e la griglia pronunciata rappresentano lo stile dell’”Art in Motion”. Chiudono gli esterni cerchi in lega da 19” che riprendono le linee nette della vettura rappresentandone il giusto impatto a terra, merito anche del gioco che si crea tra il cromo ed i nero lucido.

Chery Omoda 5

Possiamo passare ora alle dimensioni della Chery Omoda 5:

  • Lunghezza Chery Omoda 5: 4.40 metri
  • Larghezza Chery Omoda 5: 1.83 metri
  • Altezza Chery Omoda 5: 1.59 metri
  • Passo Chery Omoda 5: 2.63 metri

Interni Chery Omoda 5

Se fuori, questa Chery Omoda 5, risultava avere un design unico e ricercato, gli interni dell’Omoda 5 rimangono decisamente di ottimo livello, esattamente come richiesto dalla gamma, basta entrare ed accomodarsi su comodi sedili per rimanere stupiti dell’abitacolo. Il merito? Va alla posizione del powertrain elettrico che regala grande abitabilità per chi si siede all’interno, oltre ad un’ottimo vano bagagli. La cura dei dettagli è veramente ottima ed i sedili avvolgenti, uniti alle linee dinamiche degli interni, regalano un buon senso di sportività. Il display dietro il volante ha una funzione giù classica da strumentazione del cruscotto. La Chery Omoda 5 dispone di comandi vocali evoluti e grazie alla presenza del sistema Cerence ASR può eseguire numerosi comandi che il conducente deve solo dettare a voce, come ad esempio si può gestire la radio, il climatizzatore, il lettore multimediale.

Chery Omoda 5

Il tunnel centrale enfatizza la larghezza della Chery Omoda 5. Il conducente e il passeggero a fianco sono separati da una console centrale con un ampio bracciolo e vani portaoggetti chiusi, oltre ad una doppia base per ricaricare gli smartphone. Il raggruppamento di numerose funzioni di comando sono contenute nel display centrale, insieme ad applicazioni in alluminio e nero lucido, creano un’atmosfera pulita, sportiva e funzionale, ispirata al design moderno. Basta porre la propria attenzione sul display centrale dell’Omoda 5 per capire che questo si integri alla perfezione all’interno, il volante multifunzione a tre razze rastremato in basso e i dettagli di ispirazione high-tech, rispondono alle sensazioni di classe e sportività che questo SUV vuole dare.

Chery Omoda 5

Nel complesso l’ambiente risulta essere confortevole e spazioso per tutti i passeggeri, specialmente per chi siede davanti le sedute risultano essere comode e ben distanziate. I sedili posteriori dell’Omoda 5 sono comodi per 5 persone, con il quinto trova il giusto posto anche se vi è il pianale batterie alto. Chiude un bagagliaio ottimo per una famiglia che vede a disposizione un vano da 363 litri senza abbassare i sedili.

Prova su strada Chery Omoda 5 - opinioni - scheda tecnica

Chery Omoda 5 rappresenta il primo SUV 100% elettrico della casa cinese in grado di debuttare e regalare linee uniche. Nel suo complesso regala linee belle da vedersi e si pone come una vettura sportiva offerta per il mercato globale. Oggi non si è ancora a conoscenza del prezzo che potrebbe avere questa nuova Chery Omoda 5, ma si sa solo che sicuramente potrebbe essere una cifra accessibile per questo segmento che sarà in grado di regalare molte novità nei prossimi anni. A queste caratteristiche che si potrebbero definire basilari per un veicolo di questa categoria introdotto in questo periodo di forte transizione per il mondo dell’auto si aggiungono una serie di sistemi di assistenza alla guida ormai imprescindibili così come interni davvero al passo coi tempi e un abitacolo digitale ed estremamente intuitivo nonostante, questa Chery Omoda 5, risulti avere un taglio sportivo rispetto ad altri SUV.

Chery Omoda 5

La Chery Omoda 5 sarà disponibile in un solo allestimento che prevede già una nutrita lista di optional di partenza ed un pacco batterie eccezionale. La nuova hatchback con 64 kW di potenza e autonomia fino a 450 km nel ciclo WLTP promette distanze in grado di far dormire tranquilli tutti gli occupanti della vettura, infine le dimensioni compatte, il design accattivante e aspetto sportivo viene enfatizzato e caratterizzato dalle luci LED.

Seguirà, al più presto, la prova su strada in anteprima della nuova Chery Omoda 5.

— Articolo in aggiornamento —