Mazda2 Hybrid 2022

Mazda2 Hybrid 2022

Mazda2 Hybrid 2022 è la nuova vettura facente parte della gamma Mazda2 e dunque affiancherà il modello già in vendita offrendo caratteristiche inedite. La nuova Mazda2 Hybrid è il più recente risultato della collaborazione di lunga data tra Mazda Motor Corporation e Toyota Motor Corporation. Il modello d’origine è fornito da Toyota Motor Europe, una consociata interamente controllata da Toyota Motor Corporation. Come intuibile dalle forme il modello di partenza è la nuova generazione di Toyota Yaris. Oltre ai badge a differenziare le vetture sono anche i propulsori disponibili, la Mazda sarà infatti proposta con il solo propulsore ibrido da 116 CV.

Vediamo, dunque, com’è fatta Mazda2 Hybrid 2022, fuori e dentro, quanto spazio concedono gli interni e quali sono: dimensioni, motori e prezzi di listino.

Prezzi Mazda2 Hybrid

La Mazda2 Hybrid 2022 ha un listino prezzi ufficiale, che non si discosta molto dalla sorella gemella Toyota offerta con lo stesso propulsore. I prezzi della Toyota Yaris Hybrid, partono da 20.550 euro per il primo dei cinque allestimenti proposti (Active, Trend, Lounge, Style e Premiere), Mazda 2 è invece proposta in tre soli allestimenti: Mazda2 Hybrid Pure, Mazda2 Hybrid Agile e Mazda2 Hybrid Select. Il prezzo di partenza del modello Pure è di 20.350 euro, che sale a 22.350 euro per la Agile fino ad arrivare alla top di gamma Selct che raggiunge i 25.900 euro.

Come da tradizione Mazda gli optional disponibili sono pochi e si limitano a pacchetti per esigenze molto specifiche e a tinte di carrozzeria particolari. Già il modello base include: climatizzatore automatico, sensore crepuscolare, tutti gli ADAS e infotainment da 7 pollici. Il modello intermedio aggiunge: cerchi in lega da 15 pollici, l’infotainment con schermo da 8 pollici, la retrocamera di parcheggio, keyless go. Il modello top di gamma aggiunge una dotazione di livello superiore che include: cerchi da 16 pollici, l’head up display a colori e la ricarica dello smartphone wireless. I prezzi vanno intesi al lordo di incentivi statali e campagne di sconto. Toyota ci ha abituati a sconti ricorsivi interessanti, una politica lontana da quella di Mazda che ha deciso di adottare una strategia differente per la Mazda2 Hybrid. Acquistando una Mazda2 con finanziamento è compreso nel prezzo il programma bestchoice che include la manutenzione gratuita nell’arco temporale dei primi 2 tagliandi.

ModelloCilindrataPotenzaPrezzo
  • Mazda2 Pure1.5 litri116 CV20.350 €
  • Mazda2 Agile1.5 litri116 CV22.350 €
  • Mazda2 Select1.5 litri116 CV25.900 €

Motori Mazda2 Hybrid

La Mazda2 Hybrid è una full hybrid che abbina un motore benzina tre cilindri da 1490 cc, 93 CV  con un motore elettrico da 59 kW, per una potenza totale del sistema di 116 CV. La Mazda2 Hybrid accelera da 0 a 100 km/h in 9,7 secondi e raggiunge una velocità massima di 175 km/h. Nel ciclo combinato WLTP offre un consumo di soli 4,0-3,8 l/100 km ed emissioni di CO2 di appena 93-87 g/km.

All’avvio, il veicolo funziona automaticamente in modalità EV offrendo, in ambito urbano, un funzionamento fluido, progressivo e silenzioso con la spinta del motore elettrico, con zero emissioni di CO2, NOx e particolato.

Durante la marcia normale, la spinta viene ripartita tra il motore a benzina e il motore elettrico in modo da avere prestazioni ottimali e la migliore efficienza possibile nei consumi di carburante. In fase di decelerazione e in frenata, l’energia cinetica viene recuperata come energia elettrica e immagazzinata nella batteria ad alte prestazioni. Il livello di carica della batteria viene costantemente gestito tramite un generatore azionato dal motore termico per eliminare qualsiasi necessità di ricaricare il sistema da una sorgente esterna.

Motore0-100 Km/hVelocità MassimaCoppia Massima
  • 1.0 VVT-ie9,7 secondi 175 km/h 120 Nm

Dimensioni Mazda2 Hybrid

Le dimensioni della Mazda2 Hybrid sono le seguenti:

– Lunghezza: 3,94 metri
 Larghezza: 1,75 metri
 Altezza: 1,5 metri

Mazda2 Hybrid 2022 è una vettura di dimensioni compatte perfettamente fedeli al segmento B di appartenenza. Grazie alla piattaforma TNGA-B mutuata da Toyota le proporzioni della nuova Mazda sono diverse rispetto alle altre vetture del Marchio, in particolare quando si analizzano gli sbalzi di può notare come questi siano particolarmente ridotti sia all’anteriore che al posteriore.

Nella dotazione di serie della nuova Mazda2 Hybrid 2022  troviamo cerchi in acciaio da 15″ sul primo allestimento fino ai 16″ del top di gamma, un pollice in meno rispetto alla versione top di Toyota. Il design complessivo è piuttosto difficile da commentare, essendo fondamentalmente una Yaris con piccoli interventi estetici. Sarà interessante scoprire se Mazda avrà deciso, come Toyota, di offrire l’allestimento di ingresso con i fari alogeni, ormai decisamente vetusti, oppure se permetterà a tutti i suoi acquirenti di godere della tecnologia a LED.

INTERNI Mazda2 Hybrid

Gli interni della Mazda2 Hybrid 2022 riprendono, esattamente come avviene per gli esterni, tutto ciò che conosciamo dell’ultima generazione di Yaris. La qualità percepitaè dunque molto buona e veicolata anche dalla presenza di materiali soft touch, così come la dotazione della piastra di ricarica wireless, luci a LED per l’abitacolo e l’Head-up display.

Al centro della Mazda2 Hybrid 2022 troviamo il  sistema di infotainment (radio DAB e smartphone integration con Apple CarPlay e Android Auto) derivato dal Toyota Touch 3, con lo schermo la cui dimensione varia tra 7″ e 8″. Presente anche il clima automatico bi-zona e il bracciolo centrale per il guidatore.

Mazda2 Hybrid 2022

La capacità minima del bagagliaio è pari a 286 litri, la stessa della Toyota Yaris, e quindi non tra le migliori del segmento. Lo spazio per le gambe degli occupanti del divanetto posteriore è solo sufficiente e si sta comodi solo se la statura degli occupanti non è alta.

OPIONIONI Mazda2 Hybrid – PROVA SU STRADA

In vendita da primavera 2022 in tutta Europa, Mazda2 Hybrid introduce per la prima volta nella gamma Mazda la tecnologia di propulsione totalmente ibrida. Questo obiettivo è raggiunto grazie alla partnership con Toyota che ha permesso di usufruire dell’ottima Toyota Yaris in versione full-hybrid. La sostanza è la stessa, perciò ritroviamo le dimensioni compatte e giuste per il segmento, interni molto curati con la tipica aria “giapponese” e un listino prezzi asciutto che non confonde i clienti. Sarà interessante scoprire come Mazda cercherà di differenziare nel tempo l’offerta, proponendo pacchetti specifici o ulteriori personalizzazioni che allo stato attuale non è possibile individuare.

Sfidanti? Praticamente l’unica vettura con caratteristiche e prezzi similari a quelli delle due giapponesi è la Renault Clio E-Tech.

ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO