Mercedes EQS 2021

Mercedes EQS 2021

Mercedes EQS 2021 segna, letteralmente, il futuro del Marchio tedesco. Ammiraglia sì ma anche prima auto di lusso, e che lusso, completamente elettrica mai prodotta al mondo. EQS nasce su una nuova piattaforma e alza l’asticella sia per quanto riguarda le performance, sia per quanto riguarda l’ambiente interno che gode di una novità assoluta, l’Hyperscreen, evoluzione ultima dell’MBUX comparso su Classe A 2018 che, nel giro di tre anni, si è “impossessato” di tutta la plancia.

Si parla di diverse motorizzazioni per Mercedes EQS ma al lancio verranno introdotte le versioni EQS 450+ da 245 kW (ca. 333 CV) e la 580 4Matic da 385 kW (ca. 523 CV). A caratterizzare la nuova EQS c’è poi un design molto particolare ma che ha posto al primo piano l’efficienza. Con un coeficciente di penetrazione aerodinamica di 0,20, viene stabilito un nuovo record: la EQS 2021 è l’auto di serie più aerodinamica al mondo. Le varie Audi e-tron GT, Tesla Model S e Porsche Taycan ora hanno un’avversaria in più, unica nel suo genere.

Scopriamo quindi il suo listino prezzi, le sue dimensioni, gli interni e i motori, nel dettaglio, della Mercedes EQS 2021.

Listino Prezzi Mercedes EQS 2021

Ancora sconosciuto, al momento, il listino prezzi della Mercedes EQS 2021 per il mercato italiano. Di recente ha fatto la sua comparsa la nuova Classe S che, con la EQS, condivide lo stato di ammiraglia “vecchia scuola”, non certo per la quantità di tecnologie di cui è dotata ma per lo status in un mondo che corre forte verso l’elettrico, di ammiraglia della Stella a tre punte. La Classe S 2021 parte da un prezzo di circa 107.00 euro, ecco perchè dovremmo aspettarci prezzi della EQS 2021 non inferiori ai 115.000 euro. 

La stampa specializzata, specie quella inglese, parla però di prezzi intorno alle 80.000/100.000 sterline, equivalenti a una fascia di prezzo tra 92.000 e 115.000 euro. Difficile che Mercedes voglia fare “sconti” con la sua nuova EQS, ma aggiorneremo questa sezione non appena avremo i dati a disposizione.

Motori Mercedes EQS 2021

La nuova Mercedes EQS 2021 viene proposta con due motorizzazioni dove la versione 450+ propone una potenza di 333 CV e una coppia massima di 568 Nm, con lo 0-100 km/h che viene coperto in 6,2 secondi, mentre la più potente versione da 523 CV accellera da 0 a 100 km/h in 4,3 secondi; la velocità massima è sempre di 210 km/h. Mercedes sta già pianificando il lancio di una nuova versione Performance da 560 kW (ca. 761 CV).

motori Mercedes EQS 2021

La trazione è posteriore mentre le versioni 4Matic montano una catena cinematica elettrica, o eATS, anche all’anteriore. Grande sforzo quello fatto da Mercedes sulle batterie, con una densità energetica incrementata, con una capacità di 107,8 kWh (ben il 26% in più rispetto a EQC che monta un pacco batterie equiparabile) ma soprattutto con la capacità di gestire ottimamente l’energia grazie agli aggiornamenti OTA (ove-the-air) che modificano il software dedicato al pari dell’infotainment. 

La ricarica della Mercedes EQS 2021 può avvenire in fast charge fino a 200 kW. In questo caso in 15 minuti si accumulano circa 300 chilometri di percorrenza, mentre in corrente alternata, quindi a casa o presso le colonnine pubbliche, la ricarica avviene fino a un massimo di 22 kW. In questo caso il tempo può variare tra i 10 ore di una collonina a 11 kW (le più diffuse) fino a un minimo di 5 ore per la 22 kW.

Dimensioni Mercedes EQS 2021

Le dimensioni della Mercedes EQS 2021 parlano di una lunghezza pari a 5,21 metri, una larghezza di 1,92 metri e un’altezza di 1,51 metri. Da 610 a 1.770 litri la capacità del bagagliaio. A livello stilistico, la nuova Mercedes EQS 2021 è differente da qualsiasi altra Mercedes vista in precedenza, se non fosse per un dettaglio. La EQA, compatta elettrica lanciata a inizio 2021, condivide con la sua sorella maggiore i fari LED Digital Light a tutta larghezza sia sul frontale sia sul posteriore, ormai quello che potremmo definire un tratto comune delle elettriche Mercedes della famiglia EQ.

Mercedes EQS dimensioni
Specie in vista laterale, invece, si apprezza il motivo per il quale la Mercedes EQS è la vettura di serie più aerodinamica mai proposta sul mercato. Dal frontale al posteriore, la silhouette della EQS offre una simil-curva (o linea monoarco) che rendono il suo design scolpito dal vento e assolutamente efficiente nel fendere l’aria, aspetto molto importante su una qualsiasi elettrica. La calandra è chiusa e va a costituire il cosiddetto Black Panel, ma la forma è trapezoidale vista sulle ultime Mercedes disegnate da Gordon Wagener. Rimangono simili alla Classe S le parti più esterne del paraurti anteriore. Gli esterni della Mercedes EQS 2021 così studiati migliorano quindi l’autonomia generale, il comfort acustico (eliminando del tutto o quasi i fruscii) e offrendo una abitacolo ovattato. Mercedes EQS 2021 posteriore
Ulteriore comfort, questa volta pratico, dalle nuove portiere che, non appena il conducente si avvicina all’auto, “offrono” le maniglie a scomparsa (soluzione condivisa con Classe S) e, nel caso della portiera del guidatore, questa si apre appena raggiunta la distanza minima, favorendo così la salita al posto guida. I cerchi di serie sono da 19″ ma si possono richiedere fino a una misura di 22″.

Interni Mercedes EQS 2021

Analizzando gli interni della nuova Mercedes EQS, non si può davvero non rimanere colpiti dal novo MBUX Hyperscreen. Incredibile l’evoluzione di questo nuovo sistema digitale che ha debuttato solo pochi anni fa, nel 2018, sulla nuova generazione di Classe A. Si tratta di un generoso display arquato capace di coprire la quasi totalità della superficie del cruscotto, larga 141 centimetri dal limite destro al limite sinistro. Si tratta dell’unione di tre schermi (da sinistra a destra 12″, 18″, 12″), disposti sotto un’unica copertura in vetro di silicato d’alluminio, particolarmente resistente ai graffi e all’usura, percepiti come un unico schermo. Grazie alla capacità di apprendimento del software e agli aggiornamenti over-the-air, MBUX Hyperscreen suggerisce soluzioni al guidatore che può godere di un’assistenza tecnologica e pratica mai così completa. Inoltre, lo schermo adatta la sua luminosità istante per istante grazie a un sensore luce dedicato. Ulteriormente evoluti i comandi vocali che riconoscono già 27 linguaggi differenti.

Altra novità degli interni della Mercedes EQS 2021 è il nuovo head-up display che corrisponde a un monitor da 77″ proiettato idealmente davanti alla vettura, direttamente sull’asfalto. Particolarmente evoluta è anche la navigazione intelligente che, oltre a proporre il percorso migliore, lo adatta leggendo i dati relativi all’autonomia e alla disponibilità di colonnine della rete Mercedes Me Charge (oltre 200.000 stazioni in Europa), con indicati anche i prezzi dell’eventuale ricarica. 

Grande spazio al comfort con più spazio per la testa e per le ginocchia rispetto alla Classe S 2021. Curiosamente la EQS 2021 viene proposta con due tipologie di volanti molto diversi tra loro: uno è riservato alla versione standard, l’altra alla AMG Line. Uguale attenzione, infine, alla qualità dei materiali, con l’uso di legni pregiati e materiali metallici dall’effetto spazzolato. 

Opinioni Mercedes EQS 2021 - Prova su strada

La nuova Mercedes EQS 2021 è un’auto che, come tutte le precedenti Classe S, anche se endotermiche, è destinata a lasciare il segno nell’evoluzione che il mondo dell’auto sta sempre più prendendo verso l’elettrico. Nata su una piattaforma completamente nuova, la nuova EQS 2021 propone generose dimensioni (sopra i 5 metri) ma anche una silhouette studiata scrupolosamente in galleria del vento per renderla la vettura di serie con la migliore penetrazione aerodinamica mai vista in precedenza. Il tutto a vantaggio dell’efficienza generale, con più di 770 km di autonomia promessi sulla carta e motori che vanno da 333 CV a più di 500 CV. 

Ricarica ultra-rapida per la Mercedes EQS, grazie alla possibilità di approvvigionarsi presso le colonnine fast-charge (CC) fino a 200 kW e alla rete Mercedes Me Charge (Ionity) con una buona diffusione in tutta Europa. Grande rivoluzione anche dentro, con la presenza dell’MBUX Hyperscreen con i suoi tre schermi raggruppatti sotto un’unica, grande ma elegante, superficie in vetro.

Ricarica Mercedes EQS 2021
Caratteristiche uniche, destinate a fare scuola, ma a che prezzo? Si partirà sicuramente sopra i 100.000 euro, fuori da ogni qualsivoglia beneficio statale, quindi la EQS rimarrà un’auto sicuramente simbolica ma per pochi, anche se potrebbe indirizzare il futuro sviluppo dell’elettrico anche su segmenti inferiori. Lato guida, ultima frontiera dei sistemi di assistenza alla guida (con il Drive Pilot e i sistemi di guida autonoma, attivi per il momento solo in Germania), navigazione capace di calcolare e pianificare il percorso tenendo conto dell’effettiva autonomia della vettura e quattro ruote sterzanti (in controfase max 4,5°, in optional fino a 10°: diametro di sterzata fino a 10,9 metri) che riducono virtualmente e al lato pratico la generosa lunghezza della vettura. Incrementato anche l’effetto One Pedal grazie al miglior recupero energetico (fino a 290 kW) e nuovi sono i programmi Energizing Comfort presenti in abitacolo.