Opel Mokka

Opel Mokka 2021

La Opel Mokka rinuncia definitivamente alla X della vecchia generazione e sposa un linguaggio stilistico completamente nuovo. Presentata nell’estate 2020, l’attuale Opel Mokka è, dopo nuova Corsa, il primo crossover figlio della condivisione delle piattaforme dentro il gruppo PSA, ora Stellantis. 

Opel Mokka nasce infatti sulla piattaforma “multi-energia” CMP, la stessa delle cugine DS 3 Crossback, Citroen C4 e Peugeot 2008, e come loro si propone con le motorizzazioni tradizionali Diesel/benzina nonché con l’inedita versione elettrica Mokka-e. Dotata di un nuovo frontale dove la novità principale, destinata a fare scuola, si chiama Opel Vizor, la Mokka combina dimensioni compatte a interni evoluti.

Scopriamo tutto sul nuovo crossover del Marchio franco-tedesco: ecco i prezzi, le dimensioni, gli interni e i motori della nuova Opel Mokka.

Prezzi Opel Mokka

Partiamo dal listino prezzi della Opel Mokka che vede in gamma sia le versioni endotermiche sia la Mokka-e elettrica, indicata come BEV. Si parte quindi da 25.200 euro per i motori turbo benzina con cambio manuale, per salire ai 26.700 euro del primo Diesel in gamma, il 1.5 quattro cilindri da 110 CV. 

Il prezzo della Opel Mokka-e in versione elettrica è invece di 38.100 euro, senza considerare eventuali incentivi a fronte della rottamazione. 

Quattro gli allestimenti in gamma: si parte con la Mokka Edition, con una dotazione di serie che propone alcuni sistemi di assistenza alla guida come il cruise control, la frenata automatica d’emergenza, il lane keep assist e il rilevamento stanchezza del conducente. Di serie anche i cerchi in lega da 16”, i fari ECO-Led e le posteriori a LED, così come le varie cromature esterne. Dentro sono di serie il cluster digitale a 7” e la radio con Bluetooth e lo schermo da 7”. La gamma Opel Mokka si arricchisce con le versioni Elegance, GS Line e Ultimate. 

Nel dettaglio, i prezzi della Opel Mokka crescono al crescere della gamma e dei contenuti con gli allestimenti Elegance (da 27.200 euro), GS Line (da 27.800 euro) e la più ricca Ultimate (da 30.400 euro, da 41.650 euro per l’elettrica). Su questo allestimento viene proposto il pure panel degli interni, con l’accoppiata tra il display digitale da 12” e lo schermo del NaviPro da 10”. 

Quanto costa la Opel Mokka 2022? I prezzi della Opel Mokka 2022 partono da 25.200 euro per la gamma benzina, da 26.700 euro la gamma Diesel e da 38.100 euro l’elettrica da 136 CV.

ModelloCilindrataPotenzaPrezzo
  • Mokka Edition1.2100 CV MT625.200 euro
  • Mokka Edition1.2 130 CV MT626.200 euro
  • Mokka Edition 1.2130 CV AT827.850 euro
  • Mokka Edition Diesel1.5110 CV MT626.700 euro
  • Mokka Edition BEV-136 CV38.100 euro
  • Mokka Elegance1.2100 CV MT627.200 euro
  • Mokka Elegance 1.2 130 CV MT628.200 euro
  • Mokka Elegance1.2 130 CV AT829.850 euro
  • Mokka Elegance Diesel1.5110 CV MT628.700 euro
  • Mokka Elegance BEV-136 CV40.100 euro
  • Mokka GS Line1.2100 CV MT627.800 euro
  • Mokka GS Line1.2130 CV MT628.800 euro
  • Mokka GS Line1.2130 CV AT830.450 euro
  • Mokka GS Line Diesel1.5110 CV MT629.300 euro
  • Mokka GS Line BEV-136 CV40.700 euro
  • Mokka Ultimate1.2100 CV MT630.400 euro
  • Mokka Ultimate1.2130 CV MT631.400 euro
  • Mokka Ultimate1.2130 CV AT833.050 euro
  • Mokka Ultimate Diesel1.5110 CV MT631.900 euro
  • Mokka Ultimate-136 CV41.650 euro

Motori Opel Mokka

Sono tre i motori della nuova Opel Mokka. Si parla di motori tre cilindri 1.2 con potenze di 100 e 130 CV per quanto riguarda i turbo benzina, mentre l’unico Diesel in gamma, con consumi di 4,4-4,5 l/100 km in WLTP, è il 1.5 quattro cilindri da 110 CV, accoppiato al solo cambio manuale a sei rapporti. Questa unità viene offerta anche su due versioni del benzina, mentre la più potente (130 CV) si può avere anche con il cambio automatico AT8.

Opel Mokka 2021
Uno spaccato che mostra cosa si nasconde sotto al vestito della Mokka-e, in arancione sono indicati batterie e motore elettrico all’anteriore

Lato elettrico, tra i motori della Opel Mokka troviamo anche l’unità BEV da 136 CV e 260 Nm di coppia istantanei. In questo specifico caso, la velocità massima viene auto-limitata a 150 km/h. La ricarica del motore elettrico della Opel Mokka può ridursi a circa mezz’ora per caricare l’80% dalla colonnina veloce in corrente continua, mentre la batteria da 50 kWh assicura circa 320 km di autonomia. Quest’ultima è garantita 8 anni/160.000 km. 

Motore0-100 Km/hVelocità MassimaCoppia Massima
  • 1.2 100 CV S&S MT611,0 secondi182 km/h205 Nm@1.750 giri/min
  • 1.2 130 CV S&S MT69,2 secondi202 km/h230 Nm@1.750 giri/min
  • 1.2 130 CV S&S AT89,4 secondi200 km/h230 Nm@1.750 giri/min
  • 1.5 110 CV S&S MT6 Diesel10,8 secondi190 km/h250 Nm@1.750 giri/min
  • elettrico 136 CV 9,1 secondi150 km/h260 Nm

Dimensioni Opel Mokka

Diminuiscono le dimensioni dell’Opel Mokka rispetto a modello che manda definitivamente in pensione, la vecchia Mokka X. Opel Mokka è lunga 4,15 metri, con il passo incrementato di 2 millimetri (2,55) rispetto a Mokka X grazie a sbalzi più ridotti, mentre la larghezza di 1,79 metri permette una buona impronta a terra. L’altezza è invece di 1,45 metri. In linea con il segmento dei B-SUV la capacità del bagagliaio, pari a 310 litri (max 1.105 litri), la stessa sia per le versioni endotermiche sia per l’elettrica. 

Esteticamente l’Opel Mokka si contraddistingue per una grande novità all’anteriore, novità che vedremo spesso su tutti i nuovi modelli che Opel ha lanciato e lancerà nel futuro prossimo: si tratta dell’Opel Vizor, un dettaglio ripreso dalla concept car GT X Experimental. In un’unica soluzione estetica vengono racchiusi sia i gruppi ottici, proposti anche con tecnologia LED Matrix IntelliLux

Interni Opel Mokka

Anche in questo caso grandi novità estetiche che riguardano gli interni della Opel Mokka. Viene per la prima volta proposto il cosiddetto Pure Panel: si tratta di una soluzione che raggruppa in un’unica visione d’insieme (a schermi spenti l’effetto è total black) varie tipologie di schermi che vanno dal quadro digitale da 7” e radio Bluetooh da 7” ai più grandi da 12,5” e NaviPro da 10”. Nel primo allestimento, oltre a permanere il tachimetro e il contagiri analogici, non viene offerto il MirrorLink con Apple CarPlay e Android Auto. Viene sempre proposto di serie il freno di stazionamento elettrico. 

Sempre di serie per l’abitacolo dell’Opel Mokka anche il volante sportivo in pelle a tre razze con comandi radio e i sedili posteriori abbattibili 60:40 che permettono un più agevole carico nel vano bagagli di oggetti quali valigie ecc. Sulla versione GS Line viene anche proposto il climatizzatore automatico monozona e la console centrale con bracciolo. 

Opinioni Opel Mokka - Prova su strada

L’Opel Mokka rappresenta, esteticamente e meccanicamente, il nuovo corso del Marchio tedesco, dal 2017 sotto il controllo del gruppo PSA, ora Stellantis dopo la fusione con FCA. La piattaforma CMP, condivisa con le compatte francesi dei Marchi DS, Citroen e Peugeot, ha permesso di offrire un prodotto che potesse rispondere alle esigenze di chi richiede ancora una motorizzazione tradizionale, leggasi Diesel o benzina, sia l’elettrico, con la batteria da 50 kW e il motore da 136 CV già in uso, per esempio, su Peugeot e-208 o Citroen e-C4, nonché sulla sorella minore Opel Corsa-e.

Decisi passi avanti anche sul design, con l’adozione di un nuovo linguaggio stilistico che passa per l’adozione del cosiddetto Opel Vizor, una mascherina che raggruppa in un unico insieme calandra e gruppi ottici anteriori. Con dimensioni pari a 4,15 metri, il B-SUV del fulmine è pronto a misurarsi contro la concorrenza, giusto per fare un esempio, di Ford Puma, la quale però non può giocare a suo favore la carte dell’elettrico, avendo puntato sull’ibrido di tipo MHEV.

Nuovi anche gli interni della Opel Mokka: se fuori si è puntato sul Vizor, dentro è il Pure Panel la novità estetica principale: sulla top di gamma Ultimate viene proposto il sistema d’infotainment NaviPro con schermo touch da 10″ affiancato dal quadro strumenti virtuale da 12,3″.

Prova su strada Opel Mokka 130 CV benzina AT8

Prova su strada Opel Mokka-e BEV 136 CV

Quanti tipi di Opel Mokka ci sono? Ci sono tre varianti del B-SUV tedesco, nella fattispecie la termica benzina che può contare sul 1.2 declinato in due livelli di potenze, da 100 CV con cambio manuale e da 130 CV con manuale o cambio automatico EAT8. La Diesel monta il 1.5 da 110 CV manuale, mentre l’elettrica Mokka-e conta su un singolo propulsore elettrico da 136 CV.