Toyota Aygo X

toyota aygo x 2022

Toyota Aygo con la versione 2022 arriva alla terza generazione e per l’occasione oltre a rinnovarsi in ogni suo aspetto, che va dagli interni agli esterni alla piattaforma meccanica, cambia anche leggermente posizionamento. La nuova Toyota Aygo X, infatti, si “crossoverizza” togliendosi l’immagine di citycar economica e indossando quella di piccola vettura di tendenza. Attenzione, si scrive X ma si legge Cross, come la sorella maggiore Yaris Cross che è chiara fin dal principio nella pronuncia.

Il design è ispirato al concept Prologue, normalizzandolo nelle proporzioni senza perdere i tocchi di originalità che lo distinguevano. Non solo un cambio di sostanza ma anche di nomenclatura, la nuova Aygo aggiunge una X al suo nome per sottolineare l’anima avventuriera della vettura. Progettata e prodotta in Europa per i clienti europei, la nuova Aygo X arriverà sulle strade del vecchio continente nel 2022 e condivide la piattaforma con la nuova Toyota Yaris, già Car of the Year 2021.

Scopriamo insieme il listino prezzi, le dimensioni, gli interni e i motori della nuova Toyota Aygo X.

Listino prezzi Toyota Aygo X

Il listino prezzi della Toyota Aygo X parte da 16.500 euro per il primo dei quattro allestimenti, prezzo che per il lancio in Italia scende di 3.000 euro a fronte di una vettura data in permuta o rottamazione per il periodo di lancio. 4 gli allestimenti (Active, Trend, Lounge e Limited), con i prezzi della Toyota Aygo X (scontati) che salgono rispettivamente a 15.000, 16.500 e 17.500 euro (prezzo da considerarsi scontato come sopra). Lo sconto aumenta di 500 euro se il cliente aderisce al finanziamento mentre il cambio automatico S-CVT è scontato da 1.200 euro a 1.000 euro, in opzione, per la fase di lancio. La versione AIR, con la capote in tela, costa 1.000 euro in più su tutte le versioni a partire dall’allestimento Trend.

Tornando agli allestimenti Active propone di serie copri cerchi da 17″, sistema d’infotainment con schermo da 7″ e smartphone integration, retrocamera, Start&Stop, clima manuale e pacchetto di sistemi di sicurezza Toyota Safety Sense 2.5 (frenata automatica d’emergenza con rilevamento pedoni diurno/notturno e ciclisti solo diurno, Cruise Control adattivo intelligente, Lane Trace Assist e assistenza alle sterzate d’emergenza).

Toyota punta alla versione Trend come cuore di gamma della nuova Aygo X: in aggiunta cerchi in lega da 17″, vernice metallizzata bi-tone, infotainment con schermo da 8″, clima automatico, vetri posteriori oscurati. La Toyota Aygo X Lounge aggiunge cerchi in lega neri da 18″, fari Full LED, schermo interno da 9″ con navigatore, wireless charger per smartphone, Smart Entry, sensori di parcheggio e sedili con inserti in pelle. Per i mesi di lancio la versione Limited, che sparirà poi dai listini ufficiali, è quella che vedete nelle foto: la colorazione è l’esclusiva Cardamom Green con dettagli in Mandarina Orange. 

toyota aygo x 2022

Primi porte aperte nel weekend del 9-10 aprile, e consegne a partire da giugno 2022. Gli ordini sono già aperti con sconto di 3.000 euro nel periodo di lancio ed, eventualmente, formula di noleggio a partire da 219 euro al mese a fronte di un periodo di noleggio di 48 mesi e un anticipo di 1.900 euro.

ModelloCilindrataPotenzaPrezzo
  • Aygo X Active1.0 cc72 CV16.500 euro
  • Aygo X Active S-CVT1.0 cc72 CV17.700 euro
  • Aygo X Trend1.0 cc72 CV18.000 euro
  • Aygo X Trend S-CVT1.0 cc72 CV19.200 euro
  • Aygo X Lounge1.0 cc72 CV19.500 euro
  • Aygo X Lounge S-CVT 1.0 cc72 CV20.700 euro
  • Aygo X Limited 1.0 cc72 CV20.500 euro
  • Aygo X Limited S-CVT 1.0 cc72 CV21.700 euro
  • Aygo X AIR Trend1.0 cc72 CV19.000 euro
  • Aygo X AIR Trend S-CVT1.0 cc72 CV20.200 euro
  • Aygo X AIR Lounge 1.0 cc72 CV20.500 euro
  • Aygo X AIR Lounge S-CVT1.0 cc72 CV21.700 euro
  • Aygo X AIR Limited 1.0 cc72 CV21.500 euro
  • Aygo X AIR Limited S-CVT1.0 cc72 CV22.700 euro

Motori Toyota Aygo X

I motori della Toyota Aygo X consistono nell’unica offerta del pluripremiato motore 1KR-FE 3 cilindri 1 litro da 72 CV, ulteriormente migliorato per soddisfare le normative europee e per offrire alti livelli di affidabilità e prestazioni, con un consumo di carburante di 4,8-4,9 l/100 km e 108-111 g/km di CO2 per le versioni con cambio manuale e 4,9-5,0 l/100 km per le automatiche (112-114 g/km CO2).

Non è chiaro se in futuro potrebbero arrivare nuove motorizzazioni più potenti, immaginiamo ad esempio una possibile GR Aygo X (sulla falsariga di quanto fece Volkswagen con la sua up! GTI qualche anno fa), oppure versioni con tecnologia full hybrid, del resto la piattaforma è la stessa della Yaris e non dovrebbero esserci impedimenti se non quelli relativi allo spazio della componentistica. Ad ogni modo il motore della Toyota Aygo X per tutto il primo anno di lancio, il 2022, dovrebbe essere esclusivamente il 3 cilindri benzina.

Toyota Aygo x 2022 griglia

Un altro aspetto da tenere in considerazione riguardo l’efficienza energetica di Toyota Aygo X è la grande attenzione all’aspetto dell’aerodinamica della vettura: le modanature del paraurti anteriore e del passaruota consentono un risparmio di carburante incanalando leggermente il flusso d’aria fuori dagli pneumatici, e riducendo così anche la turbolenza intorno alla parte anteriore e ai lati dell’auto. Le modanature dei passaruota posteriori guidano anch’essi il flusso d’aria lontano dagli pneumatici e lo indirizzano verso un punto di convergenza nella parte posteriore della vettura.

Parlando di prestazioni, la Toyota Aygo X accelera da 0 a 100 km/h in 14,8 secondi per una velocità massima di 158 km/h (151 km/h l’automatico).

Motore0-100 Km/hVelocità MassimaCoppia Massima
  • 1.0 72 CV VVT-I MT14,9 secondi158 km/h93 Nm @4.400 giri/min
  • 1.0 72 CV S-CVT14,8 secondi151 km/h 93 Nm @4.400 giri/min

Dimensioni Toyota Aygo X

Dimensioni Toyota Aygo X:

  • Lunghezza: 3,7 metri
  • Larghezza: 1,74 metri
  • Altezza: 1,51 metri
  • Passo: 2,43 metri

La nuova Aygo X è più lunga di 23 centimetri rispetto alla precedente generazione, con il passo che aumenta di 9 centimetri. Lo sbalzo anteriore è inferiore di 7,2 centimetri rispetto alla Yaris, mentre la dimensione massima dei cerchi è aumentata a 18”. Progettata per le strade più strette della città, Aygo X ha anche un raggio di sterzata eccezionalmente ridotto, di soli 4,7 m: uno dei più migliori del suo segmento. La larghezza totale del corpo vettura è aumentata di 12,5 centimetri rispetto all’attuale Aygo, un dato davvero impressionante che aumenta considerevolmente l’impronta a terra e, più praticamente, l’abitabilità a bordo della vettura. Infine, l’altezza della vettura è stata aumentata di 6,5 centimetri.

Grazie all’adozione della piattaforma TNGA del gruppo Toyota e al suo packaging da crossover, Aygo X rappresenta un’offerta quasi unica per dimensioni e caratteristiche nel mercato. Il pianale è caratterizzato da una sezione del telaio posteriore modificata e ridimensionata, mentre il corpo vettura è contraddistinto da sbalzi anteriori e posteriori ridotti.

Inoltre, il design specifico del tetto aiuta a mantenere le dimensioni esterne complessivamente ridotte, lasciando allo stesso tempo lo spazio necessario ad un abitacolo comodo e spazioso per guidatore e passeggeri.

Toyota Aygo x faro

Se le dimensioni della Toyota Aygo X sono aumentate, anche la firma luminosa si è evoluta. Per i fari viene inoltre introdotta la tecnologia di illuminazione full LED (dall’allestimento Lounge), rendendo la stessa accessibile ad un ventaglio più ampio di clienti. Le luci diurne e le luci di svolta sono costituite da due fasce luminose per enfatizzare la firma estetica di Aygo X in tutte le condizioni di illuminazione.

Interni Toyota Aygo X

Gli interni di Toyota Aygo X sono influenzati in modo evidente dall’aumento delle dimensioni esterne; i sedili anteriori sono stati distanziati tra loro di 2 centimetri, aumentando così lo spazio per le spalle di 4,5 centimetri. Anche nello spazio per i bagagli Toyota Aygo X si pone ai vertici del segmento con 125 millimetri in più di lunghezza del vano e una gestione intelligente dello spazio dietro i sedili posteriori: la capacità di carico aumenta dunque di oltre 60 litri rispetto alla generazione precedente, per un totale di 231 litri; abbattendo i sedili 50:50, si superano gli 800 litri anche se il piano di carico non è perfettamente piatto.

I livelli di rumorosità interna sono stati ridotti grazie all’ampio uso e all’ottimizzazione di materiali fonoassorbenti. Il risultato è un abitacolo più silenzioso, dove l’indice di articolazione è migliorato del 6%, tra i migliori del segmento.

Toyota e JBL hanno inoltre collaborato per creare un sistema audio premium con una firma sonora fatta su misura per le caratteristiche di Aygo X. Il sistema audio è composto da un set di quattro altoparlanti accoppiato a un amplificatore da 300 W e un grande subwoofer da 200 mm situato nel bagagliaio. Il tutto restituisce bassi potenti, una risposta brillante degli altoparlanti e un sound stage ampio e ben definito.

Dagli interni di Toyota Aygo X gli occupanti potranno anche guardare il cielo con l’equipaggiamento optional del tetto apribile in tela, novità assoluta per un crossover di segmento A. La nuova parte superiore in tela è stata progettata per esaltare l’esperienza degli occupanti a bordo, ampliando l’apertura di 40 mm e aumentando l’angolo di visuale del 20%. Grazie all’utilizzo di materiali ad alta qualità normalmente presenti sui modelli premium, la parte superiore in tela offre una migliore protezione da acqua e polvere. La nuova struttura del deflettore antivento ne migliora inoltre la durata e la robustezza per una maggiore tranquillità di utilizzo.

La dotazione della Nuova Aygo X vanta il sistema Toyota Smart Connect, un ampio display touchscreen ad alta definizione da 9″, illuminazione interna con luce diffusa, ricarica wireless per smartphone e offre ai clienti un’esperienza sempre connessa grazie all’app MyT. I clienti possono, infatti, tenere traccia di alcune statistiche e dati del veicolo come analisi di guida, livello del carburante, avvisi e vehicle tracking.

L’ultimo sistema multimediale di Toyota offre anche la navigazione cloud-based per fornire informazioni sul percorso in tempo reale tramite servizi sempre connessi. Nuovi servizi saranno rilasciati nel tempo tramite aggiornamenti Over The Air: eventuali update e funzionalità aggiuntive verranno dunque inviati automaticamente al sistema. Toyota Smart Connect offre anche connettività per smartphone wireless e via cavo grazie ai protocolli Android Auto e Apple CarPlay.

L’ultima generazione del Toyota Safety Sense utilizza una telecamera monoculare e un radar a onde millimetriche, permettendo al sistema di pre-collisione (PCS) e rilevamento dei veicoli di operare a velocità più elevate. Debuttano su Aygo X il riconoscimento di pedoni diurno e notturno, il riconoscimento di ciclisti diurno, l’Intelligent Adaptive Cruise Control, il supporto alle intersezioni stradali, il sistema di mantenimento attivo della corsia, e l’assistenza alla sterzata di emergenza.

Aygo X presenta ulteriori caratteristiche di sicurezza passiva, come rinforzi strutturali per l’assorbimento degli urti, per garantire una sicurezza a tutto tondo.

Opinioni Toyota Aygo X – Prova su strada

Toyota Aygo X cambia nel nome, nelle dimensioni, nel posizionamento e probabilmente anche nei prezzi. Nuove tecnologie sia per quanto riguarda gli interni sia per gli esterni. Nel complesso Aygo X rispetto alla precedente generazione mantiene solo la prima parte del nome. Grazie alla posizione di guida rialzata e al packaging da crossover compatto Aygo X offre al guidatore una maggiore presenza su strada e più sicurezza.

La seduta è stata rialzata di 5,5 centimetri migliorando quindi contatto visivo con gli altri utenti della strada, in particolare ciclisti e pedoni. Inoltre, l’angolo di visuale del montante A è stato portato a 24º  per una migliore visibilità. Ruote e pneumatici più grandi si sposano alla perfezione con le collaudate sospensioni TNGA che, insieme alle contromisure adottate per ridurre il rollio, offrono un comfort di marcia e una dinamica di guida eccezionali.

Le concorrenti di Toyota Aygo X sono certamente l’intramontabile Fiat Panda che a fronte di un prezzo contenuto non offre tutta la tecnologia messa in campo da Toyota; Suzyki Ignis altro crossover di segmento A che dalla sua ha il sistema mild hybrid; le sorelle coreane Hyundai i10 e Kia Picanto e seppur non direttamente alcuni acquirenti potrebbero valutare se acquistare una classica vettura benzina come la Aygo X oppure se valutare una vettura elettrica come Honda e o la nuova Fiat 500.

Con prezzi a partire da 16.500 euro Toyota Aygo X si rende inoltre competitiva nei confronti della concorrenza offrendo, fin dall’allestimento base, una buona se non ottima dotazione di serie. Tra le citycar, un segmento che ha visto negli anni scendere le concorrenti a favore di compatte leggermente più grandi se non alte da terra, Toyota lancia la carta vincente con una vettura compatta sì ma in grado di stuzzicare il look dei crossover grazie ai prominenti passaruota. Dotata di tutte le più moderne tecnologie, l’unico suo difetto può essere quello dell’assenza dell’ibrido o di una versione elettrica, essendo un’auto che si rivolge alla città.

Prova in anteprima -> Toyota Aygo X 1.0 72 CV MT5