in

Nuova Opel Frontera: elettrica o ibrida, anche a 7 posti 

Tempo di lettura: 3 minuti

Opel ripesca un nome storico per il suono nuovo SUV: Opel Frontera non è più un fuoristrada, ma un SUV da famiglia che sostituirà la Opel Crossland. Si presenta al mondo come un SUV al passo con i tempi, con motorizzazioni elettriche e ibride, promettendo di rivoluzionare il mercato con la sua combinazione di design innovativo, spazio a bordo e prezzi competitivi. Con un’anteprima mondiale tenutasi a Istanbul, il CEO di Opel Florian Huettl ha presentato questo veicolo in occasione dei 125 anni di storia automobilistica di Opel. Costruita sulla piattaforma Smart-Car di Stellantis, la nuova Opel Frontera condivide gran parte delle sue componenti con la futura Citroen C3 Aircross, motorizzazioni comprese.

Esterni nuova Opel Frontera

opel frontera lato b

Lunga 4,38 metri, entra a gamba tesa nel segmento delle SUV compatte di Segmento C con un’estetica fedele ai canoni stilistici di Opel: il nuovo logo Opel Blitz in nero lucido si impone al centro della frontale caratterizzato dal Vizor, mentre i passaruota e le soglie sono caratterizzati da profili ben delineati e forti. I gruppi ottici si aprono verso l’esterno dalla mascherina completamente chiusa, con una firma luminosa già conosciuta su altre vetture del marchio tedesco. Vediamo subito la totale eliminazione delle cromature dall’esterno della vettura, sostituite da dettagli in nero lucido. Al posteriore vediamo i gruppi ottici, divisi su due livelli, racchiudere un portellone molto ampio e con un lunotto non troppo generoso, che si raccorda col montante C nelle cornici del terzo vetro posteriore.

Interni nuova Opel Frontera

All’interno, la Opel Frontera accoglie i passeggeri con un abitacolo moderno e essenziale, dotato di un volante di nuova concezione e due schermi da 10 pollici che fanno parte di un unico pannello chiamato Pure Panel. Il confort viene garantito dai sedili Intelli-Seats: l’imbottitura è sagomata in modo da garantire il massimo del confort nelle lunghe percorrenze grazie ad un incavo che aiuta a far scaricare il peso dalla colonna vertebrale. Inizialmente presentata a 5 posti, sarà disponibile anche in versione 7 posti, offrendo la possibilità di scelta anche per le famiglie più numerose. Il bagagliaio in configurazione a 5 posti è decisamente spazioso: garantisce oltre 450 litri di capacità, espandibili fino a 1.600 litri con i sedili abbattuti.

interni opel frontera

Particolare attenzione è stata posta per i viaggi a lungo raggio: oltre ai sedili confortevoli e l’ampia capacità di carico, Opel regala la possibilità di installare sul tetto una tenda specifica per il campeggio e delle barre per il carico capaci di reggere ben 240 kg.

Motori nuova Opel Frontera

Come anticipato la nuova Opel Frontera è disponibile sia in versione ibrida con tecnologia a 48 volt che completamente elettrica. La versione ibrida è alimentata dal sistema Mild-Hybrid Puretech, composto dal turbo-benzina da 1.2 e un motore elettrico da 21 kW integrato nel cambio a doppia frizione e a 6 rapporti, promette consumi e emissioni ridotti con una potenza complessiva di 100 CV o 136 CV. La versione elettrica, invece, verrà offerta in due versioni, entrambe mosse dallo stesso motore elettrico da 113 CV che alimenta la Citroen e-C3: la prima monterà una batteria litio-ferro- fosfato da 44 kWh che consentirà un’autonomia di circa 300 chilometri, mentre la seconda sarà probabilmente una nichel-manganese-cobalto da 54 kWh e garantirà un’autonomia di poco superiore ai 400 km.

Riassumendo le motorizzazioni del nuovo Frontera:

  • 1.2 Mild-Hybrid 100 CV;
  • 1.2 Mild-Hybrid 136 CV;
  • Elettrica 113 CV;
  • Elettrica 113 CV long range;

Quanto costa il nuovo Opel Frontera?

opel frontera

Opel ha annunciato prezzi competitivi per il nuovo Frontera: il modello elettrico sarà disponibile da circa 29.000 euro, mentre l’ibrida partirà da circa 24.000 euro, IVA inclusa in Germania. Gli allestimenti saranno due: base e GS. Sul modello base si avranno cerchi da 16” e non sarà presente un sistema infotainment vero e proprio, lasciando allo smartphone del proprietario il compito di collegarsi all’auto, controllandone le funzioni tramite app specifica. In allestimento GS vedremo invece l’integrazione dello schermo da 10” nel Pure Panel, la telecamera posteriore e l’adozione di cerchi in lega da 17 “. Per paragone, la Opel Crossland che va a sostituire ha prezzi a partire, in Italia, da 28.000 euro con la motorizzazione 1.2 turbo da 110 CV, mantenendo un prezzo in linea con il prodotto precedente.

Autore: Alessandro Pittau

BYD Seal

BYD Seal: la prova su strada dell’anti Tesla Model 3

horizon automotive dealer day

Horizon Automotive svela i suoi programmi di crescita e apre all’AI