in

Porsche 911 Safari: il restomod di Russell Built

Tempo di lettura: 2 minuti

C’è una nuovo restomod che conquisterà gli appassionati di escursione: è la Porsche 911 Safari.

L’auto è stata progettata dalla Russell Built Fabrication e si rifà all’originale Safari dei favolosi anni ‘80. Attraverso una serie di aggiornamenti estetici e tecnici il suo ruolo sarà di far rivivere le 911 dei rally del passato con le tecnologie del presente.

Un lusso esclusivo, ma adatto per sporcarsi. Andiamo a vedere meglio.

Una Porsche da escursione

La Porsche 911 Safari è un restomod basato sulla serie Porsche 964, che ha avuto grandi aggiornamenti meccanici per renderla adatta alle escursioni più difficili. La Russell Built Fabrication ha aggiornato l’intero comparto delle sospensione integrando un ammortizzatore King Shocks con bypass interno e un sottotelaio posteriore a bracci oscillanti in acciaio.

L’allungamento del passo e l’allargamento della carreggiata, consentono alla Porsche 911 Safari rivisitata di superare dislivelli di oltre venticinque centimetri sull’asse posteriore. L’avantreno è stato migliorato con delle sospensioni, aggiornate con un braccio inferiore in lamiera d’acciaio, cuscinetti e mozzi specifici per l’impiego gravoso del fuoristrada e sospensioni EXE-TC.

La Porsche 911 Safari grazie a un kit widebody che ospita le nuove componenti meccaniche migliorate, contiene il necessario per divertirsifuoristrada.

Porsche 911 Safari

Customizzare è fondamentale

Il restomod della Porsche 911 Safari offre numerose opportunità di customizzazione: un kit di rilocazione del radiatore dell’olio, paraurti rinforzati con tubi di acciaio, i due portapacchi di diverso stile e una roll bar per eliminare i sedili posteriori.  L’obiettivo è quello di offrire “qualcosa di più accessibile” per i proprietari di 964 che sognano la Safari storica attraverso l’opportunità di customizzazione.

Anche il motore può essere personalizzato. Il restomod della Porsche 911 Safari sfrutta il motore e il cambio di serie 964 e con le opportune modifiche, la potenza può arrivare fino a un 4 litri da 400 CV.

Il prezzo di queste migliorie parte da 125.000 euro e gli ordini sono già partiti.

Oltre al restomod la moderna Porsche 911 Safari

La Porsche 911 Safari, nella sua versione moderna (non restomod), ha già fatto la sua apparizione nel famoso circuito tedesco di Nurburgring nell’ottobre 2020 e altre apparizioni sporadiche sono susseguite su strada. Gli ingegneri infatti stanno testando il modello su tutti i tipi di terreno per apportare ogni modifica necessaria prima della messa in produzione. Ciò fa pensare che la vettura potrebbe essere rivelata ufficialmente tra il 2022 e il 2023.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Polestar Precept

    Polestar Precept: la concept car anticonvenzionale

    Auto ibride ed elettriche

    Auto elettriche in Italia: calano le vendite, pesano rincari e incentivi inefficienti