in

Porsche 911 Turbo 2020: il prezzo e le caratteristiche della nuova generazione

porsche 911 turbo 2020
Tempo di lettura: 3 minuti

Una vera e propria istituzione tra le sportive. Nell’ultimo mezzo secolo, più precisamente negli ultimi 45 anni, Porsche 911 Turbo ha rappresentato, e continua a farlo, la sportiva di tutti i giorni che, quando è ora di spingere, lo fa e anche bene. 

Listino Prezzi nuova Porsche 911 Turbo 2020

I nuovi modelli sono ordinabili a partire dal 16 luglio e configurabili sul sito ufficiale Porsche. In Italia, il prezzo di vendita della 911 Turbo Coupé parte da 191.009 euro IVA inclusa, mentre la 911 Turbo Cabriolet viene proposta a 204.917 euro. 

A titolo di confronto, la nuova generazione nella versione Turbo S da 650 CV parte da un prezzo di 227.080 euro. Il prezzo d’accesso della nuova Porsche 911 (992) è invece di 109.879 euro per la 911 Carrera da 385 CV.

Esterni e interni Porsche 911 Turbo 2020

Rispetto alla 991, il profilo della 911 Turbo 2020 è diventato ancora più muscolare. La carrozzeria, e di conseguenza la larghezza, è stata aumentata di 45 millimetri per un totale di 1,84 metri alle ruote anteriori per lasciare spazio al nuovo telaio. I fari anteriori a LED con sistema PDLS Plus di regolazione del fascio di luce sono inclusi nell’equipaggiamento di serie.

porsche 911 turbo 2020

Al retrotreno, la carrozzeria è più larga e misura esattamente 1,90 metri di larghezza (20 millimetri in più rispetto a prima). Fra le altre caratteristiche che distinguono la nuova 911 Turbo si annoverano il sistema aerodinamico adattivo ottimizzato con prese d’aria attive a controllo elettronico nella sezione anteriore, lo spoiler anteriore attivo più grande e lo spoiler posteriore a incidenza variabile notevolmente maggiorato. Tratto caratteristico della nuova generazione è anche il LED posteriore a tutta larghezza, così come nuovo, e più sportivo, appare l’impianto di scarico.

porsche 911 turbo 2020

I colori disponibili per la carrozzeria sono i seguenti:

Senza sovrapprezzo: Bianco, Nero, Rosso, Giallo Racing

Metalizzati (senza sovrapprezzo): Bianco Carrara, Nero Jet, Grigio Agata, Argento Dolomite, Argento GT, Blu Genziana, Blu Notte, Verde Aventurine

Colore speciale (2.781,60 euro): Rosso Carminio, Gesso, Arancione Lava, Verde Pitone

I cerchi sono disponibili invece in misure da 20″ all’anteriore e 21″ al posteriore, con varianti fino a 5.197,20 euro per i Turbo S Exclusive Design.

Porsche 911 Turbo 2020

Gli elementi basilari degli interni rinnovati corrispondono a quelli dei modelli 911 Carrera con Porsche Advanced Cockpit e sistema Direct Touch Control. Lo schermo centrale del sistema PCM ha ora una dimensione di 10,9 pollici e un nuovo layout che consente una selezione delle opzioni immediata, senza distrazioni per il guidatore.

In abitacolo di 911 Turbo troviamo anche i sedili sportivie con regolazione elettronica a 14 vie, il pacchetto Sport Chrono, volante sportivo GT con comandi al volante, selettori multifunzione e di modalità e il potente impianto audio surround BOSE o Burmester.

Motore Porsche 911 Turbo 2020

Se la Porsche 911 Turbo S con i suoi 650 CV ha già fissato un limite, verso l’alto, della nuova generazione (992), ora vengono introdotte le nuove 911 Turbo Coupé e Cabriolet. I cavalli sono per entrambe 580, 40 CV in più della generazione 991, con meno di tre secondi per coprire il fatidico 0-100 km/h (2,8 secondi). In poche parole, le prestazioni della nuova 911 Turbo vanno a infastidire quelle della “vecchia” Turbo S, con 20 CV in più, grazie al progresso della tecnologia. 

La velocità massima di Porsche 911 Turbo, ad esempio, è sempre di 320 km/h, la stessa della vecchia Porsche 911 Turbo S (991). La trasmissione è affidata a un cambio PDK a otto rapporti specifico per le versioni Turbo, mentre per la prima volta entrano nella dotazione optional pacchetti quali lo Sport e il Liightweight Design, il telaio sportivo e l’impianto di scarico sportivo. 

Volendo scavare nella memoria, l’ultima generazione della 2+2 posti è potente il doppio rispetto alla Turbo originale del 1975, che era alimentata da un motore a sei cilindri in linea (flat six) da tre litri e 260 CV con turbocompressore singolo. Sebbene la 911 Turbo sia diventata più veloce, più grande e più comoda nel tempo, ha mantenuto sempre le sue caratteristiche fondamentali, come il flat six.

Dì la tua

Incentivi auto ibride 2020: la lista dei modelli con bonus fino a 6.500 euro

Mustang Mach-E 1400 video

Una Mustang da 1.419 CV? Sì, è la Mach-E 1400, l’elettrica da corsa [VIDEO]