in

Test: Audi SQ5 3.0 TDI Biturbo

Tempo di lettura: 3 minuti

Pochi giorni fa è stata la protagonista del nostro viaggio verso la finale dell’Audi Cup 2013, dopo più di 1000 km passati insime è ora di svelarvi tutte le caratteristiche e le impressioni di guida della potente Audi SQ5 che abbiamo testato per voi.

Scheda tecnica in breve

Misure Versione Prestazioni
Prezzo e costi
Lun/Larg/Alt: 464/208/162 Alimentaz: diesel 0-100 km/h: 5.1 sec Base: 63.300€
Volume bagagliaio: 540 l Cilindrata: 3.0
Vel. Max: 250 km/h Prova: 77.175€
Serbatoio: 75 l Cavalli: 313 cv Emissioni: 179 CO2 Garanzia: 2 anni
Passo: 281 cm Cambio: 8 marce Cons Medio: 13.8 km/l Bollo: 791.73€

Design maschio senza eccessi

Come da tradizione Audi anche questa vettura “S” è sobria e per essere distinta dalla sorella Q5 va osservata da vicino. Tra gli elementi che contraddistinguono la linea della SQ5 spiccano il single-frame grigio platino con i suoi montanti doppi verticali galvanizzati in look alluminio, lo spoiler al tetto e i paraurti modificati. Nella vista laterale risaltano il pacchetto cromature e gli specchietti retrovisivi esterni in look alluminio. Le tinte scelte da Audi per il nuovo modello di punta sono il blu cristallo Estoril e il nero pantera.

Audi SQ5 Logo

Interni sportivi ed eleganti

Come in tutte le versioni S, gli interni sono sportivi, eleganti e dominati dal colore nero. I sedili sportivi a regolazione elettrica, in pelle, sulla nostra versione (1.100€). I fondelli della strumentazione appagano la vista, sono grigi e comprendono un emblema S in look 3D mentre gli indicatori sono bianchi; i pedali e i bilancieri sfoggiano un look alluminio. L’estetica degli interni è impreziosita, tra l’altro, dal volante e dal pomello del cambio specifici, dagli emblemi S sui battitacchi, dal tasto di avviamento, dalla schermata di benvenuto S del monitor, nonché dal pacchetto luci. Grazie al vano bagagli con capienza massima di 1.560 litri, la SQ5 TDI è la vettura ideale per i Clienti sportivi. Le performance del motore, inoltre, garantiscono anche eccellenti capacità di traino: il rimorchio può pesare fino a 2,4 tonnellate.

Alla guida: che scatto !

Quando saliamo a bordo di vetture sportive diesel abbiamo sempre il timore di rimanere delusi dal sound, caratteristcha che per un autoappassionato ha sempre e comunque il suo peso. La nostra Audi SQ5 non ci delude però, grazie ad un attuatore sonoro nel sistema di scarico (costituito da un altoparlante collocato in un canale secondario dell’impianto di scarico) che ne esalta i toni bassi, emettendo così un suono roco e decisamente accattivante per un diesel.

Motore Audi SQ5 TDI

Il dato sullo scatto 0-100 km/h parla chiaro, 5,1 secondi sono un dato di tutto rispetto per una belva da 1995 km e capiamo subito che la S posta sulla carrozzeria è più che meritata. Anche la velocità di punta che può raggiungere è impressionate: 250 km/h 

Il potente 3.0 TDI da 313cv, con una coppia di 650 Nm tra 1.450 e 2.800 giri, è un motore biturbo con i due compressori disposti in serie, uniti da una valvola. Il raffreddamento delle testate cilindri, i tempi di fasatura e le corse degli alberi a camme d’aspirazione, i pistoni e il relativo raffreddamento a nebbia d’olio sono stati appositamente progettati per questo particolare motore ad alte prestazioni. Spostando l’Audi Drive Select in posizione Dynamic, il pedale dell’acceleratore diventa più reattivo, lo sterzo si irrigidisce e in accoppiata con il cambio tiptronic a otto rapporti, dagli innesti morbidi e rapidi, abbinato alla trazione integrale permanente quattro con “torque vectoring” rende l’esperienza di guida a bordo dell’Audi SQ5 indimenticabile.

Abbiamo forzato l’andatura anche lungo un percorso tortuoso come quello che porta al Passo Pennes e, anche grazie all’assetto sportivo ribassato di 30 millimetri, il rollio è davvero ridotto e si ha la sensazione di poter davvero sfidare le leggi della fisica portando l’auto oltre i limiti immaginabili.

Audi SQ5 TDI 2013

Sicurezza al top con Audi assistant system pack

La nostra SQ5 era dotata del Audi assistant system pack, un optional da 1.435€ che comprende: Adaptive cruise control, Audi active lane assist e il Sistema di ausilio al parcheggio plus. L’abbinata cruise control adattivo e lane assist (dispositivo per il mantenimento di corsia) ci hanno permesso di guidare in piena tranquillità, senza essere mai troppo invasivi come invece riscontrato su altri sistemi della concorrenza.

Si parte da 63.300€ e non ci sono vere rivali

Lanciata nel primo trimestre 2013, l’Audi SQ5 parte da 63.300€, la nostra versione essendo equipaggiata praticamente con tutti gli optional disponibili arrivava a 77.175€. Tra i principali presenti sulla nostra vettura troviamo: Audi assistant system pack (1.435€), cerchi in lega di alluminio a 7 razze (870€), Climatizzatore automatico tri zona (680€), sistema di navigazione plus con MMI e joystick (2.840€) e lo sterzo dinamico (1.160€).

La SQ5 TDI, al momento, non ha competitor diretti. La BMW X3 xDrive35d, pur avendo la stessa potenza di 313 cv, non è caratterizzata in maniera altrettanto spotiva come la SQ5.

Guidatore della domenica

Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Autore

Dì la tua

Opel: al debutto del nuovo turbo 3 cilindri in alluminio

SKODA Citigo: meno di 100 Euro di carburante per oltre 2.500 km