sabato, 23 Novembre 2019 - 3:41
Home / Prove / Primo Contatto / Test – Mercedes-Benz A 45 AMG

Test – Mercedes-Benz A 45 AMG

Tempo di lettura: 3 minuti.

Pazzesca, stratosferica, esagerata, unica; potremmo continuare all’infinito se dovessimo proseguire nell’elenco delle caratteristiche della Mercedes-Benz A 45 AMG che abbiamo provato per voi.

Misure Versione Prestazioni
Prezzo e costi
Lun/Larg/Alt: 429/178/143
Alimentaz: benzina
0-100 km/h: 4,6 sec
Base: 44.000€
Volume bagagliaio: 341 l
Cilindrata: 2.0
Vel. Max: 25o km/h
Prova:    –
Serbatoio: 50 l
Cavalli: 360
Emissioni: 165 CO2 Garanzia: 2 anni
Passo: 269 cm
Cambio: 7 marce
Cons med: 14,4 k/l
Bollo: 932,57€

Esterni apparentemente innocenti
A livello estetico la A 45 AMG è come un puro sangue pronto a scatenarsi nascosto e mimetizzato come se fosse un puledro tranquillo. Ad un primo sguardo distratto infatti, è difficile accorgersi che si è di fronte ad una vettura straordinaria. Solo osservandola attentamente ci accorgiamo della presenza di alcuni dettagli che la rendono unica. La scritta “TURBO AMG” sul parafango è un segno distintivo di questo nuovo esclusivo modello AMG. Per la A 45 AMG sono disponibili a scelta tre diversi tipi di cerchi in lega, disponibili oltre nella versione in grigio titanio tornito a specchio anche in nero opaco con bordo tornito a specchio.

Mercedes A45 AMG 11

Interni: : sportivi e aggressivi come da tradizione AMG
La plancia si presenta in carbon look con cinque bocchette di aerazione nere/rosse. I sedili sportivi in pelle, con cuciture di contrasto rosse e cinture di sicurezza rosse, sono di serie. I sedisli sono inoltre disponibili con rivestimento in pelle di colore nero, grigio cristallo o marrone noce. Un ulteriore tocco di sportività può essere conferito dai rivestimenti “Red Cut” in pelle nera traforata, inclusi nel pacchetto Exclusive AMG.
In esclusiva per A 45 AMG sono disponibili a richiesta anche i sedili Performance AMG. Dotati di targhette AMG negli schienali e di una guida della cintura d’impatto visivo con inserto nero o cromato color argento, questi sedili offrono un miglior sostegno laterale con uno stile di guida sportivo.
Non manca il menu principale tipico delle vetture AMG sul display centrale, con la sezione “Race” in cui è disponibile la funzione racetimer, che permette al guidatore di registrare i tempi su giro stabiliti in pista.
Infine la versione da noi provata aveva il volante Performance AMG, come equipaggiamento a richiesta, che comprende la leva del cambio automatico a sette marce E-SELECT con stemma stampato AMG e chiave elettronica principale con stemma AMG argentato. Una chicca

Mercedes A45 AMG Interni

Alla guida: un fulmine a quattro ruote
Prima di partire, bisogna necessariamente aprire il cofano per ammirare il motore più potente 2,0 litri turbo a quattro cilindri di serie a livello mondiale. Con i suo 360 cv è un capolavoro, assemblato in modo completamente artigianale secondo la filosofia “One man, one engine” di AMG. Se a questo aggiungiamo ancora che la A 45 AMG accelera da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi e raggiunge una velocità massima di 250 km/h (limitata elettronicamente), capiamo da subito quanto sia esagerata e straordinaria questa vettura.
Con queste premesse la voce possente del 2.0 litri AMG una volta messo in moto è una sinfonia appagante. Il sound rimane soddisfacente sempre, in fase di accelerazione poi l’urlo dei 360cv riempiono l’abitacolo e in scalata gli scoppietti emessi dallo scarico sono il completamento di un’auto che ti coinvolge emotivamente come poche altre vetture di serie, escludendo le supercar. Ma questa A45 AMG è a tutti gli effetti una baby supercar, capace di riprodurre in piccolo tutte quelle sensazioni che solitamente si provano solo su auto da oltre 550CV.
Il cambio è lo SpeedShift DCT AMG a setter marce e i tempi di innesto in modalità manuale “M” e con il programma Sport “S” raggiungono un livello di cambiata immediato, pari a quello della della supersportiva SLS AMG GT.
A tutto ciò va poi aggiunto che la A 45 AMG è equipaggiata di serie con la trazione 4MATIC AMG, che consente di scaricare a terra tutta la potenza che è capace di generare quest’auto.
Nel complesso l’auto è ben bilanciata, ha un erogazione fluida anche se ovviamente la spinta dei 360cv si fa sentire alla grande. Chi avrà la fortuna di poter posare le proprie terga all’interno di una A 45 AMG si accorgerà che è davvero una vettura al top, pronta anche per la pista e per essere strapazzata in ogni condizione. Certo i consumi sono alti, ma è il prezzo da pagare per avere certe prestazioni.

Mercedes A45 AMG

Prezzo
44.000€ è questo il prezzo per accedere al mondo A45 AMG, certo questo potrebbe non bastare se si aggiungono altri optional non presenti di serie. Esiste poi anche una versione “Edition 1” disponibile solo per il primo anno a 7.471€ in più rispetto alla “versione classica” e si contraddistingue per il kit aerodinamico con alettone posteriore, alcuni stickers e altri dettagli super sposrtivi. La A 45 AMG è soggetta al superbollo, ben 1600€ che si aggiungono al bollo.

Autore: Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

Renault Zoe 2020

Renault Zoe 2020 | Prova su strada in anteprima

Era il 2013 quando Renault decise di far debuttare la sua Zoe, l’auto che ha …