giovedì, 20 settembre 2018 - 15:02
Home / Notizie / Curiosità / The Red Table, la cena che celebra il grande ritorno di Alfa Romeo

The Red Table, la cena che celebra il grande ritorno di Alfa Romeo

Tempo di lettura: 3 minuti.

37 piazze in 37 città diverse, oltre 1.500 ospiti, insieme alla nuova Giulia e 4C, un unico grande tavolo per tutta l’Italia. Questo è stato “The Red Table”, per un brindisi unico simultaneo in onore di Alfa Romeo e dell’eccellenza italiana.

37 cene in contemporanea hanno avuto luogo tra le più suggestive location d’Italia: la Valle dei Templi ad Agrigento, di fronte al tempio di Giunone; piazza Dante a Verona; piazza Bodoni a Torino, piazza della Repubblica a Perugia; piazza Castel dell’Ovo a Napoli; Matera, nei pressi dei suggestivi Sassi. In ogni tavolo, i partecipanti hanno potuto ammirare un esemplare della nuova Alfa Romeo Giulia e dell’Alfa Romeo 4C, espressioni di un marchio premium e simbolo del Made in Italy.

Concessionari, clienti, appassionati, istituzioni, personaggi pubblici, hanno potuto vivere un’esperienza unica all’insegna dell’esclusività con l’emozione di far parte in un unico tavolo che lungo tutte le più belle piazze d’Italia. Tutti con dettaglio rosso nell’abbigliamento, a simboleggiare la passione per Alfa Romeo.

The red table2

Alfa Romeo Giulia

La gamma della Giulia si declina in cinque allestimenti (Giulia, Super, Quadrifoglio e due allestimenti Business e Business Sport dedicati al mondo delle aziende) e cinque motorizzazioni: 2.2 Diesel da 150 CV e da 180 CV abbinati a un cambio manuale a 6 marce oppure automatico a 8 marce; 2.9 V6 Biturbo benzina da 510 CV abbinato al cambio manuale a 6 marce e automatico ad 8 marce. Tutte queste versioni adottano la trazione posteriore: si tratta di una scelta progettuale che assicura prestazioni elevate, grande divertimento ed emozioni alla guida, ed è anche un tributo alle radici più autentiche del mito Alfa Romeo.

Inoltre, al prossimo Salone di Parigi, esordirà in anteprima mondiale la Giulia Veloce, la nuova versione caratterizzata da motorizzazioni, stile e contenuti esclusivi.

La Giulia Veloce sarà disponibile in abbinamento a due nuovi propulsori: entrambi prodotti in Italia, costruiti interamente in alluminio e abbinati al cambio automatico a 8 marce. Il 2 litri a benzina eroga una potenza di 280 CV a 5.250 giri/min e ha una coppia massima di 400 Nm a 2.250 giri/min. Il 2.2 Diesel sviluppa 210 CV a 3.500 gir/min e una coppia massima 470 Nm a 1750 giri/min. Entrambi rappresentano lo stato dell’arte della meccanica e offrono una risposta particolarmente pronta ai comandi dell’acceleratore in tutto l’arco di funzionamento e in una notevole efficienza nei consumi. 

La novità di Giulia Veloce è il nuovo sistema di trazione Q4 all-wheel drive attraverso il quale si può gestire la dinamica dell’auto in tempo reale garantendo un perfetto equilibrio in termini di performance, efficienza e sicurezza.

La Giulia Veloce mantiene le caratteristiche tipicamente Alfa Romeo, peculiarità di ogni Giulia. Si tratta dell’ottimale distribuzione dei pesi tra i due assi, le sospensioni con tecnologia esclusiva AlfaLink e lo sterzo più diretto del segmento. Inoltre, per raggiungere il miglior rapporto peso/potenza, la nuova Alfa Romeo coniuga le straordinarie prestazioni dei suoi motori con l’ampio impiego di materiali ultra-leggeri quali fibra di carbonio, alluminio, composito di alluminio e materiale plastico. La nuova versione si distingue sia per alcuni contenuti più sportivi quali l’estrattore posteriore specifico che integra il doppio terminale di scarico e i cerchi in lega da 19″ a 5 fori (opzionali) sia per alcuni raffinati elementi estetici, come le mostrine delle porte in nero lucido e i paraurti specifici. All’interno, ambiente sportivo con i nuovi sedili Sport in pelle disponibili in tre colori, il volante riscaldato con impugnatura specifica, gli inserti in alluminio su plancia, tunnel centrale e pannelli porta.

 Alfa Romeo 4C

Mentre l’Alfa Romeo Giulia rappresenta la massima espressione de “La meccanica delle emozioni”, la gamma 4C è l’icona del marchio che incarna l’essenza sportiva insita nel “DNA Alfa Romeo”: ottime prestazioni ed eccellenza tecnica finalizzata al massimo piacere di guida, insieme a uno stile mozzafiato.

L’anima da supercar è resa evidente anche dai materiali ultraleggeri utilizzati: fibra di carbonio per la scocca, alluminio per i telaietti anteriori e posteriori ed SMC (composito a bassa densità) per la carrozzeria. E sotto il cofano il potente motore turbocompresso completamente in alluminio da 1.750 cm3 a iniezione diretta con intercooler e doppio variatore di fase continuo, per prestazioni da super sportiva: 258 km/h (257 km/h per la 4C Spider) di velocità massima, 4,5 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h, 1,1 g di accelerazione laterale e 1,25 g di decelerazione massima in frenata.

Sia la 4C sia la 4C Spider suscitano l’entusiasmo degli amanti del design italiano, della tecnologia ispirata al mondo delle corse e delle prestazioni da supercar, ed esercitano un impareggiabile fascino destinato a non diminuire nei prossimi decenni: sono state immediatamente identificate come icone senza tempo sin dal loro debutto. Anche nella Giulia convivono design emozionante e senza tempo insieme a prestazioni esaltanti. Per questo, le nuove Alfa Romeo sono perfettamente a proprio agio sia sulle piste sia nei migliori “salotti” d’Italia.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

777 Club logo

Noleggio Supercar a Torino, presentato il 777 Club

Tempo di lettura: 2 minuti. L’inaugurazione del 777 Club si è svolta questa sera al Museo Nazionale dell’Automobile. Presenti Mariella Mengozzi, direttore del …

something